RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Ostia: 100 vele per il rilancio del porto di Roma

Più informazioni su

Ostia: 100 vele per il rilancio del porto di Roma –

Continuano le iniziative per il rilancio d’immagine del litorale romano e in particolare di Ostia e del suo bel porto turistico che merita di tornare ad essere il porto della Capitale, punto di incontro e motore di sviluppo economico sociale di tutto il litorale romano.

Dopo la realizzazione in ambito portuale di un centro sportivo di alto livello – la “Palestra della Legalità” –  (iniziativa nata dall’accordo tra Asilo Savoia, Regione Lazio e Tribunale di Roma nell’ambito del programma “Talento & Tenacia” finalizzato all’inclusione sociale, promozione sportiva  e inserimento lavorativo di giovani atleti), si preannunciano nuove iniziative per l’estate.

Primo appuntamento una “48 ore del Mare” due giorni di festa – il 22 e 23 giugno – per la “100 VELE”, un evento di promozione sportiva  giunto alla XXIII edizione e organizzato da tutti i circoli velici del litorale romano.

Ad ospitare la manifestazione è per il secondo anno consecutivo il Porto Turistico di Roma con le sue strutture a terra e in mare.

Sabato 22 presso la sala conferenze ci saranno tre incontri tematici. Nel primo dal  titolo “Vela, uno Sport per tutti”,  l’associazione “Tutti Noi Onlus” illustrerà i progetti di inclusione realizzati attraverso la vela di alcuni ragazzi con disabilità.

Ci sarà in acqua anche “le Vele in Rosa” con un equipaggio tutto al femminile composto da donne che hanno vissuto l’angoscia della malattia ed hanno recuperato, proprio con la vela, lo spirito sportivo e soprattutto la capacità di rimettersi in gioco.

Nel secondo incontro , “Vela, passione da marinai”, Tullio Picciolini, vincitore dell’edizione 2018 della 100 Vele,  racconterà la sua traversata atlantica da Dakar a Guadeloupe a bordo di un catamarano non abitabile di 6 metri.

Infine l’associazione Oceanomare Delphis  introdurrà il tema “Vela&Ambiente, insieme si vince” illustrando i progetti di osservazione di delfini e cetacei avviati sul litorale romano.

Ma non di sole parole vive l’Uomo. E, dunque, come ha ricordato Giuseppe D’Amico, presidente della FIV Lazio, “abbiamo organizzato  per sabato 22 una giornata di promozione gratuita che consentirà a chi vorrà di cimentarsi in un’uscita in barca a vela con istruttori FIV che guideranno gli amici del mare in questa splendida esperienza”.

Domenica 23, infine è prevista una “grande veleggiata” con partenza dal pontile di Ostia, aperta a tutti, dalle piccole derive alle imbarcazioni d’altura (le prime su un percorso di 4 miglia, le seconde su un percorso costiero di 9 miglia) che coloreranno il tratto di mare dal Porto Turistico di Roma al canale dei Pescatori. Per partecipare, basta contattare la segreteria del C.S. Yacht Club all’email ufficio@csyachtclub.it.

”E’ un evento che sta crescendo di anno in anno – dice il presidente del C.S. Yacht Club, Fabio Falbo – grazie alla collaborazione di tutti i circoli da Fiumicino a Torvaianica che hanno capito l’importanza di unire le forze per un evento così importante per il territorio”.

“Lo scorso anno –  ricorda la presidente del Municipio X, Giuliana Di Pillo, abbiamo avuto la fortuna di prendere parte alla veleggiata e di constatare come i ragazzi abbiano la capacità di intraprendere un percorso funzionale alla loro formazione cognitiva. E poi, andare a vela penso sia il sogno di chi come noi vive sul mare; siamo pertanto lieti di collaborare a questa iniziativa in costante crescita”.

La ‘due giorni’ del mare si concluderà con la premiazione dei regatanti nel crew party sulla terrazza panoramica del Porto Turistico di Roma, un momento per celebrare i vincitori e per socializzare, in sintonia con lo spirito di inclusione e coinvolgimento che ispira la “100 Vele”.

La manifestazione sarà seguita fin dalle prime mosse dalla trasmissione radiofonica “Radio di Bordo”, in onda su Rai Radio 1, che parteciperà  anche alla veleggiata.

Carlo Enrico Bazzani

Più informazioni su