RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Gran Ballo Viennese a Palazzo Venezia

Più informazioni su

Gioielli Tiffany & Co e abiti di Camillo Bona, impreziosiranno 44 ragazze di età compresa fra 16 e 23 anni che parteciperanno domani al Gran Ballo Viennese di Palazzo Venezia. Le ragazze balleranno i valzer straussiani, eseguite dall’Orchestra Concerto Strauss diretta da Cristian Pintile, accompagnate da altrettanti cadetti dell’Accademia Militare di Modena. La manifestazione, ideata e organizzata da Elvia Venosa fin dal 2007, arriva dopo un periodo di prove che si sono svolte a Pisa da domenica scorsa a oggi, con il maestro di ‘Ballando con le stellè, Umberto Gaudino e con Fabio Mollica, presidente nazionale della Società di Danza, che ha seguito le coreografie storiche. La serata di Gala del Gran Ballo Viennese quest’anno sarà presentata da due giovani rappresentanti del mondo dello spettacolo: Claudia Andreatti, annunciatrice e conduttrice televisiva di Rai 1, ex Miss Italia 2006 e dall’attore Brando Giorgi, reduce dal successo della fiction Sangue caldo. Il presidente della Commissione Cultura e Politiche Giovanili di Roma Capitale, Federico Mollicone, consegnerà il Premio Vindobona 2011 alla ballerina di danza classica Anbeta Toromani. Parte del ricavato della serata sarà devoluto a favore delle iniziative della Fondazione Doppia Difesa che fornisce consulenza e assistenza psicologica e legale gratuite a persone vittime di stalking, abusi e violenze, in particolare donne e bambini. Michelle Hunzinker, fondatrice insieme a Giulia Bongiorno dell’Associazione, interverrà allevento con un videomessaggio. Il Gran Ballo Viennese è promosso dall’Ambasciatore d’Austria in Italia, Christian Berlakovits, da Roma Capitale e dalla Città di Vienna.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.