Quantcast

Festival delle Scienze di Roma, il programma di mercoledì 24 novembre all’Auditorium Parco della Musica

Più informazioni su

    Festival delle Scienze di Roma

    XVI edizione
     
    SFIDE
     
    Roma, Auditorium Parco della Musica

    22-28 novembre 2021
     
    Oltre 200 incontri, 114 attività didattiche, 10 mostre, 3 spettacoli, 1 concerto, 17 partner scientifici, 3 partner culturali, il premio Nobel per la Fisica 2021 Giorgio Parisi
     
     IL PROGRAMMA DI MERCOLEDÌ 24 NOVEMBRE

    Dal 22 al 28 novembre 2021 torna all’Auditorium Parco della Musica la XVI edizione del Festival delle Scienze di Roma.
    Il tema di quest’anno sarà SFIDE e sarà dedicato alla relazione tra società ed economia, alla salute, alla medicina, allo studio dell’Universo e alle scienze della vita. Si scopriranno con astronauti e scienziati le sfide legate allo Spazio, alla progettazione di orti spaziali e all’esplorazione di Marte, alle onde gravitazionali, ai neutrini, all’Intelligenza Artificiale, alla sostenibilità digitale, agli algoritmi e ai bias cognitivi, alla mobilità sostenibile e alle smart cities. Si rifletterà sul senso e sul ruolo della scienza, oggi e in passato, con un occhio rivolto al futuro.

    Prodotto dalla Fondazione Musica per Roma, con la partnership progettuale di Codice Edizioni, il Festival delle Scienze di Roma è promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale, realizzato con ASI – Agenzia Spaziale Italiana e INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, con la partecipazione di Biblioteche di Roma e dei partner scientifici CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche, CMCC – Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici, ENEA – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, ESA – Agenzia Spaziale Europea, Rete GARR, GSSI – Gran Sasso Science Institute, Human Technopole, IIT – Istituto Italiano di Tecnologia, INAF – Istituto Nazionale di Astrofisica, INGV – Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ISPRA – Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale, Planetario di Roma Capitale, Stazione Zoologica Anton Dohrn, Fondazione ISI, Museo Galileo Firenze. Partner culturali sono Fondazione Reggio Children-Centro Loris Malaguzzi, Wonderful Education e Future Education Modena, Fablab for Kids.

    Fondamentale per la realizzazione del Festival è il supporto dei nostri Partner tra i quali Rolex è Main Partner, TIM Digital Partner, Enel Corporate Partner, Autostrade per l’Italia Corporate Partner e Leonardo Educational Partner. InformaSistemi è Sponsor Tecnico. Confermata la partnership con Radio3 Scienza.

    Il programma è articolato in sette aree tematiche: Pianeta, Società e economia, Salute e medicina, Universo e Spazio, Tecnologia e innovazione, Cervello e pensiero, Snodi della Scienza.

    Il programma di mercoledì 24 novembre si aprirà alle ore 9:45 (online) con l’incontro dedicato a diritti umani e cambiamenti climatici organizzato in collaborazione con Rolex: l’attivista per il clima e per i diritti dei popoli indigeni del Ciad Hindou Oumarou Ibrahim, 2021 Rolex Awards for Enterprise Laureate, porterà la sua testimonianza e la sua battaglia sul tema dei diritti umani connessi ai cambiamenti climatici, in un dialogo con il climatologo e fisico Filippo Giorgi e il giornalista Jacopo Pasotti.

    Alle ore 11:00 (online) interverrà l’economista Francesca Bria, Presidente del Fondo Nazionale Innovazione-CDP Venture Capital SGR, sulla missione 1 del PNRR “Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura”, che ha come obiettivo generale l’innovazione del Paese in chiave digitale, insieme al direttore del Festival Vittorio Bo.

    Per la sezione Tecnologia e innovazione, alle ore 15:00 (online), Patrizia Lombardi, Prorettrice del Politecnico di Torino e Presidente della Rete delle Università per lo Sviluppo Sostenibile, Sauro Longhi, Presidente GARR, faranno una riflessione sul rapporto tra la sostenibilità e le infrastrutture digitali in un incontro dedicato alla sostenibilità digitale e Renata Mele, Senior Vice President Sustainability Leonardo. Modera l’incontro la giornalista e informatica Sonia Montegiove.

