RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Campidoglio: mostre, eventi e appuntamenti per il weekend

Più informazioni su

Per le giornate del 19, 20 e 21 ottobre in programma visite alle mostre, incontri per bambini e adulti, attività, eventi, spettacoli, concerti

Roma capitale della cultura. La città, viva e attiva, raccoglie ogni giorno un fitto calendario di incontri, eventi, mostre, attività. Eccone alcuni per il fine settimana di venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 ottobre.

Come tutti i fine settimana, venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 ottobre proseguono le attività culturali nei Musei Civici – promosse da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali. Numerose le proposte tra cui la visita multisensoriale l’Ara com’era al Museo dell’Ara Pacis e i Viaggi nell’antica Roma ai Fori di Cesare e Augusto. Inoltre, alle tradizionali visite alle collezioni permanenti dei Musei e alle mostre temporanee, si aggiungono i laboratori per bambini (e famiglie) e gli itinerari guidati e conferenze per il pubblico di ogni età.

Tra questi gli appuntamenti di MIX Incontriamoci al Museo che, sul tema il Campidoglio da riscoprire Dall’età repubblicana al medioevo: 2000 anni di vita tra nuovi edifici e riutilizzo dell’antico, propongono una conferenza nella Sala Polifunzionale di Palazzo dei Conservatori (venerdì 19 ottobre alle 17.00) e un percorso (sabato 20 ottobre alle 10.00 e alle 16.00), che dal Tabularium conduce a visitare i resti del Tempio di Veiove e gli interventi che trasformarono nel medioevo l’Archivio dello Stato Romano nel Palazzo Senatorio.

Nei Viaggi nell’antica Roma ai Fori di Cesare e Augusto, gli spettatori sono accompagnati dalla voce di Piero Angela e da magnifici filmati e proiezioni che ricostruiscono quei luoghi così come si presentavano nell’antica Roma. Sia sabato che domenica le visite sono possibili alle 19.00 – 20.00 – 21.00 con la durata di 40 minuti (www.viaggioneifori.it). L’Ara Com’era al Museo dell’Ara Pacis è invece un racconto multimediale, tra storia e tecnologia, sull’Ara Pacis e sulle origini di Roma, che consente una visita multisensoriale ad uno dei più importanti capolavori dell’arte romana. Venerdì e sabato dalle 19.30 alle 23.00 (ultimo ingresso ore 22.00). www.arapacis.it.

Tra i tanti appuntamenti del weekend, sabato 20 ottobre 2018, il Museo di Casal de’ Pazzi propone Dal passato remoto al passato prossimo… come il territorio muta intorno a noi e con noi! un’intera giornata, nell’ambito della Settimana del Pianeta Terra edizione 2018, dedicata al rapporto tra uomo e territorio attraverso visite guidate, laboratori, conferenze e assaggi “pleistocenici”. Dalle 18.00 alle 20.00 il laboratorio per i bambini “1..2..3 Caldo-Freddo!” sviluppa il medesimo tema in maniera creativa e coinvolgente attraverso giochi e quiz (a cura dei ragazzi del Servizio Civile Nazionale 2017-2018). Ancora dedicato ai più piccoli e sempre sabato 20 ottobre, Vietato non toccare, è un laboratorio interattivo al Museo Civico di Zoologia per identificare oggetti e reperti naturali utilizzando olfatto, tatto, udito e vista: annusare, vedere, ascoltare, toccare per giocare e mettere alla prova le proprie capacità di conoscere il mondo.

Un itinerario didattico, di nuovo sabato 20 ottobre alle 10.00 e alle 16.00, dal titolo Dall’età repubblicana al medioevo: 2000 anni di vita tra nuovi edifici e riutilizzo dell’antico, ci conduce invece ai Musei Capitolini nell’ambito del ciclo “Il Campidoglio da riscoprire”.

La mattina di domenica 21 ottobre alle 11.00 l’appuntamento con “L’Opera della domenica” è sul tema Eva Quajotto, Demolizioni intorno all’Augusteo, alla Galleria d’Arte Moderna (via Francesco Crispi 24): un punto di vista alternativo al percorso della mostra in corso mediante l’analisi di un’opera simbolo del 1937, fra conferme e riscoperte. A cura di Francesca Lombardi.

