RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

La Befana vien di Notte sabato 6 gennaio al Teatro del Lido di Ostia

Più informazioni su

Atmosfere giocose e momenti di magico incanto vestono a festa il Teatro del Lido di Ostia che sabato 6 gennaio (dalle ore 10.30) apre le porte alla Befana che, anche quest’anno, si presenterà puntuale all’appuntamento tradizionale dedicato alle famiglie e bambini di tutte le età.

Una lunga giornata ricca di eventi, musica, spettacoli di magia e giocoleria, da trascorrere in compagnia con La Befana vien di Notte, a cura di Catia Castagna che, alla sua quindicesima edizione, coinvolgerà il pubblico dei piccini e dei più grandi dalla mattina sino alla sera, trasformando il teatro in un villaggio incantato abitato da befane, folletti, giocolieri, buffi personaggi, insoliti e stralunati.

Tanti artisti, Karumi Project, Drum Circus, Adoliere, Lambelante, Antonio Tramani, Charlotte e altri ancora, insieme per regalare un pomeriggio di festa alla riscoperta di emozioni antiche e autentiche della tradizione popolare dell’Epifania a Roma.

Una girandola di suggestioni, divertimento e sorprese che prende il via dal mattino con Aligaspù, il primo gabbiano che imparò a volare, di e con Viviana Mancini per la regia di Cristiano Petretto (Karumi Project),spettacolo di teatro di figura realizzato con la tecnica dell’origami giapponese. Dal celebre romanzo Il gabbiano Jonathan Livingston di Richard Bach, al nostro gabbiano Aligaspù, il primo della sua specie che imparerà a volare e scoprirà che il mondo è grande e pieno di opportunità, conoscerà senza giudicare, sarà sia eroe che vittima, proverà a superare i propri limiti ma capirà anche come rispettarli e infine scoprirà qualcosa di nuovo: l’amore (due repliche alle 10.30 e alle 12 per 40 spettatori a rappresentazione – prenotazione obbligatoria allo 06.5646962 – promozione@teatrodellido.it).

Durante la mattinata foyer e sala teatro saranno abitati e animati da magiche befane che leggeranno nel futuro con le pietre, i ching, i tarocchi e offriranno the caldo, mandrini e carbone a grandi e piccini.Nel pomeriggio esibizioni e spettacoli di giocolieri, trapezisti, performer che condurranno gli spettatori fino alla chiusura con balli e canti delle befane in un grande girotondo propiziatorio per il nuovo anno. Dai Mondi in miniatura,di e con Oriana de las Golondrinas (Lambelante), spettacolo itinerante di 4 minuti per ricreare un mondo magico fatto di personaggi e oggetti segreti che prende vita in un teatro in miniatura e ad assistervi è uno spettatore alla volta; alle note di un carillon con la strega Charlotte, Mariateresa Pastore, sospesa su un’altalena volteggia in aria tra giri ed equilibri creando forme imprevedibili in un’atmosfera carica di magia; mentre Antonio Tramani, uno dei grandi nomi della giocoleria italiana, in uno spettacolo comico tra complicatissimi esercizi di equilibrio e pezzi di bravura e humor per un’esibizione disordinata ed esilarante; Ado Sanna incanta con Adoliere, una straordinaria performance di giocoleria, una rocambolesca corsa sul monociclo; infine Drum Circus, ideato e diretto da Catia Castagna, un’orchestra itinerante ed estemporanea che miscela ritmi creati dai percussionisti con incursioni di giocolieri, acrobati, artisti di strada che eseguono le loro performance sui ritmi generati dal pubblico, che si trasforma da semplice spettatore in musicista-attore partecipando alla creazione artistica.

Segue programma della giornata.

L’Allegra Banderuola

Compagnia fondata nel 1987 da Catia Castagna e Cristiano Petretto, l’Allegra Banderuola realizza produzioni teatrali e progetti che riguardano il mondo della scuola, dell’infanzia e dell’adolescenza. Coordina progetti socio-educativi che riguardano il tema dell’intercultura, della tutela dei diritti fondamentali del fanciullo, e dell’empowerment della persona e della comunità. Svolge laboratori teatrali con ragazzi delle scuole medie e superiori e organizza attività artistiche sul territorio del Municipio Roma X.

