RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

MAKER FAIRE ROME, dal 3 al 5 ottobre all’Auditorium Parco della Musica

Più informazioni su

MAKER FAIRE ROME SCEGLIE L’AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA DI ROMA

COME LOCATION PER LA SECONDA EDIZIONE DELLA FIERA DEGLI INVENTORI

Dopo il clamoroso successo della passata edizione, la manifestazione si fa ancora più grande:

occuperà 70.000 mq di superficie del complesso polivalente ideato dall’archistar Renzo Piano

Cala il velo sulla location che ospiterà la seconda edizione della MAKER FAIRE ROME, dal 3 al 5 ottobre nella Capitale. È l’Auditorium Parco della Musica, il complesso multifunzionale progettato dall’archistar Renzo Piano (in Viale Pietro Coubertin 30), nel quartiere Flaminio.

Si tratta di un’ambientazione d’eccezione quella scelta per la più grande fiera europea dell’Innovazione – promossa dalla Camera di Commercio di Roma, organizzata dalla sua Azienda speciale AssetCamera, e curata da Massimo Banzi, cofondatore di Arduino insieme a Riccardo Luna. L’Auditorium, infatti, pensato per essere una “fabbrica della cultura”- citando le parole dell’architetto italiano – è un luogo di scambio di idee, di aggregazione e condivisione, e risulta in perfetta sintonia con i valori che ispirano il movimento dei maker e la Maker Faire.

numeri della seconda edizione europea, a fronte di quelli registrati l’anno passato con oltre 35.000 visitatori, 250 progetti, 200 performance live e diverse decine di workshop educativi, si fanno più grandi. La manifestazione si estenderà per un’area di 70.000 mq e sarà organizzata per settori di attività. In particolare 8.000 mq sono destinati ai booth per l’esposizione delle invenzioni; 500 mq ai FabLab, le comunità di makers che si sono venute a creare in tutto il mondo, per raccontare e promuovere la loro esperienza; 300 mq dedicati allo svago e all’intrattenimento in sicurezza dei visitatori junior. Sono inoltre previste ben tre sale conferenza di diversa capienza, da 1200, 700 e 300 posti, e un’area di 1000 mq per le performance dal vivo.

Infine saranno disponibili ulteriori 1000 mq per la sosta e il ristoro dei visitatori.

 

Per gli inventori di tutta Europa c’è tempo ancora fino al 25 maggio per rispondere alla Call for makers (http://www.makerfairerome.eu/call-for-makers/) e partecipare come protagonista alla Maker Faire Rome, sponsorizzata per il secondo anno consecutivo da Intel, main sponsor della manifestazione.

Per restare costantemente aggiornati http://www.makerfairerome.eu/

MAIKER FAIRE e MAIKER FAIRE ROME 

Manifestazione nata in America e giunta alla sesta edizione, vanta ben due appuntamenti annuali, uno a San Mateo (California) e l’altro a New York. Le Maker Faire negli Stati Uniti sono grandi show dedicati al mondo della creatività tecnologica ma anche occasioni per celebrare il Movimento di chi si appresta a rivoluzionare il mondo: Il Movimento dei Maker, i nuovi “Leonardo” del XXI secolo. Inventori a tutti gli effetti ma anche artigiani sia digitali che tradizionali.

L’edizione Europea di Roma, Maker Faire Rome, accoglie gli innovatori da tutta Europa. Anche quest’anno la Capitale, dopo la prima e fortunatissima edizione 2013, ospiterà la più grande esposizione di progetti legati alla creatività e alla manifattura digitale. Saranno presenti centinaia di progetti provenienti da tutto il mondo, performance dal vivo e panel conference. Tra i progetti esposti l’anno scorso: robot controllati con la forza del pensiero, stampanti 3D, hardware open source, invenzioni geniali e oggetti di design rigorosamente fai-da-te. Organizzata dalla Camera di Commercio di Roma attraverso la sua aziende speciale Asset-Camera, la MFR – inserita nel progetto World Wide Rome volto a rimettere al centro del dibattito sull’innovazione la città di Roma e a favorire la diffusione della cultura dell’innovazione – è parte integrante dell’Innovation Week che si terrà dal 29 settembre al 5 ottobre.

Più informazioni su