RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

One billion rising il 14 febbraio a Roma

Più informazioni su

Un miliardo di donne in 207 paesi diversi,il 14 febbraio di un anno fa si sono unite nella più grande azione di massa verificatasi sulla terra   per chiedere la fine della violenza di genere. Hanno danzato in un milione di flash mob perché la danza è contagiosa, dirompente e parla con il corpo  Il 14 febbraio 20014, sospinte  dalla forza delle donne , si calcola che almeno il doppio di donne e uomini scuoteranno la terra per  chiedere con ostinazione  fine dell’impunità e spazio alla Giustizia.

14 febbraio 2014: noi saremo sulla scalinata del Palazzaccio

Sarà la voce globale delle donne, a suon di musica, ballando.

Ovunque si alzerà la voce di protesta di tutte coloro che  esigono  diritti, dignità, rispetto e …ascolto.  Ascoltare la voce femminile significa cambiare il mondo: la voce delle donne ha un’immensa capacità di cura, ed è carica di competenze, quelle per costruire relazioni più giuste e universi più equi.

Differenza  Donna, con il suo portato di 25 anni di  interventi culturali e attività concrete di contrasto alla violenza di genere, ha scelto simbolicamente la scalinata del Palazzo di Giustizia per cantare al mondo e al Paese la potenza della solidarietà globale contro la misoginia istituzionalizzata

Una bella coreografia, un ballo colorato di rosso, e le parole per dire  l’urgenza di continuare a tessere quel filo  che attraversa gli oceani e lega fra loro, in una  lotta per la dignità e l’autorevolezza,  donne di religioni, colori, tradizioni diverse;  ma tutte egualmente costrette a fronteggiare  la stessa infame violenza che si perpetua  dalla notte dei tempi.

Storie di dolore sepolte dal sistema patriarcale riemergeranno per denunciare ogni violenza di genere, da chi subisce violenza fisica a chi subisce l’aggressione sessista perché con il suo ruolo intralcia  l’identificazione maschile con il potere..

Per questo invitiamo ogni associazione di genere, ogni centro antiviolenza, ogni donna che per impegno politico, professionale,  o per sventura personale incappa nella violenza, ad unirsi a noi.

 venerdì 14 febbraio ore 16 sulla scalinata del Palazzo di Giustizia  

Più informazioni su