RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

GRANDIOSO INTERESSE PER L’ARTE DI GIOVANNI LAMBERTI “LE ROND” IN ESPOSIZIONE CON LA MILANO ART GALLERY AD ARTE GENOVA 2013

Più informazioni su


 

Nel contesto fieristico di “Arte Genova” 2013 Giovanni Lamberti, alias Le Rond, ha ottenuto positivi riscontri, esponendo le proprie eclettiche creazioni, nello stand della “Milano Art Gallery Spazio Culturale” (che ha sede in Via Alessi 11, a Milano) con l’organizzazione di Salvo Nugnes, Direttore di Promoter Arte.

Del suo percorso artistico racconta “Ho iniziato in età adolescenziale, approcciando la pittura ad olio e cimentandomi, nella rappresentazione di paesaggi e nella riproduzione di quadri di Picasso. Poi, dopo una lunga pausa, ho ripreso negli anni Novanta, sviluppando una stilistica personalizzata, attraverso una continua sperimentazione, che mi ha portato ad una vasta produzione, di circa duecentocinquanta creazioni, esposte in prestigiose mostre, in Italia e all’estero“.

Le Rond concepisce l’arte come il contributo creativo, finalizzato al particolare momento storico, in cui viviamo. Deve essere capace di adattarsi ai mutamenti e ai cambiamenti circostanti, esprimendo comunque, delle percezioni gradevoli, trasmettendo senso del piacere, nell’impatto visivo, anche se vengono utilizzati dei materiali, d’origine metallica. Infatti, nonostante la freddezza e l’austerità apparente, tali materie di lavorazione, vengono contestualizzate, nelle opere ed emanano energia positiva, perdendo la loro connotazione tipica, di elementi inespressivi.

Sullo pseudonimo Le Rond spiega “Lo pseudonimo le Rond, mi è stato assegnato dai miei compagni di classe, della scuola superiore, poiché il mio cognome, Lamberti, richiamava il famoso esponente dell’Illuminismo Jean-Batiste Le Rond che, a sua volta, aveva ricevuto questo appellativo, essendo stato abbandonato, in fasce, sul sagrato della Chiesa di Le Rond. Poi, ho deciso di mantenerlo, perché, per certi versi, rispecchia la mia anima di artista illuminato, mi reputo un illuminista dell’arte, avendo affrontato una duplice scelta, di riproduzione di quadri impressionisti e di realizzazione di opere, in chiave marcatamente, moderna e diversificata“.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.