#ioleggoincasa: fumetto Museo Etrusco di Villa Giulia

Più informazioni su

Oggi on line gratuitamente la storia di Federico Rossi Edrighi

Roma – Il protagonista della storia a fumetti oggi gratuitamente online per la campagna #ioleggoacasa, firmata dal fumettista italiano Federico Rossi Edrighi per Fumetti nei Musei, è il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia .

S’intitola ‘Gli aruspici’ e racconta una tanto veloce quanto intensa amicizia tra una bizzarra ragazza etrusca e un ragazzo di oggi un po’ sconsolato. La collana conta 51 albi ambientati nei musei italiani e, per regalare ai ragazzi ogni giorno un viaggio diverso, in questo momento di grande difficoltà, il Mibact grazie a Coconino Press Fandango e ai suoi autori rende disponibili online tutti i fumetti a rotazione. Ma veniamo alla storia del fumetto di oggi.

Vasi, affreschi, gioielli antichi non dicono niente a Michele. Sono bellissimi, certo, ma sono solo oggetti da un lontano passato. E lui ha tutt’altro per la testa: i dubbi, i pensieri, le paure di un ragazzo innamorato e preoccupato per il suo futuro. Eppure questo museo e’ un luogo magico, dove un’urna può all’improvviso animarsi e dargli qualche buon consiglio. Perche’ non interrogare gli aruspici, i sacerdoti etruschi che interpretano la volontà degli dei? Michele avrà il responso che desidera sul suo avvenire. E sara’ davvero una sorpresa.

L’iniziativa offre a tutti, grandi e piccoli, la possibilità di leggere gratuitamente online i fumetti e invita gli italiani a trascorrere il tempo al grido di #ioleggoacasa, campagna nata nell’ambito del più ampio battage #iorestoacasa, un modo divertente di avvicinarsi al patrimonio culturale nazionale con linguaggi differenti, più affini alle sensibilità di bambini e ragazzi. I fumetti sono normalmente distribuiti nei singoli musei coinvolti nel progetto, offerti gratuitamente ai ragazzi che partecipano alle attività educative, alle visite guidate e ai laboratori museali.
In una situazione come quella attuale pero’, in cui le scuole sono chiuse e anche i musei non possono avvalersi della versione cartacea per la didattica, il digitale e’ di grande aiuto. Fumetti nei Musei si affianca cosi’ a tutti gli strumenti digitali del Mibact, a partire dai social network: tutti i giorni i profili ufficiali @fumettineimusei, supportati dai canali istituzionali @mibact, @museitaliani e dall’intera rete composta dai singoli musei, amplificheranno l’iniziativa su tutte le principali e più popolari piattaforme quali Facebook, Instagram e Twitter. Tutto con gli hashtag #iorestoacasa e #ioleggoacasa.

Più informazioni su