Domenica 21 ottobre alle 16.00, A caccia di tesori con Augusto e la sua famiglia, al Museo dell’Ara Pacis, coinvolge ancora i piccoli visitatori con una visita didattica giocosa a cui possono partecipare sia bambini dai 5 agli 11 anni sia i loro genitori.

Predatori Sottomarini è un’iniziativa al Museo Civico di Zoologia, domenica 21 ottobre, che propone la tradizionale “partita” del Museo-Game per giocare, esplorando i migliori percorsi che evitino gli imprevisti, e scovare così le creature più temute della barriera corallina.

Tra le mostre in corso, La Roma dei Re. Il racconto dell’Archeologia e I Papi dei Concili dell’era moderna. Arte, Storia, Religiosità e Cultura ai Musei Capitolini.  Al Museo di Roma Il Sorpasso. Quando l’Italia si mise a correre: 160 scatti, videoinstallazioni e documentari che tracciano il ritratto collettivo degli italiani e dell’Italia della rinascita. Ai Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali l’esposizione dedicata all’imperatore Traiano in occasione dei 1900 anni dalla sua morte Traiano. Costruire l’Impero, creare l’Europa. Inoltre, alla Galleria d’Arte Moderna di via Crispi, Roma Città Moderna. Da Nathan al Sessantotto, una rassegna unica che ripercorre le correnti artistiche protagoniste del ’900 con in primo piano la città di Roma. Da non perdere ai Musei di Villa Torlonia Duilio Cambellotti. Mito, sogno e realtà – al Casino Nobile e Casino dei Principi – e Metamorfosi del quotidiano alla Casina delle Civette.

Apre al pubblico, sabato 20 ottobre al Museo di Roma in Trastevere, Lisetta Carmi. La bellezza della verità, la prima mostra dedicata alla fotografa in un museo pubblico a Roma. Tre i temi affrontati negli scatti, molto diversi fra loro: la metropolitana parigina, i travestiti e la Sicilia. Presenti anche i lavori più noti che documentano un percorso fotografico lungo vent’anni, tra i Sessanta e i Settanta, caratterizzato da un’attenta osservazione della realtà, mai occasionale.

Inoltre, alla Casa della Memoria e della Storia, una mostra foto-documentaria testimonia il recente passato della Libia, legato al periodo coloniale italiano, ancora poco noto. Alla Casa del Cinema Lele Luzzati e Giulio Gianini: un’esposizione con gli estratti dei lavori dei due maestri del cinema d’animazione italiano e quattro appuntamenti con le proiezioni dei più importanti cartoni animati.

Per i possessori della MIC card è gratuito l’accesso ai Musei Civici e ai siti archeologici e artistici della Sovrintendenza Capitolina. Sono inoltre gratuite le visite e le attività didattiche che rientrano nel biglietto d’ingresso al museo. Ricordiamo che la MIC può essere acquistata da chi vive o studia a Roma al costo di 5 euro e permette l’ingresso illimitato per 12 mesi nel Sistema dei Musei in Comune. Per info: www.museiincomuneroma.it

Al via, domani 18 ottobre e fino al 28, la 13esima edizione della Festa del Cinema di Roma. Moltissimi gli appuntamenti del weekend: dagli eventi all’Auditorium Parco della Musica – film in anteprima, Incontri Ravvicinati, omaggi, retrospettive, convegni – a quelli in programma nel resto della città. Il red carpet della Festa si estenderà fino al centro storico della Capitale. Maggiori informazioni su www.romacinemafest.org

Le proposte del Teatro di Roma nel week-end danno appuntamento all’Argentina con Afghanistan, per la regia di Ferdinando Bruni e Elio De Capitani, una saga-evento divisa in due parti, Il grande gioco e Enduring Freedom, che ripercorrono gli ultimi 170 anni d’Afghanistan, turbolenta e sanguinaria, attraverso i racconti commissionati dal Tricycle Theatre ai più interessanti autori della scena anglosassone. All’India il racconto urgente, profondo, attuale di Davide Enia, L’abisso, la storia di un naufragio collettivo che si intreccia ad un naufragio personale. Sempre all’India in scena Reparto Amleto, il classico shakespeariano nella riscrittura farsesca e con la regia di Lorenzo Collalti. Prosegue al Teatro Valle la mostra multimediale Paolo Poli È…, curata da Rodolfo di Giammarco e Andrea Farri, sulla figura eccentrica, poliedrica e irresistibile di Paolo Poli. Infine si danza al Teatro del Lido di Ostia con Per…Inciso, di E.sperimenti e Gdo Dance Company.

