RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Opera, Muti dirige ”I due Foscari”. Sabato incontro con il regista Werner Herzog

Più informazioni su

I due Foscari, in scena all’Opera di Roma dal 6 al 16 marzo, è la seconda delle due opere dedicate a Verdi dal Teatro lirico capitolino in occasione del bicentenario della nascita del compositore. La rappresentazione è affidata a due firme di grande prestigio: sul podio dell’orchestra torna Riccardo Muti, direttore onorario del Teatro dell’Opera oltre che acclamato interprete verdiano, mentre la messa in scena è affidata al regista cinematografico e teatrale Werner Herzog.

Proprio Werner Herzog, che firma il nuovo allestimento, è protagonista della conferenza di presentazione de I due Foscari, che si tiene a pochi giorni dalla prima, sabato 2 marzo nel foyer del Teatro dell’Opera, alle 12.30 con ingresso libero. Oltre al regista all’incontro, condotto dal giornalista Valerio Cappelli, partecipa anche il direttore artistico del Teatro dell’Opera Alessio Vlad

La prima de I due Foscari di Giuseppe Verdi, è in programma mercoledì 6 marzo alle 20). Alla stessa ora le repliche di venerdì 8, martedì 12 e giovedì 14 marzo. Domenica 10 lo spettacolo va in scena alle 16.30) e sabato 16 alle 18.

Nel cast dell’Opera cantanti dalla vocalità particolarmente portata per il repertorio verdiano: Luca Salsi e Francesco Meli nelle parti di Francesco e Jacopo Foscari, Tatiana Serjan, che ha trionfato la passata stagione in Lady Macbeth, che si alterna con Csilla Boross nel ruolo di Lucrezia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.