Quantcast

L’omaggio agli Artisti selezionato al Concorso Letterario Tre Colori foto

Più informazioni su

    L’Arte dell’Incontro – Interviste ai Personaggi dello Spettacolo, edito da L’Argolibro è l’ultimo lavoro di Maria Cuono, giornalista e scrittrice, un omaggio agli artisti che affrontano tantissime difficoltà per il proprio lavoro a causa del Covid 19.

    E’ stato selezionato alla terza edizione del Concorso Letterario Tre Colori 2021 per la categoria Narrativa Lunga (Bianco Avorio).

    Il Comitato di selezione e la giuria della sezione Bianco Avorio è composto da una vetrina di istituzioni culturali (biblioteche, centri culturali, sistemi bibliotecari).

    Il comitato di selezione è composto altresì da Membri dell’Associazione Culturale Cinema e Società di Lenola, organizzatrice del concorso, e da numerosi lettori e comitati di lettura. Per ogni opera selezionata in questa categoria sarà organizzata dal presente concorso una presentazione nel periodo che va dall’agosto del 2021 a luglio 2022.

    I vincitori saranno comunicati alla stampa dieci giorni prima della premiazione che si terrà il 28 dicembre 2021 a Lenola (LT).

    “Per me è una grande soddisfazione risultare tra i 200 selezionati ad un Concorso molto prestigioso. Ci terrei a comunicare, fra l’altro, che il mio libro sarà in promozione fino al 29 agosto.

    Per chi volesse acquistare – spiega l’autrice Maria Cuono – una sola copia pagherebbe solo 10 euro e 40 euro per chi volesse acquistarne cinque copie. Inoltre, non può mancare un prezioso regalo per chi volesse acquistare cinque copie, ossia una copia di Verso l’Orizzonte, l’omaggio a Lorella Cuccarini. Un’occasione da non perdere per gli amanti dei libri”. Per info e prenotazioni: Tel. 339 5876415, oppure scrivere a largolibro@gmail.com

    L’Arte dell’Incontro, è un libro piacevole da sfogliare, leggere e rileggere, questo di Maria Cuono: forte della sua passione e delle sue molteplici esperienze nel campo della comunicazione, Maria ci accompagna in una conoscenza più approfondita dei tanti personaggi dello spettacolo che ha incontrato dal 2007 ai nostri giorni. Interviste che lasciano il segno perché condotte con sensibilità e attenta partecipazione: in questo modo andiamo “oltre il personaggio” che conosciamo e apprezziamo sul palcoscenico, sullo schermo, e viene fuori il lato umano che lo avvicina ulteriormente a noi. Da Alessandro Haber a Simona Marchini, da Nino D’Angelo a Rocco Papaleo, da Carmen Giardina a Luisa Corna, da Luca Manfredi a Giuliana De Sio, da Daniela Poggi a Luca Lupoli, sono ben ventidue gli artisti avvicinati in questa raccolta di interviste.
    Si parla soprattutto (ma non solo) di teatro, antichissima forma d’arte che oggi meriterebbe molta più attenzione da parte delle istituzioni ma, anche, da parte del pubblico; quale migliore occasione, quindi, di un ottimo libro di interviste, per poterci avvicinare meglio ad un mondo che i più conoscono solo superficialmente?
    Come sottolineano anche Luisa Corna e Carmen Giardina nelle loro prefazioni, per un artista parlare del proprio lavoro vuol dire parlare anche della propria vita, e Maria Cuono riesce a far condividere riflessioni molto importanti e profonde, grazie alla sua empatia.
    C’è grande e solida passione, in queste pagine, e si avverte tutta. L’avvertirà certamente ogni lettore, e magari, quando chiuderà l’ultima pagina, sarà ancora più motivato ad assistere personalmente a spettacoli teatrali e musicali.
    In copertina: Carmen Giardina, Flavio Brighenti, Raffaela Siniscalchi, Stefano Saletti, Gabriele Coen e Mario Rivera in “Io, Fabrizio e il Ciocorì”. Foto di Roberto Moretti.
    Per altre informazioni: http://largolibro.blogspot.com/2020/06/maria-cuono-larte-dellincontro.html

