RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Eventi Roma – “Steno, l’arte di fa ridere”, la mostra dal 12 aprile

Più informazioni su

Eventi Roma -Dal 12 aprile al 5 giugno, presso la Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea di Roma, sarà possibile visitare la mostra “Steno, l’arte di far ridere. C’era una volta l’Italia di Steno. E c’è ancora”, presentata oggi alla Casa del Cinema alla presenza dei figli del grande cineasta, Enrico e Carlo Vanzina.

Eventi Roma - Carlo ed Enrico Vanzina

Eventi Roma – Carlo ed Enrico Vanzina

La mostra, prodotta da Show Eventi in collaborazione con CityFest – il programma di eventi annuali della Fondazione Cinema per Roma, presieduta da Piera Detassis –  e a cura di Marco Dionisi e Nevio De Pascalis, è la prima mostra monografica dedicata ad uno dei padri della commedia all’italiana, in occasione del centenario della nascita.

“Per me partecipare a una celebrazione di Steno è raccontare la memoria del cinema italiano. Steno è un regista che andava a lavorare in giacca e cravatta, aveva l’aplomb dell’uomo nobile e ha stabilito alcuni record. Ha inventato la commedia italiana quella che unisce la disperazione e la risata, ha scoperto Alberto Sordi,  ha inventato Piedone Lo Sbirro. Steno é stato un grande professionista del cinema”, ha esordito Piera Detassis, presente alla presentazione della mostra.

Eventi Roma - Piera Detassis

Eventi Roma – Piera Detassis

Stefano Vanzina, in arte Steno, ha segnato in maniera indelebile un’epoca, attraverso la realizzazione di opere che sono state in grado di unire situazioni comiche tipiche della commedia italiana ad una satira pungente e dissacrante.

La mostra è divisa in due parti, una cronologica, sull’infanzia e la formazione del regista, ed una tematica, che tratterà la figura di Steno sia nel settore privato che in quello professionale, attraverso materiale inedito di famiglia, e grazie alla collaborazione degli archivi Studio EL Cinecittà Latitudine.

“Ricordare Steno significa ricordare un certo cinema italiano. Quelli della generazione di mio padre erano persone intelligentissime, ma erano anche persone rimaste semplici. Oggi il cinema è diviso in clan, in gente che si detesta, in cui ognuno è contro l’altro” ha dichiarato Enrico Vanzina.

Saranno esposte fotografie, cimeli, e raccontate testimonianze da parte dei tanti grandi attori con i quali Steno ha lavorato: da Totò, ad Alberto Sordi, fino ad Aldo Fabrizi, Vittorio De Sica, Mariangela Melato, Monica Vitti, Enrico Montesano, Gigi Proietti.

”Attraverso questa mostra si potranno conoscere le due anime di nostro padre – ha spiegato invece Carlo Vanzina – Era un regista molto popolare, amato dal pubblico, ma anche un fine intellettuale e un grande scrittore”.

La mostra è strutturata sulla base del Diario Futile, opera pop nella quale Steno incollava appunti, vignette, foto dei collaboratori e racconterà la filmografia del regista anche in base al periodo storico nel quale ha svolto la sua attività.

La parte multimediale sarà a cura di Farm Studio Factory, che produrrà il documentario “Steno” insieme alla casa di produzione 39 Films. Obiettivo del documentario é raccontare la vita lavorativa del grande regista attraverso interviste e fotografie delle sue opere più rilevanti.

Sylvia Fortini

Eventi Roma - Carlo Vanzina

Eventi Roma – Carlo Vanzina

Eventi Roma - Enrico Vanzina

Eventi Roma – Enrico Vanzina

Più informazioni su