Quantcast

Galleria Nazionale, nel 2020 acquisite 27 opere e 8 mostre

Roma – La Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea presenta anche quest’anno il Report annuale con la sintesi di obiettivi e risultati raggiunti e evidenzia la rilevanza dei contenuti digitali.

L’aumento del 255% delle visualizzazioni del blog What’s on, spiega una nota, e’ indicativo del successo dei contenuti digitali. La collezione permanente della Galleria ha continuato ad ampliarsi con l’acquisizione di 27 nuove opere, mentre gli Archivi si sono arricchiti di 7 nuovi fondi d’archivio di artisti e personalita’ della cultura.

Il 2020 ha ospitato 8 mostre con artisti internazionali, ma e’ soprattutto l’anno in cui la Galleria Nazionale ha lanciato Women Up, un programma ricco e articolato che mette insieme sguardi, linguaggi e voci diverse attorno a una domanda fondamentale: come traduciamo, al presente, femminismo? Un progetto che ha incluso, tra le molte iniziative, la digitalizzazione dell’archivio Carla Lonzi e l’inserimento di un significativo numero di opere di artiste provenienti dalle collezioni della Galleria Nazionale in Time is Out of Joint. E’ proseguito inoltre il percorso avviato nel solco della sostenibilita’ ambientale della Galleria, primo museo in Italia ad aver ottenuto la certificazione Iso 50001.