RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

POSTEPAY ROCK IN ROMA 2012, DAL 7 GIUGNO A 2 AGOSTO 27 “LIVE” CON I MIGLIORI ARTISTI DELLA MUSICA MONDIALE E NAZIONALE

Più informazioni su

Con il patrocinio del Comune di Roma, il 7 giugno ha inizio all’Ippodromo di Capannelle il Postepay Rock in Roma 2012, un festival che quest’anno ospita un cast senza precedenti e che sfida i più grandi Festival di musica rock d’Europa.

La prima data del tour europeo dei Radiohead (30 giugno), già sold-out con 24 mila biglietti esauriti in 23 ore, i Cure che celebrano il ventennale del loro album simbolo Wish, i Beach Boys nel primo tour dopo la recente reunion, unica data europea per artisti del calibro di Snoop Dogg (3 luglio), Lenny Kravitz (17 luglio) Ben Harper (23 luglio) e fra gli italiani Subsonica, Litfiba, Caparezza e Afterhours.

«Questo non è un festival cittadino, ma europeo, unico per durata e importanza degli artisti» afferma Sergio Giuliani, direttore artistico del Festival insieme con Maximiliano Bucci. Tra gli altri artisti in calendario ci sono anche  Incubus, Negrita, Rey Manzarek e Robby Krieger dei The Doors, Garbage, Nina Zilli, Kasabian, Goran Bregovic, e in chiusura il 2 agosto i Placebo. Alcuni dei concerti saranno arricchiti da preshow e aftershow. Tra le novità di quest’anno i 3 palchi da cui si svolgeranno i live: il “White Stage”, realizzato esclusivamente per ospitare i Radiohead,  il grande “Black Stage”, sul quale si esibiranno la maggior parte degli artisti, e quest’anno anche il più piccolo “Orion Red Stage”.

Per ogni concerto è possibile acquistare i biglietti presso le prevendite abituali e tramite i seguenti circuiti: TICKETONE, GREENTICKET, AMIT, LISTICKET,GO2, BOOKING SHOP.

Postepay Rock in Roma è prodotto dalla THE BASE s.r.l.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.