RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

La battaglia di Hacksaw Ridge: il grande ritorno di Mel Gibson

Più informazioni su

Presentato fuori concorso alla 73ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, La battaglia di Hacksaw Ridge narra la storia vera di Desmond Doss, primo obiettore di coscienza a ricevere la medaglia d’onore per aver salvato 75 soldati durante la battaglia di Okinawa, in Giappone, nella Seconda Guerra Mondiale, senza mai utilizzare un’arma.

La battaglia di Hacksaw Ridge: il grande ritorno di Mel Gibson dal 2 febbraio al cinema

Il film segna il ritorno alla regia di Mel Gibson dopo Apocalypto del 2006 ed è diviso in due parti: la prima, nella quale vengono spiegate le convinzioni pacifiste di Desmond, cresciuto secondo la fede degli avventisti del settimo giorno ed interpretato da un bravissimo Andrew Garfield (The Social Network, The Amazing Spiderman 1 e 2, Silence). La seconda, é invece incentrata sulla guerra e gli orrori che ne derivano.

La battaglia di Hacksaw Ridge

La battaglia di Hacksaw Ridge

L’infanzia di Desmond è segnata da un rapporto turbolento col padre, veterano della Prima Guerra Mondiale (interpretato da un grande Hugo Weaving), alcolizzato e violento, mentre è speciale il rapporto con la madre (interpretata da un’intensa Rachel Griffiths).

Quindici anni più tardi, Desmond (Andrew Garfield) corteggia Dorothy (Teresa Palmer), un’infermiera che incontra nel suo ospedale locale. Ma é quando Desmond finalmente si arruola, che il film inizia a decollare. Desmond, infatti, si rifiuta di toccare il fucile che gli è stato assegnato, e per questo rischia di finire davanti alla corte marziale. Sia il sergente Howell (Vince Vaughn) che il capitano Glover (Sam Worthington) lo spingono ad abbandonare l’esercito, temendo che il suo pacifismo possa danneggiare il morale della truppa. Ma Desmond non cede, e alla fine riesce a servire ugualmente il suo Paese diventando soccorritore militare.

Se Gibson è noto per mostrare la violenza in modo estremo (definire brutali alcune scene è un eufemismo), é altresì vero che La battaglia di Hacksaw Ridge offre alcune delle più spettacolari sequenze di guerra mai mostrate sul grande schermo.

Perchè é proprio grazie alla crudeltà propria della guerra che il coraggio di Desmond è in grado di emergere, e di rappresentare fiducia e speranza nell’orrore.

La battaglia di Hacksaw Ridge - foto di scena

La battaglia di Hacksaw Ridge – foto di scena

La battaglia di Hacksaw Ridge è un film grandioso che racconta la forza di un uomo solo, che ha il coraggio di essere se stesso in un mondo che lo vuole diverso, e che non teme di rischiare la propria vita per salvare quella dei suoi compagni, in nome della propria fede, dimostrando che si può essere eroi senza usare un’arma, e senza dover necessariamente uccidere il nemico che si ha di fronte.

Il film ha ottenuto 6 nomination agli Oscar 2017 (miglior film, miglior regia, miglior attore protagonista, miglior montaggio, miglior mixaggio, miglior montaggio sonoro) ed uscirà nelle sale italiane il prossimo 2 febbraio, distribuito da Eagle Pictures.

Sylvia Fortini

Più informazioni su