RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Marcello Allulli protagonista del Roma Summer Jazz Fest

Più informazioni su

marcello allulli - live

marcello allulli – live

Mercoledì 6 agosto il Marcello Allulli Trio protagonista a Roma del festival allestito nello splendido e celebre cortile di via Margutta 51/A, set naturale del film Vacanze Romane.

Nell’ambito di un cartellone che vede la presenza di artisti come Roy Hargrove, Aaron Goldberg, Greg Hutchinson, Murk Turner e Roberta Gambarini, Marcello AllulliIl presenterà il secondo album registrato dal trio, che ospita gli special guest Antonello Salis, Glauco Venier, David Boato, Greta Panettieri.  

Il concerto, dopo il live di anteprima a Repubblica Tv, è una delle tappe del lungo tour di presentazione ufficiale del disco, che nel 2015 sarà ristampato in una edizione speciale dal magazine JAZZIT.

Dopo il grande successo del concerto all’Università La Sapienza di Roma, il sassofonista Marcello Allulli torna live nella Capitale mercoledì 6 agosto alle ore 21 con il suo MAT-Marcello Allulli Trio: formazione di punta del Roma Summer Jazz Festival, manifestazione internazionale già inaugurata a metà luglio dal trombettista Roy Hargrove e dalla cantante Roberta Gambarini e che, dopo il concerto di Allulli, continuerà con nomi del calibro di Gregory Hutchinson, Mark Turner, Aaron Goldberg, Peter Bernstein, Maria Pia De Vito. Splendida location del festival, il noto cortile di via Margutta 51/A, set del celebre film “Vacanze Romane”.

Guidato dall’eclettico e carismatico sassofonista romano, il Marcello Allulli Trio è formato insieme a due tra i musicisti più interessanti del panorama jazz europeo: il chitarrista Francesco Diodati ed il batterista Ermanno Baron

Dopo l’anteprima live del nuovo e omonimo album “MAT” a Repubblica Tv, ospite della trasmissione “Webnotte” condotta da Ernesto Assante e Gino Castaldo, il MAT è impegnato da aprile con il tour di presentazione ufficiale che ha già fatto tappa in molte regioni italiane. Il disco ospita quattro special guest d’eccezione: Antonello Salis, impegnato sia al pianoforte che alla fisarmonica, il pianista Glauco Venier, il trombettista David Boato – coautore di uno dei brani – e la cantante Greta Panettieri. Un lavoro che ha già raccolto grandi consensi dalla critica e dal pubblico: la traccia n. 2 “Sergej/Goes to Hollywood” è stata scelta per la compilation di musica di alta qualità della rivista Suono in collaborazione con Roma Suona, e l’album è stato scelto dalla Vanni Editore per essere ripubblicato nel 2015 in una edizione speciale distribuita in allegato al numero di gennaio-febbraio del magazine JAZZIT.

 

 

Più informazioni su