RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

“Io, Cassandra” da stasera al Teatro Tordinona

Più informazioni su

Lo spettacolo nasce dall’esigenza di restituire a Cassandra un volto e un corpo più umano che mitologico, di raccontare come sono andati i fatti. Francesca Romana Di Santo, autrice ed interprete, parte dai suoi fantasmi, dal suo senso di prigionia che la costringe in una bottiglia “dalla quale si fa fatica addirittura a respirare” e dentro la quale vive circondata di libri e storie.

“Io, Cassandra” da stasera al Teatro Tordinona fino al 18 dicembre

io-cassandraSpiata dai suoi stessi fantasmi. In questa metaforica prigione incontra Christa Wolf, che le presenta Cassandra, chiusa in una cella dove aspetta la sua ultima ora, e prega e sogna di poter raccontare la sua vera storia. Così, attraverso il corpo e la voce dell’unica attrice in scena, lentamente riprendono vita i momenti più significativi della sua esistenza: la fine di Troia, l’amore per Enea, il tradimento dei greci e dei suoi troiani.

Ritrovarsi dolorosamente avviluppata da una figura così maestosa. Sentirsi così vicine da non capire di chi sia il dolore che stai provando. Lasciarsi deridere da un pubblico stolto, per il solo fatto di conoscere la verità. “Cassandra è un fantasma che impone di essere narrato”.

Cassandra, come femmina come fuoco sacro che rinnega gli eroi e si china alla vita.

Cassandra non può sapere né vedere nulla in più degli altri, ma può vagare nella verità sperando di trovare qualcuno altrettanto coraggioso da guardarla con lei. Cassandra come maledizione per chi le vuole sedere troppo vicino, per chi vorrebbe scoprire cosa nasconde.

Cassandra può solo entrare e non lasciarti più.

 

Dall’ 13 al 18 dicembre

Teatro Tordinona – Sala Strindberg

IO, CASSANDRA

di Francesca Romana Di Santo e Andrea Chianelli

con Francesca Romana Di Santo

regia Andrea Chianelli

 “Sono io, Cassandra.
E questa è la mia città sotto le ceneri.
E questi i miei nastri  e la mia verga di profeta.
E questa è la mia testa piena di dubbi.”
Wislawa Szymborska

 

Info, prenotazioni e prevendite

Dal 13 al 18 dicembre – tutti i giorni ore 20.45 domenica ore 17.45

Teatro Tordinona – Sala Strindberg (Via degli Acquasparta, 16 – Roma)

Prevendite: i biglietti si acquistano direttamente al botteghino intero € 12.00 ridotto € 7.00 tessera € 3.00

Info e prenotazioni: tel. 067004932 – tordinonateatro1@gmail.com www.tordinonateatro.it

Più informazioni su