    Maria Cuono si laurea in Pedagogia nel 1996 presentando una tesi in Psicologia dell’Età Evolutiva dal titolo: “Bambini maltrattati: Interpretazioni psicologiche”. Matura diverse esperienze formative attinenti sia ai suoi studi universitari che al mondo dello spettacolo. Nel 1997 frequenta il corso di perfezionamento post-lauream in: “Antropologia e Psicoanalisi del Testo e della Scena” presso l’Università degli Studi di Salerno.

    Nel 2004 acquisisce le competenze di base nel settore audio-visivo (Riprese video audio, montaggio, mixaggio di suoni, tecniche di registrazione, riproduzione e campionatura digitale dei suoni, tecniche di masterizzazione, riversagli filmati da nastro in pellicola), attraverso un Corso di Formazione Professionale della Regione Campania in “Esperto in Tecnologie e Produzioni Audiovisive”.

    Nel 2003 collabora a pieno ritmo con Il Salernitano, quotidiano di Salerno e Provincia dove intervista in modo particolare candidati al Consiglio Comunale e Provinciale. Ciò le permette di iscriversi all’Albo dei Giornalisti della Regione Campania.

    Giornalista pubblicista dal 2005, collabora anche con le testate Cronache del Mezzogiorno, la Città.

    Nel 2006, la grande passione per lo spettacolo la porta a collaborare con grinta e entusiasmo con Teatro.org (oggi Teatro.it), il Portale del Teatro Italiano, di cui è redattrice su Salerno e Provincia. Cura, inoltre, per la stessa testata, la rubrica Giovani Promesse nel Mondo dello Spettacolo Italiano. Sempre per Teatro.org e le riviste annesse (Al Cinema.org, Alla Radio.org, etc), intervista molti personaggi del mondo dello spettacolo, fra i quali: Carlo Giuffré, Luigi De Filippo, Sebastiano Somma, Rocco Papaleo, Alessandro Haber, Isa Danieli, Daniela Poggi, Ivana Monti, Bianca Guaccero, Carmen Giardina (solo per citarne alcuni).

    Scrive anche su BlogSalerno e su diversi portali telematici. Collabora con Radio Piombino, Radio Web Italy, Radio MPA, RadioSubsonica, Mondoradio.
    Nell’agosto 2010 è giurata alla 3° Edizione di Cortovisione Film Festival.

    E’ promotrice di eventi culturali, direttrice responsabile di “Newspage Allinfo”, quotidiano di Attualità, Cultura e Spettacolo.

    A maggio 2013, la Casa Editrice Kimerik pubblica per l’autrice: “Verso l’orizzonte”, una silloge poetica dedicata a Lorella Cuccarini che ha riscosso e sta tuttora riscuotendo un notevole successo di critica (https://www.kimerik.it/SchedaProdotto.asp?Id=1294).
    Fra i personaggi del mondo dello spettacolo c’è anche Luisa Corna che si complimenta per la bella iniziativa e le scrive: “Devo confessarti che io sono un’amante di poesie e apprezzo molto l’animo nobile di chi sa catturare le proprie emozioni e trasmetterle agli altri attraverso l’arte della scrittura”.

    Il 2 giugno 2019 un grave lutto la colpisce profondamente: la perdita di sua madre. Per tale ragione matura l’idea di dedicarle un libro. Nasce così a giugno 2020 il suo secondo libro dal titolo: “L’Arte dell’incontro”. Interviste ai personaggi dello Spettacolo, Edizioni L’Argolibro di Agropoli, con i preziosi interventi di Luisa Corna e Carmen Giardina. Ciò vuol essere anche un omaggio a tutti gli artisti che a causa del Covid 19 hanno attraversato e stanno attraversando tuttora momenti di grandi difficoltà.

    Più informazioni su