Lockdown ed arte dal vivo online: Carnation foto

Generico novembre 2020
Generico novembre 2020
Dalla crew del Burlesque di Cabaret Domestique – spettacolo andato online ai tempi del primo lockdown – una proposta per resistere ed esistere all’epoca delle zone gialle, arancio e rosse: direttamente dal cuore dell’arte e dell’anima dei performer, Carnation su Zoom. La pagina facebook della performance prevista per il prossimo dieci novembre, cliccando QUI

Ce lo presenta direttamente la crew di Cabaret Domestique con questo comunicato:

Cinque anni fa – quando abbiamo fondato il “Cabaret Domestique” – siamo riusciti a creare un luogo di incontro fra noi ed il pubblico che ci sostiene.

Durante il primo lockdown di marzo, siamo tornati, portandovi nell’intimità delle nostre stanze: vi confessiamo che non è stato facile, ma ci siamo sentiti in dovere di continuare ad intrattenervi, nonostante tutto. Per essere più forti, insieme.

Adesso ci ritroviamo, dopo mesi, in una situazione molto simile, ma con in più il peso di una chiusura totale verso il mondo dell’arte e dello spettacolo dal vivo: ci siamo chiesti, come artisti, quale ruolo ci restasse, ora che l’arte è stata rimossa per decreto dalla vita di tutti e tutte.

Non è un momento facile, per la nostra categoria in particolare e tuttavia pensiamo che sia giusto farci forza, ancora una volta e tornare in altra forma, diversa dal passato, pur di non scomparire.

Solo parlando fra di noi a cuore aperto, infatti, ci siamo resi conto che riproporre la stessa formula del passato non fosse possibile e in accordo col nostro sentire interiore.

Siamo disorientati e frastornati dagli eventi, come tutti voi, e sentiamo questa volta l’esigenza di portarvi in un luogo ancora più intimo delle nostre casa.

La nostra stessa anima.

Vi racconteremo quello che proviamo, quello che vorremmo dire se qualcuno solo ci ascoltasse.

Noi artisti siamo la vera ZONA ROSSA.

Siamo quindi felici di presentarvi in diretta zoom la performance CARNATION.

Un rito catartico che vuole celebrare la morte del mondo dell’arte e, più in generale, della società.

Vivere il lutto e la morte è per noi l’unico modo per avere la possibilità di cambiare forma e rinascere.

Performer

Giuditta sin

Gonzalo mirabella

Mariaelena Masetti Zannini 

Fanny D’Amour

Candy Rose

Sophie d’Ishtar

Red Lily 

Alexandros Mars 

In studio Cecilia Grasso per la regia tecnica