RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Domenica 10 marzo, maratona di film a tematica gay VOLTURNO QUEER VISION

Più informazioni su

Domenica 10 Marzo 2013 dalle 18 a Roma al Cinema Volturno Occupato si
svolgerá la quarta edizione del "Volturno Queer Vision", maratona di
film, cortometraggi e video di varia natura a tematica
gay-lesbica-trans provenienti dall'estero e tutti totalmente inediti
in Italia.

 -----------------------------------------------------------------------------

ANTEPRIME, CARTELLONI E TRAILERS SU www.cinegay.it

 -----------------------------------------------------------------------------

Secondo le statistiche dell'ILGA, l'Italia è uno tra i paesi più
omofobi d'Europa. Questa omofobia diffusa, oltre a perpetuarsi nella
vita quotidiana e nella politica, si diffonde anche sui media che,
asserviti a questo status, mostrano una immagine distorta e decadente
della popolazione LGBTQI. Per compensare questa mancanza, le
proiezioni che abbiamo scelto per questo evento sono tutte mostranti
personaggi gay-lesbico-trans positivi, con storie romantiche, felici,
anche complicate ma in ogni caso non distruttive; questo ai fini di
mostrare una grossa parte dell'immagine LGBTQI che qui viene
censurata.

Ecco il programma nel dettaglio:

VOLTURNO QUEER VISION - MARATONA DI FILM INEDITI A TEMATICA
GAY-LESBICA DAL MONDO SOTTOTITOLATI IN ITALIANO - Domenica 10 marzo
2013 dalle 18.00 alle 24.00 al CINEMA VOLTURNO OCCUPATO, Via Volturno
37 - Roma (metro Termini) .

INGRESSO A OFFERTA LIBERA

 -----------------------------------------------------------------------------

- Ore 18,00: Proiezione dei seguenti cortometraggi:

1. Cortometraggio: "Copacabana Building" (Brasile 2008, 5 min.): In un
moderno grattacelo composto da tanti monolocali, un mesto impiegato
trova una vicina di casa molto particolare...

2. Cortometraggio: "Amour Tojours" (Francia 1995, 5 min.): Come ogni
mattina, il signor Duront va al lavoro... un giorno qualunque. Però a
volte la routine si rompe e ti sorprende. Corto girato con la tecnica
del film muto.

3. Spot TV: "Gay Adoption advertising" [Pubblicità sull'adozione da
parte di gay] (Regno Unito 2006, 40 sec.): Pubblicità a favore delle
adozioni da parte di coppie omosessuali trasmessa in TV nel Regno
Unito nel 2006.

4. Cortometraggio: "One on one" (USA 2010, 9 min.): Una coppia di
giocatori di pallacanestro ha una storia d'amore nascosta perchè uno
dei due non si accetta come gay, ma qualcosa cambia quando l'altro gli
chiede di unirsi come coppia in una lezione di valzer... Il
cortometraggio è stato finanziato dall'Università del Texas ed é
stato selezionato o ha vinto in moltissimi festival.

5. Spot TV: "Spot contro l'omofobia della provincia di Salta
(Argentina)" :
(Argentina 2010, 1 min.): Questo spot fa parte di una campagna molto
piú vasta che compende anche la transfobia e che va in onda in TV
nella provincia di Salta (Argentina settentrionale al confine con la
Bolivia e il Cile); é come se in Italia la provincia di Caltanissetta
finanziasse spot analoghi.

6. Cortometraggio: "Crafty" (USA 2008, 8 min.): Una ragazza, attivista
per i diritti delle lesbiche fa un porta a porta per una raccolta di
firme per l'approvazione del matrimonio tra persone dello stesso
sesso. Le risponde una giovane donna...

7. Cortometraggio: "Yo te amo"  (Spagna 2011, 3 min.):
Dolcissimo e romanticissimo video diffuso dalla FELGT (la principale
associazione gay spagnola) su una coppia che dichiara il suo amore. I
due protagonisti non sono attori professionali, ma una vera coppia, e
ciò lo rende ulteriormente più tenero.

