RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

“La mia famiglia a soqquadro” dal 30 marzo al cinema

Più informazioni su

Nella società 2.0 esistono moltissime situazioni in cui avere i genitori separati è la norma fin dai primi anni di vita del bambino.

Che succede quindi nel caso in cui si abbia la fortuna e il privilegio di avere una mamma e un papà che stanno insieme e si vogliono bene?

“La mia famiglia a soqquadro” dal 30 marzo al cinema con la regia di Max Nardari

Prova a spiegarcelo Max Nardari nel suo film “La mia famiglia a soqquadro”.

Martino è un bambino di 11 anni che, arrivato nel nuovo mondo della scuola media, si trova di fronte ad una realtà inconsueta: i suoi genitori non sono separati! E’ l’unico della classe ad avere ancora i genitori che stanno insieme… Pian piano inizia ad invidiare ai compagni i sontuosi viaggi, le vacanze e i regali ricevuti dai genitori e dai loro rispettivi nuovi partner che fanno a gara per guadagnarsi l’affetto dei figli.

Da qui scatta in lui l’idea diabolica: far separare i suoi genitori per diventare un bambino come tutti gli altri e godere anche lui degli stessi benefici dei suoi compagni di scuola.

La situazione però prenderà una piega inaspettata e tutto sembrerà andare per il peggio per sé e per la famiglia, ma alla fine non tutto sarà perduto.

Il cast del film comprende Gabriele Caprio nei panni di Martino, Marco Cocci nei panni del padre, Bianca Nappi nei panni della madre, Eleonora Giorgi nei panni della nonna ed Elisabetta Pellini nei panni della presunta amante del padre.

La mia famiglia a soqquadro - Max Nardari

La mia famiglia a soqquadro – Max Nardari

“Quarant’anni fa avere i genitori separati era quasi un’onta, ora raccontiamo un paradosso” ha spiegato ieri il regista Max Nardari alla presentazione del film alla stampa alla Casa del Cinema.“Non avevo intenzione di raccontare soltanto la contesa dei genitori, ma approfondire i non detti: con la sua ingenuità Martino scopre i non detti nel rapporto tra gli adulti. Affrontiamo anche il bullismo, la tecnologia imperante, il telefonino che diventa un simbolo. Martino alla fine del suo percorso capirà che essere diverso è un valore”.

La mia famiglia a soqquadro è un lungometraggio indipendente girato in quattro settimane per la Reset Production dello stesso Max Nardari e distribuito da Europictures.

 

 

Uscirà al cinema il 30 marzo.

La mia famiglia a soqquadro - Marco Cocci

La mia famiglia a soqquadro – Marco Cocci

La mia famiglia a soqquadro - Eleonora Giorgi

La mia famiglia a soqquadro – Eleonora Giorgi

La mia famiglia a soqquadro - Gabriele Caprio

La mia famiglia a soqquadro – Gabriele Caprio

La mia famiglia a soqquadro - Elisabetta Pellini

La mia famiglia a soqquadro – Elisabetta Pellini

La mia famiglia a soqquadro - Bianca Nappi

La mia famiglia a soqquadro – Bianca Nappi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Più informazioni su