RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Eventi Roma, Stagione Concertistica “Musica ai Ss. Apostoli”

Più informazioni su

Eventi RomaDomenica 11 Dicembre  2016 ore 18:30  – “Mysticism” – Musiche di J. S. Bach, F. Scuhbert, V. Runchack, D. Turi, C. Saint-Saens. Samuele Telari, fisarmonica. Un programma insolito, i cui brani possono apparire lontani per tempo e stile, ma attraversato trasversalmente da un tema unico ed eterno: l’ignoto, il misticismo, tutto ciò che l’uomo non può conoscere direttamente.

Eventi Roma,  Stagione Concertistica “Musica ai Ss. Apostoli 2016/2017” – concerto di Domenica 11 Dicembre – ore 18.30

L’elemento mistico per eccellenza, sulla quale si fantastica, scrive, discute, immagina di secoli è sicuramente la morte. Essa ha stimolato e stimola la fantasia dei compositori in diversi modi; nel caso del programma proposto in Schubert è un’entità che insegue, rincorre, a volte gioca con una fanciulla; in Saint-Saens allo scoccare della mezzanotte suona ed evoca spiriti, scheletri invitandoli a danzare; nel brano Ombra di Domenico Turi invece appare piano piano, quasi inavvertitamente s’insinua tra la purezza della vita, e tenta ad inghiottirla. Vincerà la battaglia con la vita, ma non la guerra.

eventi roma stagione concertistica-%22musica-ai-ss-apostoli 2016-2017

eventi roma stagione concertistica-musica-ai-ss-apostoli 2016-2017

Ma la morte può essere anche causa di dolore, soprattutto in un ragazzo di 19 anni che perde il padre: questo è il caso della Messa da Requiem di Runchak, che descrive ampiamente e chiaramente il suo dolore per una grave perdita subita.

Strettamente collegata alla morte c’è sicuramente la Religione. Un compositore che, tra le sue note, inseriva simbolismi, messaggi, continui rimandi a Dio fu sicuramente Johann Sebastian Bach. Nel suo Preludio e Fuga BWV 544 in Si m (la stessa tonalità della sua Messa) frequenti e chiari sono le figurazioni che rimandano alla figura di Cristo: le ascese, le sue lacrime in punto di morte.

Dunque un programma ricco di mistero, un mosaico di suoni estremi, forti, strazianti, solenni, criptici che mostrano la grandissima varietà timbrica del Bayan ma soprattutto come sentimenti universali e senza tempo possano aver suscitato nei compositori, da Bach a Turi, emozioni diverse, avendoli spinti a lasciare all’umanità dei capolavori.

Ingresso / Ticket  € 15,00 – ridotto € 8,00 ( riservato agli over 65 e ai ragazzi dai 12 ai 18 anni e agli studenti universitari e di conservatorio purché muniti di libretto)

servizio gratuito di prenotazione

EVENTI ROMA CONVENTO Ss. XII APOSTOLI – SALA dell’IMMACOLATA

Via del Vaccaro,  9 – angolo p.za Ss. Apostoli – Roma

Info e prenotazioni: www.cameramusica leromana.it

cameramusicaleromana@gmail.com  / tel:  +39 333 45 71 245

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.