RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Funkallisto + Popucià Band al Think Green Eco-Festival

Più informazioni su

Funkallisto

Afrobeat, latin-samba, reggae e acid funk sono gli ingredienti mescolati dai Funkallisto che torna ad emozionare il pubblico romano.
La band culto del funk capitolino sarà sul palco con undici elementi tra fiati, percussioni, chitarre. Una vera funk orchestra per due ore di musica intensa, tra i suoni caldi della musica latina e i ritmi sincopati del funk più coinvolgente. Live a Ponte Sisto (2006) e Soul Ragù (2009) sono i due cd pubblicati dalla band e portati in giro per l’Italia in centinaia di live tra piazze, club, festival dove la parola d’ordine è una sola: cantare, ballare e tenere il tempo. In questa occasione accompagnati dalla band culto del rap italiano: i romani Cor Veleno.
Sul palco: Alex de Martino (batteria), Francesco Abbatiello (basso), Peter Crucioli (chitarra), Martino Onorato (tastiera), Danilo Desideri (sassofono), Giancarlo Romani (tromba), Davide Piersanti (trombone), Matteo Acclavio (sax baritono) e Anadi Mishra (percussioni).
La Popucià Band è una formazione con all’attivo due cd Carovana del 2006 e Pop 2.0 del 2010, propone un dub urbano dal retrogusto drum’n’bass , in cui l´uso dell´elettronica si mescola con pop e il rock.
Ritmiche decise, si rincorrono con loop electro e richiami alla dubstep più sofisticata. Amore, odio, precarietà e manifesti ideologici, lotte e sconfitte si muovono in una dimensione sospesa tra tematiche sociali e politiche. Sul palco: Pasquale Grosso (voce), Giovanni Cultrera (basso), Alessandro Defazi (chitarre) e Dj Frankie Cosentino (programming).

Venerdì 17 giugno
Ore 21
Città dell’altra Economia
Largo Dino Frisullo ang. Via Di Monte Testaccio – Roma
Ingresso Gratuito
Infoline 0657300419

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.