    Tra le missioni cruciali per salvaguardare l’ambiente c’è sicuramente quella di proteggere la biodiversità. Ne discuteranno alle ore 16:00 (online) Lorenzo Ciccarese, Responsabile dell’Area per la conservazione degli habitat e delle specie vegetali e dei sistemi agro-forestali ISPRA, Maria Vittoria Modica, Ricercatrice Stazione Zoologica Anton Dohrn, e Sergio Vitale, Ricercatore dell’Istituto per le risorse biologiche e biotecnologiche marine (CNR-IRBIM) in un incontro sulle vite che popolano i sistemi agro-forestali e i mari. Modera l’incontro Michele Bellone, Giornalista e scrittore

    Alle ore 17:15 (online) per la sezione Salute e medicina, Stefano Gustincich, Associate Director per le “Technologies for Life Science” di IIT e responsabile scientifico del Progetto 5000genomi@VdA, Aosta e la responsabile del programma di genomica medica di Human Technopole Nicole Soranzo, illustreranno le nuove sfide legate alla genomica in un incontro moderato da Guido Romeo, Giornalista e autore.

    Su “economia circolare” come nuovo modello economico auspicabile per attuare l’inversione di rotta necessaria per salvaguardare il futuro del Pianeta e delle sue risorse, interverranno alle ore 18:30 (online) a cura di ENEA e ISPRA, Chiara Bolognini, ISPRA – Responsabile convenzione ISPRA-MISE per economia circolare e spreco alimentare, Claudia Brunori, ENEA – Vice Direttore per Economia Circolare, Dipartimento Sostenibilità dei sistemi produttivi e territoriali, Carolina Innella, ENEA – Sezione di Supporto al coordinamento delle attività sull’Economia Circolare del Dipartimento sostenibilità dei sistemi produttivi e territoriali, Lucia Muto, ISPRA – Responsabile dell’Area strumenti economici del Centro nazionale dei rifiuti e dell’economia circolare. Modera Monica D’Ambrosio, Direttore Ricicla TV.

    Alle ore 19:45 (online) l’ittiologo Luiz Rocha, 2021 Rolex Awards for Enterprise Laureate, ci farà scoprire quante specie ittiche e organismi marini ancora non conosciamo, attraverso un viaggio nelle profondità dell’Oceano Indiano, verso un mondo ancora parzialmente inesplorato, in un susseguirsi di scoperte e bellezza da preservare, in un dialogo con Alberto Luca Recchi, Esploratore del mare e la giornalista e autrice Francesca Buoninconti.

    Il compositore e teorico della musica Dmitri Tymoczko sarà protagonista insieme a Mario Rasetti, Presidente della Fondazione ISI, e dei musicisti dei Corsi di perfezionamento dell’Accademia di Santa Cecilia Ettore Biagi (clarinetto), Vladimir Bogdanoviĉ (Violoncello) e Luigi Visco (Violoncello), dell’evento speciale della serata previsto per le ore 21:00 in Sala Petrassi a cura di Fondazione ISI- Laboratorio Biloba / Accademia Nazionale di Santa Cecilia in cui la musica si unirà alla matematica con uno sguardo su nuovi alfabeti e nuovi linguaggi. Il linguaggio visuale, le arcane simmetrie dei canoni di Bach, ci accompagnano e mettono a confronto, partendo da lontano, il linguaggio formale della matematica e quello della musica, introducendo con Dmitri Tymoczko la descrizione dello spazio geometrico dell’accordo che fonde in una nuova armonia l’espressione dell’una con il linguaggio dell’altra. Video a cura di Nikica Milicevic e Giorgio Amici.

    Con il Patrocinio di LUISS Guido Carli e di Ethos LUISS Business School – Osservatorio di Etica Pubblica.

    Pagina Facebook e sito ufficiali del Festival delle Scienze
    www.festivaldellescienzeroma.it
    https://www.facebook.com/FestivaldelleScienzeRoma
    https://www.youtube.com/c/AuditoriumTV

    Più informazioni su