RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

L’indie pop dei britannici SWIM DEEP sul palco dell’Xs Live Giovedì 21 Novembre

Più informazioni su

GIOVEDI’ 21 NOVEMBRE

FUTURE ISLAND

presenta

SWIM DEEP

live

aftershow

Freak & C dj set
Superdisco dj set

opening

21:00

live

23:00

ingresso

8 euro + d.p. (circuito Greenticket) / 5 euro aftershow

XS LIVE|Via Libetta 13|Roma|06 57305102|futureislandconcerti@gmail.com

Swim Deep

Swim Deep

SWIM DEEP

Dal piccolo possono avere origini grandi cose. Per gli Swim Deep questo principio parte da incontri casuali avvenuti nel mezzo di lavori part time e durante le club night di Birmingham. Stufi di riempire gli scaffali del centro commerciale, Austin Williams e Tom Higgins presero la decisione di smettere di ciarlare di musica nei parcheggi dei supermercato e iniziare a creare la propria. Trovato un bassista stabile, provarono uno strambo batterista dopo l’altro fino a che la scelta non ricadde sul miglior amico di Austin, Zach Robinson.

Dopo qualche mese, anche il bassista li mollò e dopo aver incontrato nel corso di una serata Cavan McCarthy, gli proposero di venire a suonare il basso nella band, anche se non aveva mai suonato alcuno strumento in vita sua.

Con questa nuova line-up e la pubblicazione del loro singolo di debutto “King City”, gli Swim Deep iniziarono ben presto a cementare la loro posizione tra le migliori nuove realtà della scena indipendente inglese, accanto a Peace e Palma Violets, iniziando a partecipare al circuito dei festival estivi e ottenendo una firma discografica per la prestigiosa RCA Records (di proprietà della Sony) e la sottoetichetta Chess Club (di proprietà dei White Lies).

Un grande cambiamento per la band, e tante attese: da lì un tour che li porta in giro per l’Inghilterra con gli Spector e poco dopo la scelta di recarsi a Bruxelles, per registrare l’album d’esordio con Charlie Hugall, produttore di “You Got The Love” di Florence + The Machine, e che ha lavorato dietro il mixer per gli album di Kaiser Chiefs, Crystal Fighters, Ed Sheeran e Lucy Rose, tra gli altri, e da molti ritenuto essere il nuovo Stephen Street della produzione.

E ora, usciti da strani incontri con uomini sandwich, faide su twitter con gli One Direction e una sfilata di Heidi Slimane per Yves Saint Laurent a Parigi, sono pronti a scatenarsi sul mondo e diventare, “la band più influente della loro epoca”.

https://www.facebook.com/SWIMDEEPUK | https://www.facebook.com/futureisland | http://www.xsliveroma.com

Più informazioni su