www.allegrabanderuola.com

Karumi Project

in coproduzione con Ass. Affabulazione e Allegra Banderuola Onlus

presenta

ALIGASPU’ _ Il primo gabbiano che imparò a volare

di e con Viviana Mancini

regia Cristiano Petretto

Lambelante

presenta

MONDI IN MINIATURA _ dalla parte del Colibrì

di e con Oriana de las Golondrinas

Mariateresa Pastore, in arte Charlotte, si dedica alla sua passione per la danza dai suoi primi anni di vita, passando dalla danza classica alla danza mediorientale, specializzandosi in ritmi e isolazioni. L’amore per il circo la porta a conoscere Marta Ruiz, in un seminario di danza sospesa con elastici. Da allora studia l’acrobatica aerea specializzandosi in corda, tessuti, trapezio e duo. Porta in scena lo spettacolo di duo sulla corda “Fritz&Charlotte”. Attualmente insegna acrobatica aerea presso la scuola di circo Big Up e la scuola Nazionale di Circo di Roma e la Piccola Polis di Ostia Antica.

ANTONIO TRAMANI è uno dei grandi nomi della giocoleria italiana. Virtuoso, il ‘Coach’, come lo chiamano i suoi alunni (Antonio è istruttore di giocoleria ed equilibrio), si destreggia con diversi oggetti in molteplici variazioni, colorando la sua esibizione con una vena disordinata e comica. Presenta uno spettacolo pieno di complicatissimi esercizi di equilibrio combinati che lo vede impegnato, per esempio, a saltare la corda palleggiando un pallone con la testa o giocolando insieme cinque palloni da calcio. Gli oggetti nelle mani di Antonio hanno una vita propria e compiono mirabolanti imprese senza che traspaia mai lo sforzo del giocoliere. Uno spettacolo comico che è un collage di pezzi di bravura e humor.

Adoliere (Ado Sanna) “La pista da circo è rotonda, cosi come è rotonda il ciclo della vita e la ruota di una bicicletta, il centro di un bersaglio e tutte le circonferenze concentriche ai suoi limiti. Si mira al centro e allo stesso tempo si vuole stare il più lontano possibile, perchè al centro le circonferenze sono più piccole e li si arriva quando si ha una minore spinta. Il moto rivoluzionario delle gambe del ciclista si trasforma in forza centripeta spingendo la bicicletta a percorrere la circonferenza più grande possibile, per mantenere la forza di inerzia così da permettere al ciclista le sue passeggiate acrobatiche sopra di lei. Quando si avvicina al centro l’equilibrio diventa precario, bisogna di nuovo pedalare, acquistare velocità, forza centripeta. La velocità fa paura ma rassicura, perchè veloci si è più sicuri di mantenere l’equilibrio, ma in caso di caduta le conseguenze potrebbero essere peggiori.”

DRUM CIRCUS

ideazione e direzione Catia Castagna

Drum Circus è uno spettacolo itinerante ideato e diretto da Catia Castagna, attrice, musicista, performer e facilitatrice di Drum Circle. Una ricetta che miscela ritmi creati da orchestre di percussioni estemporanee con spettacoli di arte di strada e arte circense. Il Drum Circle è un modo innovativo di fare musica adatto a chiunque: persone di qualsiasi età ed estrazione sociale che, suonando assieme, si fondono in un unico organismo pulsativo. Un’orchestra estemporanea che, guidata dalla facilitatrice, rende possibile a chiunque di partecipare e creare la propria musica senza spartito, senza imposizioni, nella stessa libertà di un pennello sulla tela. Per il Drum Circus, l’orchestra di percussionisti si arricchisce di incursioni di giocolieri, acrobati, artisti di strada che eseguono le loro performance sui ritmi generati dal pubblico. Il pubblico si trasforma da semplice spettatore in musicista-attore, partecipando attivamente alla creazione artistica.

Sabato 6 gennaio (dalle ore 10.30) al Teatro del Lido di Ostia l’Allegra Banderuola presenta

LA BEFANA VIEN DI NOTTE | XV edizione

a cura di Catia Castagna

con KarumiProject, Drum Circus, Adoliere, Lambelante, Antonio Tramani, Charlotte e tanti altri artisti insieme per regalare un pomeriggio di festa ai più piccoli e alle famiglie

ingresso libero e per tutte l’età

Befana immagine generale ph Matteo Abati

Befana immagine generale ph Matteo Abati

Più informazioni su