Secondo anno di presenza all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia per Mikko Franck, il direttore finlandese dallo scorso anno Direttore ospite principale dell’Istituzione concertistica. Franck dirigerà l’Orchestra di Santa Cecilia giovedì 18 ottobre (Auditorium Parco della Musica, Sala Santa Cecilia ore 19.30, repliche venerdì 19 ore 20.30 e sabato 20 ore 18). Con lui la violoncellista argentina Sol Gabetta, che eseguirà il Concerto per violoncello di Eduard Lalo.

Venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 ottobre al Mattatoio e al Teatro Vascello “DANCING DAYS” i giorni del REf18 dedicati alla danza europea. Fino al 21 ottobre di scena il focus, a cura di Francesca Manica, che il Romaeuropa Festival 2018 dedica ogni anno alle nuove tendenze della danza europea. Dalla Grecia arriva Christos Papadopoulos (Opus) tra i coreografi che hanno maggiormente conquistato l’attenzione internazionale. Doppio appuntamento al femminile il 20 ottobre: Luna Cenere, coreografa di origini napoletane (Kokoro) e la norvegese Ingrid Berger Myhre (Blanks). Ci riporta con ironia negli anni Novanta il duo austriaco Luke Baio e Dominik Grünbühel, con OhneNix, in scena il 21 ottobre. Il 20 e il 21 ottobre al Teatro Vascello, Excelsior di Salvo Lombardo, che riprende in mano il celebre Gran Ballo Excelsior. Infine, il 21 ottobre, la presentazione dei lavori dei tre finalisti di DNAppunti coreografici, bando di sostegno ai futuri coreografi italiani: Simone Cisternino, Marina Donatone, Siro Guglielmi, Riccardo Guratti, MasakoMatsushita ed ElenaSgarbossa.

Al Palazzo delle Esposizioni prosegue Pixar. 30 anni di animazione la mostra che svela al grande pubblico la fase creativa e nascosta dei maestri dell’animazione mondiale. In rassegna una raffinata selezione di oltre 400 opere che mostrano lo spettacolare patrimonio artistico creato dalla Pixar per ciascun film. Al secondo piano in mostra Piero Tosi. Esercizi sulla bellezza. Gli anni del CSC, 1988-2016. L’esposizione documenta il lavoro del grande artista presso la scuola di cinema di via Tuscolana, nella quale è stato docente per quasi trent’anni.

Domenica 21 ottobre alle 18.30 inaugura Giappone a colori una ricca rassegna per piccoli e grandi, dedicata al paese del Sol Levante e all’editoria per ragazzi. Sarà possibile visitare le due mostre in programma: la libreria ospiterà la mostra Nihon no Ehon – Libri dal Giappone che presenta una selezione di 50 libri illustrati per bambini pubblicati negli ultimi cinque anni, mentre al Forum saranno esposte le tavole originali del libro Mukashi Mukashi. C’era una volta in Giappone.

Al Macro Asilo venerdì 19 ottobre alle 15 si terrà la lectio magistralis di Carlo Ratti dal titolo Senseable Cities. Internet of things, la rivoluzione che pervade gli ambiti dell’agire quotidiano: energia, mobilità, produzione, partecipazione dei cittadini. Un’analisi critica dei progetti di ricerca del Senseable City Laboratory presso il Massachussets Institute of Technology e dello studio di progettazione Carlo Ratti Associati.

Sabato 20 ottobre alle ore 20, sul palco del Macro Asilo, Davide Marchi, in arte F-Zer0, propone una performance di matrice ambient/noise. Il dialogo tra immagini (a cura di Nicola Fornik Formicola) e musica è figlio patafisico e illegittimo di una accurata improvvisazione.

Domenica 21 ottobre alle 11, Giovanni Albanese e Ascanio Celestini presentano il libro L’armata dei senzatetto.

Al Mattatoio, fino al 26 ottobre, l’IILA – Organizzazione internazionale italo-latino americana celebra i 10 anni del Premio IILA-FOTOGRAFIA con Photo Iila, una mostra dei progetti selezionati nelle passate edizioni e i lavori su Roma realizzati dai vincitori durante la loro residenza a Roma.

Per aggiornamenti @Culturaaroma su Facebook, Twitter e Instagram.

 

Più informazioni su