RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

L’eterno dolore e la perduta gente alle porte del Vaticano: il 2 marzo a Roma un seminario con lo scrittore Alessandro Cortese

Più informazioni su

 

Presso la Libreria Risvolti di Roma, l’autore presenterà i suoi romanzi Eden e Ad Lucem

 

Sabato 2 marzo 2013, alle ore 17:30, Alessandro Cortese presenterà i suoi romanzi Eden e Ad Lucem, entrambi editi ARPANet, presso la Libreria Risvolti, in via Sestio Calvino, 73-75, nel cuore del quartiere Appio Claudio di Roma, a poco più di 10 Km dalla Città del Vaticano.

L’incontro si inserisce nell’ambito di un seminario sulla figura del Diavolo spaziando dalla simbologia al mito, dalla storia alla religione, analizzandone le rappresentazioni nelle varie culture e letterature, evidenziandone analogie e contrasti. Alessandro Cortese è stato invitato ad intervenire in quanto è, ad oggi, l’unico scrittore di narrativa sul Diavolo basata su studi approfonditi e ricerche religiose e letterarie, affrontandone la figura da molteplici e non convenzionali punti di vista.

Nei suoi romanzi Cortese propone un’insolita interpretazione della figura del Diavolo, conferendogli, talvolta, sfumature quasi positive. Se in Eden Lucifero era colui che restituiva agli angeli la libertà, in Ad Lucem diventa un simbolo, piuttosto, della necessità di una più collettiva presa di coscienza, incarnando quella ribellione che “porta a non lasciarsi organizzare ma ad organizzarsi da sé, togliendo fondamento alle istituzioni marce, fino al midollo, per innalzarsi al di sopra di esse.”

Romanzi audaci e intensi, costruiti sull’eterna opposizione tra bene e male, nei quali Cortese rivisita la storia della creazione e i capitoli successivi, con l’intento di spingere il lettore a riflettere non solo su tematiche religiose, ma anche di tipo politico e sociale. In Eden, suo romanzo d’esordio, propone una reinterpretazione della Genesi, affrontata dal punto di vista degli Angeli, ribelli in nome della libertà. Il sequel, Ad Lucem, si apre con la cacciata di quei ribelli negli inferi e con la presa di potere di Lucifero, il quale si trasforma da capo rivoluzionario in sanguinario dittatore.

Alessandro Cortese (Messina 1980) si avvicina al mondo della scrittura dopo una brillante, seppur breve, carriera accademica. Dopo la laurea in Chimica, consegue con successo un dottorato in Scienze, ma si lamenta del fatto che una vita non basti per studiare qualunque cosa, quindi si dedica alla ricerca religiosa e alla letteratura mitica perché possano ispirarlo nello scrivere. Tra le principali opere, “Vita e ricordo di Mary Ann Nichols. Prostituta” (ARPANet, 2007), “Eden” (ARPANet, 2010), il suo romanzo d’esordio che racconta la caduta di Lucifero, ribaltando l’opinione comune che si ha della Creazione, e “Ad Lucem”, (ARPANet, 2012), secondo tassello, quello che completa la cacciata degli angeli e della razza umana, proiettando figli del Cielo e della Terra verso la fine del mondo.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.