RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

JACK HIRSCHMAN E L’ORCHESTRA TJO AL TEATRO VALLE OCCUPATO IL 6 MAGGIO 2014

Più informazioni su

TEATRO VALLE OCCUPATO

ALTRESISTENZE

6 maggio duemila14, ore 21.00 

JACK HIRSCHMAN e la TJO (Terni Jazz Orchestra)

reading e concerto

 

JACK HIRSCHMAN

JACK HIRSCHMAN

Il 6 maggio, alle ore 21 al Teatro Valle Occupato, JACK HIRSCHMAN accompagnato dalla TJO (Terni Jazz Orchestra) chiude la terza edizione della Settimana della Musica, l’appuntamento che il Teatro Valle Occupato dedica all’incontro tra musica e drammaturgia.

Uno dei più grandi poeti della controcultura americana, Jack Hirschman, incontra sul palco del Teatro Valle Occupato di Roma l’orchestra jazz TJO per una performance straordinaria, pura esplosione di energia creativa, in cui musica, improvvisazione e recitazione si intrecciano intorno all’impetuosa personalità del poeta.

Nata sui palchi del Festival Internazionale della Poesia di Sarajevo (organizzato dalla Casa della Poesia di Salerno), la collaborazione tra Jack Hirschman e questo gruppo di musicisti italiani è culminata nella recente realizzazione di un CD, le cui musiche originali, ricche di atmosfere e sonorizzazioni molto diverse, saranno alla base dello spettacolo del 6 maggio a Roma.

Jack Hirschman è una delle voci più alte della poesia e della controcultura americana. La sua lunga carriera letteraria intreccia frequentazioni con artisti come Ernest Hemingway, Charles Bukowski, Jack Kerouac, Allen Ginsberg e Lawrence Ferlinghetti. Nel 2002 ha ricevuto il Book Award Life Achievementdalla Before Columbus Foundation. La motivazione del premio, scritta dal poeta e scrittore, David Meltzer, recita tra l’altro: “Jack Hirschman è una figura incredibilmente presente e tuttavia nascosta nella politica culturale e nella vita della poesia americana. Straordinariamente prolifico – ai più alti livelli dell’impegno artistico e del coinvolgimento attivo – il suo lavoro è generoso, aperto, e profondamente critico. La sua critica non è mai banale o inefficace ma ha immensa profondità. La sua opera maggiore – Arcani, (pubblicata in Italia dalla Casa della Poesia di Salerno) – si inserisce nella scia dell’epica moderna dei Cantos di Pound, di Paterson di William Carlos Williams, di The Maximum Poems di Charles Olson e delle Letters To An Imaginary Friend di Thomas McGrath. Noi siamo onorati nel dare riconoscimento alla sua opera e alla sua vita, ed egli onora e sfida la nostra opera e le nostre vite.”

Nel 2006 la città di San Francisco gli ha attribuito il riconoscimento di “poeta laureato” a coronamento della sua straordinaria carriera letteraria.

La TJO (Terni Jazz Orchestra) nasce nel 1999 ed e’ composta da circa venti elementi. Esegue un repertorio che spazia trasversalmente attraverso diversi generi musicali, dal jazz alla musica elettronica, al latin, fino ad incursioni nel pop. Ha collaborato con musicisti di livello internazionale come George Garzone, Steve Grossman, Andy Gravish, Eddie Henderson, Michael Rosen, James Thompson, Greg Abate, Karl Berger, Maurizio Giammarco, Marco Tamburini e molti altri, esibendosi in molti festival jazz nazionali e rassegne musicali. Dal 2004 la Terni Jazz Orchestra ha come direttore Marco Collazzoni.

Più informazioni su