RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

FESTIVAL DELLE CULTURE INDIPENDENTI PIGNETO SPAZIO APERTO

Più informazioni su

FESTIVAL DELLE CULTURE INDIPENDENTI

PIGNETO SPAZIO APERTO

28 Giugno / 10 Agosto 2012 – Parco Del Torrione Prenestino

 

Lunedì 2 Luglio 2012 – ore 22.30

Ingresso libero

 

Inaugura la rassegna musicale

LUNEDI DI BORGATA

Con i gruppi della legacy “Borgata Boredom”

Negli ultimi cinque anni qualcosa di bizzarro è successo nella zona Est di Roma: i degradati quartieri che già furono immortalati da Pasolini e dal cinema neorealista, sono diventati il rifugio per una variegata fauna fatta di immigrati, artisti wannabe, perdigiorno scoppiati, freak e bohemien di periferia. Nei quartieri storici della periferia orientale (le cosiddette “borgate”) quali Pigneto, Tor Pignattara e Prenestino, ha preso forma una scena che di questo paesaggio è il naturale corrispettivo sonoro: noise, garage brut, lo-fi, sperimentalismo di serie. Tra baracche semidistrutte e cassonetti intasati, nuovi gruppi e nuovi progetti si sono accavallati fino a diventare una vera e propria “famiglia”, con componenti che passano da una band all’altra, collaborazioni, scambi, autoproduzioni. Ne è nato un album dal titolo “Borgata Boredom”, una raccolta che tenta di mettere assieme le diverse anime della scena.

A questo movimento, la manifestazione Pigneto Spazio Aperto allestita al Parco Del Torrione, dedica una rassegna musicale intitolata LUNEDI DI BORGATA, che inaugura lunedì 2 luglio (ore 22.30, ingresso gratuito) con gli HISS. Il un duo post-punk è nato dall’incontro di Bob Junior (basso, effetti e voce) e Ignes Klaus (batteria e voce). Gli Hiss hanno la capacità di combinare il live con la particolarità dei suoni: punk elettronico, acido, ipnotico, asciutto e minimale; inserti di rumore ambientale da sala giochi anni Ottanta e jungle. Una ritmica tribale e un insieme di suoni diversi per un live dinamico e interattivo.

I prossimi appuntamenti vedranno sul palco i BOBSLEIGH BABY+WOW (9 luglio), TRANS UPPER EGYPT (16 luglio), GRIP CASINO + BOB JUNIOR (30 luglio) e TROUBLE VS GLUE (6 agosto). Cinque concerti per ascoltare i suoni di Roma Est, un luogo particolarmente fertile per chi la musica la produce ma anche per chi la consuma dal vivo.

 

BORGATA BOREDOM

Al fianco di nomi già rispettati nell’underground europeo, come Hiroshima Rocks Around e Trouble Vs Glue, si sono affacciate nuove “star dei miserabili” come Trans Upper Egypt, Grip Casino e The Away Team. Caratteristici “personaggi di quartiere” come Toni Franz e Wolf Anus, si sono improvvisati musicisti e illustratori assieme a fanzine artists come Massimiliano Bomba e Cheb Samir. Locali come il Fanfulla 101, il Dal Verme e Alpacha, sono diventati il regno di una comunità rumorosa, colorata e fracassona. Tutto nel raggio di appena sei chilometri quadrati. La stampa italiana si è occupata a più riprese del fenomeno, e negli ultimi mesi anche i principali giornali hanno inviato i loro reporter in quella specie di terra di nessuno a metà tra Berlino e New Dehli che è Roma Est. Il mensile musicale Blow Up ha dedicato alla scena uno speciale e ha eletto il vinile “BORGATA BOREDOM – Music And Noises From Roma Est” disco del mese (giugno 2011), XL di Repubblica ha dedicato un lungo articolo a questo movimento (febbraio 2012), recensioni e articoli su altre testate giornalistiche e fanzine cartacee e online, un’intervista dedicata suBattiti/Radio Tre (24 febbraio 2012). E alla famiglia è stato dedicato un apposito festival, prima (aprile 2011) nella mecca della musica indie italiana, il Circolo degli Artisti e poi un tour (Genova, Torino, Milano, Roma – Novembre 2011).  “Borgata Boredom” è la raccolta che tenta di mettere assieme le diverse anime della scena. Compilata da Toni Cutrone (Hiroshima Rocks Around) e dal giornalista Valerio Mattioli (autore del libro “Noisers”). Pubblicata dalla No=Fi Recordings e Circolo Degli Artisti.

 

 

Festival delle Culture Indipendenti “Pigneto Spazio Aperto”

Parco del Torrione Prenestino – Via Ettore Fieramosca (via Prenestina)

Info 334.5246082 www.pignetospazioaperto.it – info@pignetospazioaperto.it

Aperto tutti i giorni dalle 18.00 alle 02.00

«Roma Est non sarà mai Brooklyn: rimarrà sempre la terra degli spacciatori di via Campobasso, delle mignotte sulla Prenestina, della Tangenziale Est che non l’abbatteranno mai, e di via di Tor Pignattara che di notte pare di stare a 5th Avenue, solo che a Islamabad invece che a Manhattan. I “ninetti”, i “trucidi”, i “secchetti” forse non ci sono più: ma al loro posto ci stanno i Mohammed, i Chen e gli Wang, mica i Danny Boy.». Da “Borgata Boredom – Il suono di Roma Est”, Blow Up#153, Febbraio 2011«Roma Est non sarà mai Brooklyn: rimarrà sempre la terra degli spacciatori di via Campobasso, delle mignotte sulla Prenestina, della Tangenziale Est che non l’abbatteranno mai, e di via di Tor Pignattara che di notte pare di stare a 5th Avenue, solo che a Islamabad invece che a Manhattan. I “ninetti”, i “trucidi”, i “secchetti” forse non ci sono più: ma al loro posto ci stanno i Mohammed, i Chen e gli Wang, mica i Danny Boy.» Da “Borgata Boredom – Il suono di Roma Est”, Blow Up#153, Febbraio 2011

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.