RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Casa del Cinema ospita la fase finale della seconda edizione del Doc/it Professional Award

Più informazioni su

10 novembre al 17 dicembre la Casa del Cinema di Roma ospita la fase finale della seconda edizione del Doc/it Professional Award che vedrà la proiezione dei 5 documentari più votati e la premiazione finale. Le votazioni preliminari si sono concluse con un’eccezionale partecipazione da parte del mondo del documentario italiano: una Academy composta da più di 100 professionisti fra autori, produttori, direttori di festival, critici, ha avuto modo di visionare i 26 titoli finalisti in streaming video e votarli on-line tramite la piattaforma www.italiandoc.it. Nel corso del mese dedicato alla votazione, sono stati registrati più di 1.700 visionamenti e i membri dell’Academy hanno espresso nel complesso 400 voti distribuiti tra tutte le opere in concorso. I cinque titoli che hanno ricevuto più voti e che si contenderanno l’ambito Doc/it Professional Award sono: ‘El sicario – Room 164’ (2010, di Gianfranco Rosi); ‘Cielo senza terra’ (2010, di Giovanni Maderna e Sara Pozzoli); ‘This is my land… Hebron’ (2010, di Giulia Amati e Stephen Natanson); ‘Left by the ship’ (2010, di Emma Rossi Landi, Alberto Vendemmiati); ‘Il castellò (2011, di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti). Il Doc/it Professional Award del valore di euro 3.000 più un montepremi in servizi per il valore complessivo di oltre euro 10.000 e il premio UCCA, distribuzione per una valor di euro 1000, verranno assegnati nel corso di una serata di gala che si terrà al termine delle proiezioni ospitate dalla Casa del Cinema di Roma. Doc/it Professional Award è un progetto di Doc/it a cura di Christian Carmosino e Alessandro Rossi con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, in collaborazione con Casa del Cinema, Zètema Progetto Cultura e Roma Lazio Film Commission. Il montepremi è sostenuto da: AAMOD, Fake#Factory, AMG, Augustuscolor, Ucca. Doc/it è l’Associazione Documentaristi Italiani riconosciuta in Italia ed all’estero come l’ente di rappresentanza ufficiale dei produttori e degli autori del documentario italiano. Sono attualmente associati a Doc/it circa 80 imprese e oltre 120 autori per un totale di 250 professionisti direttamente coinvolti nell’attività associativa e in costante relazione con un bacino di 3000 soggetti, tra operatori nel settore dell’audiovisivo e della comunicazione e rappresentanti di enti, istituzioni, università e luoghi di cultura. L’obiettivo di Doc/it, è promuovere il Cinema del Reale, sostenerne lo sviluppo e operare per la sua più ampia diffusione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.