 -----------------------------------------------------------------------------

- Ore 19: Film "Make the Yuletide Gay"

regista: Rob Williams - GENERE: Commedia - ANNO: 2009 - NAZIONE: USA -
DURATA (min.): 89 - LINGUA ORIGINALE: Inglese - SOTTOTITOLI: Italiano
(a cura di Buzz Intercultura)

Il film racconta la storia di Olaf “Gunn” Gunnunderson, uno
studente gay dichiarato ed orgoglioso che si prepara alla vacanza di
Natale. Dopo avere salutato il suo ragazzo Nathan, arriva alla casa
dei genitori che ancora non conoscono l'inclinazione sessuale del
figlio e che anzi gli hanno preparato un incontro con Abby, la sua
compagna di scuola delle superiori ancora innamoratissima di lui. Le
cose si complicano quando arriva inaspettato il suo ragazzo. Nathan
che si rimane scioccato nello scoprire che Olaf è ancora velato in
famiglia. Anche i genitori sono perplessi nel vedere quest'amicizia
del figlio e cercano di indagare più da vicino come stanno le cose
con l'amico Nathan. Gunn decide allora che è venuto il momento di
dichiararsi prima di venire subdolamente scoperto. Riuscirà
nell'intento? Protagonista del film l'attore gay dichiarato Adamo
Ruggiero (“Degrassi: The Next Generation”). Trailer:
http://www.youtube.com/watch?v=TWEuqQnM7BA&feature=player_embedded

 -----------------------------------------------------------------------------

- Ore 20,30: Pausa spuntino.

 -----------------------------------------------------------------------------

- Ore 21,00: Proiezione dei seguenti cortometraggi:

1. Cartone animato: "A descoberta de Luke" 
(Brasile 2006 - 2 min.): Luke é un ragazzo che, appena compiuti i 18
anni, decide di andare ad una sauna gay. Li scopre che l'ambiente gay
non é come se lo immaginava, peró non tutto é perduto...

2. Telefilm: "Cariocas" (Brasile 2008, 3 min.): Selezione dalla
telenovela brasiliana "Cariocas", in cui c'è anche una coppia gay,
con scene impensabili in qualunque telefilm italiano. Qui li vediamo
nel momento iniziale: uno dei due deve accettarsi come gay ed è
ancora fidanzato con una ragazza.

3. Cortometraggio: "A new flavor " (USA 2010, 9 min.):
Dopo una serie di delusioni in amore, una giovane donna decide di
dimenticare gli uomini e l'amore, finché la sua migliore amica gli
suggerisce una interessante alternativa: provare "un nuovo gusto" ...

4. Spot TV: Un bacio é un bacio  (Uruguay 2008 -
20 sec.): Pubblicitá contro la discriminazione trasmessa in TV in
Uruguay patrocinata dal comune di Montevideo.

5. Cortometraggio: "Crush" (USA 2000, 27 min.): É una storia
dolcissima e delicatissima di amicizia tra un ragazzo e una ragazza
adolescenti; la ragazza scopre l'omosessualitá del suo migliore amico
e, invece di condannarlo o allontanarsi, l'aiuta ad incontrare un
ragazzo ... Lei é l'amica che tutti avremmo voluto avere
nell'adolescenza.

 -----------------------------------------------------------------------------

- Ore 22,00: Film: "Killer Kondom":

regista: Martin Walz - GENERE: Grottesco - Comico - NAZIONE:
Germania/Svizzera/Olanda - DURATA (min.): 103 - LINGUA ORIGINALE:
Tedesco - SOTTOTITOLI: Italiano (a cura di Buzz Intercultura)

C’è un nuovo incubo in città: quello di ritrovarsi senza membro da
un morso di preservativi assassini. Tocca al detective-gay-superdotato
di origine siciliana Makkaroni il compito di svelare il mistero.
Eccoci ad uno dei migliori lavori della Troma (etichetta americana
indipendente che da 20 anni è sinonimo di garanzia). Basato sui
fumetti di Ralf König, famoso fumettista gay tedesco, si tratta quasi
di un giallo con un finale a sorpresa e fuori da ogni intuizione.
Trama interessante, coraggiosa e magnifica la decisione di intrecciare
una storia d’amore gay tra il protagonista e un giovane “di facili
costumi”. Non manca di certo l’ironia, come un buon film troma
deve possedere, simpatica la trovata del preservativo gigante per
adattarlo alle dimensioni altrettanto giganti del pene del detective
Makkaroni; una grandissima lode va ai “cattivi” del film, ovvero i
preservativi, disegnati da Giger (stesso disegnatore degli Alien e del
microfono dei Korn), che risultano molto simpatici e realistici. In
conclusione Killer Condom è un gran bel film che ha poco a che vedere
col genere horror ma che vi lascerà un brivido per tutta la
vita…controllate bene prima di indossarlo.(deprofundis). Selezionato
al Berlin Film Festival. Trailer:
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=LlWjt53nIKA

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.