Quantcast

Nuovi cinema (in) Paradiso: sono più di 100 i cinema definitivamente chiusi a Roma

Più informazioni su

    Tra essi solo 5 sono stati restituiti alla cittadinanza come luoghi culturali

     

    L’allarme relativo alle sale cinematografiche chiuse di Roma comincia molto prima dall’emergenza epidemiologica da Covid 19, che ha ovviamente aggravato una situazione già complessa e compromessa.

    La mappatura sui cinema chiusi di Roma è stata condotta da Silvia Sbordoni che si occupa di arte pubblica all’interno dell’Associazione Dire Fare Cambiare e che da anni monitora il conteggio delle sale chiuse (già dal 2011 con il progetto Macine).Il dato che emerge dalla ricerca è più che allarmante, non solo per il fatto in sé della chiusura, ma anche per il cambio di destinazione d’uso: a Roma parliamo di 101 sale di cui i cinema abbandonati o dismessi sono 43, i cinema trasformati in sale bingo, negozi o supermercati sono 53, e solo in rari casi, 5 in totale e su iniziativa di privati, vengono restituiti alla cittadinanza come luoghi culturali con valenza sociale.

    Ad oggi i cinema chiusi o trasformati sono quindi un centinaio, ma quanti diventeranno post pandemia? Quanti cinema riusciranno a riaprire?

    E quelli che non riapriranno, cosa diventeranno?

    Riteniamo questo un tema fondamentale per la nostra città e con questa mappatura chiediamo alle Istituzioni competenti di mantenere alta l’attenzione sull’importanza di preservare e tutelare i cinema di Roma e, più in generale, tutti gli spazi culturali con particolare attenzione alle periferie.

    Più informazioni su