RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

“Colpo su colpo” di Riccardo Caporossi al Teatro Argentina

Più informazioni su

Alla Sala Squarzina del Teatro Argentina giovedì 10 e venerdì 11 maggio

la nuova creazione di Riccardo Caporossi

COLPO SU COLPO

su testi di Omero, Eschilo, Sofocle, Euripide, Graves, Frazer, Calasso

Il racconto delle atroci vicende della famiglia degli Atridi che il pubblico può solo ascoltare

Imperdibile appuntamento alla Sala Squarzina del Teatro Argentina, quello con Riccardo Caporossi, uno dei padri del teatro di ricerca italiano, che alle 21.00 di giovedì 10 e alle 18.45 di venerdì 11 maggio, presenta il suo nuovo spettacolo, Colpo su colpo. Il racconto prende in esame le vicende della famiglia degli Atridi per riflettere sulle oscure radici del male che pervade l’anima dell’uomo. Storie mitiche fondatrici di un disordine; una sequenza di vendette familiari, maledizioni che si ripercuotono personaggio su personaggio, gesti che ritornano monotoni, tra inganni, omicidi, tradimenti. La narrazione ripercorre a ritroso gli eventi leggendari e sanguinosi di questa famiglia, da Oreste fino a Tantalo. Le parole di Omero, Eschilo, Sofocle, Euripide, Graves, Frazer, Calasso sono elaborate e intercalate da brani scritti da Caporossi, che interpreta la pièce insieme a Vincenzo Preziosa.
Il pubblico – che assisterà allo spettacolo ad occhi bendati – ha un ruolo fondamentale nello spettacolo: il suo grado di coinvolgimento si misura con una particolare modalità di ascolto che implica anche la connessione di suoni e lo stimolo olfattivo attraverso la successione di immagini sollecitate dal racconto. Solo alla fine viene svelata una serie di disegni, opera dello stesso Caporossi, che, come avviene con i tabelloni dei cantastorie, riassume e descrive la materia della narrazione.

L’’ingresso allo spettacolo è libero fino a esaurimento posti disponibili.

Ufficio promozione Teatro di Roma: tel. 06.684.000.346 fax 06.684.000.360  www.teatrodiroma.net

Biglietteria Teatro Argentina: tel.06.684.000.311(ore 10-14/15-19 lunedì riposo)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.