RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Diane Kruger e Clotilde Courau illuminano il Rendez-vous, festival del nuovo cinema francese

Più informazioni su

E’ iniziata ieri a Roma la settima edizione di Rendez-vous, nuovo cinema francese, il festival esclusivo dedicato alla scoperta del nuovo cinema d’Oltralpe. Come ogni anno, il viaggio attraverso le storie e i volti del cinema francese contemporaneo parte dalla Capitale per poi toccare, con focus e artisti, le città di Napoli, Palermo, Bologna, Torino, Firenze, Milano e Bari.

Iniziativa dell’Ambasciata di Francia in Italia, la manifestazione è realizzata dall’Institut français Italia, co-organizzato con UniFrance, e la collaborazione del Centre Saint-Louis e l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici.

Rendez-Vous quest’anno punta i riflettori sul cinema delle donne: orgoglioso, personale, sofisticato. Donne dietro e davanti alla macchina da presa, per raccontare il tempo presente. Accanto alle cineaste francesi, ben rappresentate nella programmazione in tutta la loro molteplicità di voci, non possono mancare le dive.

Ma si tratta di dive senza divismo, professioniste che osano, si reinventano, prediligono un certo understatement, amministrando la loro carriera sempre in maniera orgogliosamente personale.

Nella VII edizione del festival luci puntate su: Diane Kruger e Clotilde Courau, che ieri sera hanno illuminato con la loro presenza il red carpet di apertura del Rendez-vous.

Attraverso incontri e focus speciali, il pubblico riscopre il lavoro di due attrici talentuose e poliedriche.

Ma non solo. A Roma é arrivato anche Louis Garrel, invitato a presentare un focus a lui dedicato.

L’Accademia di Francia a Roma-Villa Medici accoglie la carte blanche a lui dedicata (il 7 aprile) con una trilogia presentata dall’attore e regista.

Diane Kruger

Diane Kruger

Diane Kruger s

Diane Kruger 

Clotilde Courau

Clotilde Courau

Louis Garrel

Louis Garrel

 

Più informazioni su