RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

PICCOLI INDIANI al Teatro India – “Fiabe pop up” di Fabrizio Pallara e Dario Garofalo dal 12 al 14 marzo

Più informazioni su

RASSEGNA TEATRO RAGAZZI “PICCOLI INDIANI”

Dal 12 al 14 marzo al Teatro India di Roma

sarà di scena una platea piena di libri e di storie

Fiabe Pop up

un’idea di Fabrizio Pallara e Dario Garofalo

con Dario Garofalo, Valerio Malorni, Fabrizio Pallara
musiche Federico Ferrandina

scene Fabrizio Pallara

Teatro delle Apparizioni

visione consigliata a bambini dai 6 agli 11 anni

Dal 12 al 14 marzo (ore 10.30) quarto appuntamento con la rassegna di teatro ragazzi PICCOLI INDIANI che fino al 25 marzo animerà gli spazi del Teatro con spettacoli, incontri, laboratori e letture, per offrire al pubblico nuove prospettive di condivisione familiare e nuove modalità di relazione con il mondo della scuola.

Con Fiabe pop up, una lettura in tre dimensioni, Fabrizio Pallara e Dario Garofalo trasformeranno il palcoscenico in una pagina bianca da scrivere insieme al pubblico dei più piccoli. Condizione necessaria affinché lo spettacolo possa avere luogo è che ogni spettatore porti con sé il testo di una fiaba per iniziare un’esplorazione che condurrà alla scoperta del fascino dei libri che si sfogliano per la prima volta, e delle suggestioni del viaggio da fare attraverso la lettura.

La scelta del testo da portare è il primo passo di avvicinamento a questa lettura spettacolare che vede gli spettatori attivi ancor prima di entrare nella sala teatrale. Sarà infatti esplicitamente richiesto di portare una fiaba o un libro che ne contenga molte: è il patto necessario perché lo spettacolo possa cominciare e perché il narratore sia messo in condizione di scegliere e decidere quale storia far vivere. Da lì si avvia un rito collettivo in cui la lettura dà inizio al racconto che dalla memoria emerge lentamente. Visi, paesaggi, colori, suoni prima solo immaginati nascono nuovamente in forme diverse. La fiaba viene attraversata in tutte le sue infinite possibilità, per apparire ancora una volta o per essere appena accennata in una continua destrutturazione e ricostruzione che parte da un denominatore comune, gli elementi profondi, le forme soggiacenti, ovvero tutto ciò che di costante c’è sotto la superficie mutevole.

FIABE POP UP vuole essere una ricerca comune e contemporanea tra attori e spettatori, per percorrere insieme le tappe di una storia che come ogni dramma parte dalla rottura dell’ordine, passando per le prove che gli eroi devono compiere, per arrivare alla reintegrazione dell’ordine e dunque alla conclusione di un percorso di crescita e conoscenza. E tutto ciò è da indagare insieme ogni volta in modo diverso, in un progetto spettacolare in cui ampio spazio è dato all’improvvisazione, ma in cui come in ogni fiaba la struttura profonda è forte e ben delineata, e il Modello Narrativo Canonico teorizzato da Greimas diventa elemento comune del racconto e del modo di metterlo in scena. E così è possibile osare, andare oltre, stravolgere le storie, oppure ripercorrerle in modo creativo rendendo strutturato e visibile, e dunque anche regolato, quel gioco che è parte dell’esperienza del bambino e della sua naturale propensione a drammatizzare e a sperimentare con le parole, con i personaggi, con gli avvenimenti.

Ufficio promozione Teatro di Roma: tel. 06.684.000.346 www.teatrodiroma.net

Biglietteria Teatro Argentina: tel. 06.684.000.311 (ore 10-14;15-19 lunedì riposo)

Teatro India, Lungotevere V. Gassman, Roma – Apertura botteghino ore 17-21 nei giorni di spettacolo

Biglietto spettacolo: € 5,00 (biglietto unico)   

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.