RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

‘Letture d’Estate’: Gli eventi dal 28 agosto al 2 settembre 2018 a Castel Sant’Angelo

Roma – Si conclude domenica 2 settembre la ricca programmazione di Letture d’Estate 2018, la storica manifestazione realizzata dalla Federazione Italiana Invito alla Lettura completamente autofinanziata, gratuita e aperta ogni giorno dalle 10 alle 01,30 lungo i viali dei Giardini di Castel Sant’Angelo di Roma.

Un’edizione che ha raddoppiato l’offerta in termini di spazio e di genere.  Una passeggiata incantata nel cuore di Roma, con oltre 850 eventi pensati per ogni tipo di visitatore.

Durante gli oltre 70 giorni di programmazione la manifestazione ha perseguito il suo scopo fondante: promuovere il libro e la lettura nella dimensione ludica e rilassata di un intrattenimento mai banale, che permettesse di passare del tempo piacevole sotto alberi secolari, il tutto a favore di Peter Pan Onlus, l’amico dei bambini ricoverati nei reparti onco-ematologici dell’Ospedale Bambino Gesù.

A chiudere l’edizione 2018, e idealmente aprire i lavori per l’estate 2019, due grandi appuntamenti. Durante la serata di domenica 2 settembre, imperdibile incontro con Stefano Benni, accompagnato da Graziano Graziani. Una rara occasione di conversazione libera con uno degli autori più inafferrabili della letteratura italiana. Non esiste una biografia del Lupo Benni che, in trent’anni, si è divertito a costruire almeno dodici biografie diverse; per la grande festa di chiusura, il Maestro della Fantasia potrebbe raccontarne un’altra, solo per il pubblico di Letture d’Estate.

A chiudere la serata, il concerto di Nando Citarella & Tamburi del Vesuvio con la partecipazione di Cymbalus & Equivox, ensemble di voci e tamburi.  Con Citarella (voce chitarrino e tammorra), ci saranno: Gabriella Aiello (voce), Carlo “Olaf” Cossu (violino), Valerio Perla (percussioni) e le danzatrici Nathalie Leclerc e Jolina Iavicoli.

Di seguito, una selezione degli appuntamenti fino al 2 settembre

Martedì 28 agosto la Rete delle Librerie di Roma propone l’incontro con Tea Ranno per parlare di Sentimi, edito da Frassinelli. La stessa sera la Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia presenta, per I fondi della Biblioteca Luigi Chiarini, una serata dedicata ad Alida Valli, con Pierpaolo De Mejo e Mimmo Verdesca. A seguire, la proiezione di Piccolo mondo antico di Mario Soldati (1941, 106’). Ancora un incontro letterario sui libri “Pelè” e “Baggio”, Perrone Editore; interverranno gli autori Daniele Poto e Raffaele Nappi accompagnati da Gabriele Ziantoni. Infine, sempre a cura della Rete delle Librerie di Roma, l’incontro con Claudio Pallottini che presenta Fair Play edito da Marsilio. La serata si chiuderà con Stefano Lenci in Bach fur Rhodes, la tastiera ben temperata: ogni secolo ha i suoi suoni.

Mercoledì 29, la Scuola di Musica Anton Rubinstein presenta: Il Pianoforte nella Musica Romantica con musiche di Chopin e Schumann; al pianoforte il Direttore Artistico Sara Matteo terrà un breve excursussulla vita dei compositori e sul periodo storico/musicale. Per le residenze d’artista, Daniele Mutinopresenta Santa Barbara dei Fulmini e della Esplosioni. I Parte: spettacolo di cantastorie, con testi, versi e musiche di Daniele Mutino. La serata continua con le proiezioni dei cortometraggi degli allievi della Scuola Nazionale di Cinema. Infine, l’atteso ritorno di Andrew Faber con il suo Fermo al semaforo in attesa di trovare un titolo, vidi passare la donna più bella della storia dell’umanità, edito da Miraggi.

Giovedì 30, La Cineteca Nazionale per la Rassegna Roma nel cinema presenta Passeggiata di buon mattino di Folco Quilici (1952, 16’) e Scontro di civiltà per un ascensore a Piazza Vittorio di Isotta Toso(2010, 95’). Torna Dante per tutti, a cura di Luca Maria Spagnuolo con lettura e commento del Canto XXXIII del Paradiso: L’amor che move il sole e l’altre stelle. Infine, a metà tra musica e letteratura, un incontro con i giovani cantautori dell’edizione 2018 del concorso Non è mica da questi particolari che si giudica un cantautore con Daniele Sidonio, Carlo Valente e Nico Maraja, accompagnati da Paolo Gresta. Parteciperanno alla serata i cantautori della seconda edizione: Le teorie di Copernico(vincitore), Marat (secondo posto), Drugo e il complesso di Napoleone, Flavia Pasqui e Priscilla Bei (prima edizione).

Venerdì 31, incontro, a cura della Rete Librerie di Roma, con l’autore Veit Heinichen che parlerà de Ostracismo, edito da E/O. Ancora letteratura con la candidata al Premio Strega Sandra Petrignani che presenterà La Corsara, edito da Neri Pozza; interverrà Fabrizio Moscato. Continuano le attività del Centro Shiatsu Igea con Lo Shiatsu sulla mia Sclerosi Multipla con Andrea Capretti, paziente affetto da sclerosi multipla, e Marco Cavazzani, fisioterapista e operatore shiatsu professionista. Seguiranno dimostrazioni di shiatsu aperte al pubblico.

Sabato 1° settembre, Mario Magliani in compagnia di Paolo di Paolo parlerà de Prima che te lo dicano gli altri, edito da Chiarelettere. Infine, Maria Rosaria Omaggio, con il musicista Oscar Bonelli, presenterà Il linguaggio di cristalli, gemme e metalli, Edizioni Mediterranee.

Domenica 2, Gran Finale della manifestazione con Maria Teresa Barracano Fasanelli, per Peter Pan Onlus, che presenterà al pubblico Settembre d’Oro con l’illuminazione di alcuni monumenti della città nell’ambito della Campagna Mondiale Light it Up Gold. Infine, come già citato, l’incontro con Stefano Benni e il concerto di Nando Citarella & Tamburi del Vesuvio saluteranno l’estate nei Giardini di Castel Sant’Angelo e daranno l’appuntamento al 2019.

Il calendario aggiornato degli eventi è disponibile e consultabile sul sito di Letture d’Estatewww.letturedestate.it.

L’iniziativa è parte del programma dell’Estate Romana promossa da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale.

Letture d’Estate ringrazia pubblicamente – per la dedizione e la competente professionalità – l’Ufficio Gestione Specie Sinantrope e Problematiche e il Servizio Giardini del Dipartimento Tutela Ambiente di Roma Capitale.