RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Presentazi​one del film DIAZ e live di TEHO TEARDO al Circolo Degli Artisti Mercoledì 11 Aprile

Più informazioni su

 

Un mix esplosivo tra i due programmi di punta di Fandango Web Radio per una serata, targata Fandango, all’insegna della grande musica, racconti, improvvisazioni, interviste, recinzioni.

That’s all Folks! condotto da Sylvie Lewis e Valerio Mirabella.

Folksinger brittanica indipendente, lei. Lui, musicofilo e studioso di cultura afroamericana. Il loro ormai celebre Folk Live Radio Show si arricchisce della partecipazione di musicisti, nazionali ed esteri, sperimentazioni, collaborazioni, storie, e, soprattutto, tanta musica. Musica Folk. Perché anche il jazz, la world, o il rock ‘n roll….that’s all folk(s)! E perché “All music is folk music. I ain’t never heard a horse sing a song!..” Questo lo diceva Louis Armstrong e Sylvie Lewis & Valerio Mirabella lo sottoscrivono in pieno.

Il Johnny Palomba Late show condotto dal critico mascherato per eccellenza, Johnny Palomba come nella migliore tradizione dei late Show è un programma evento che mescola rubriche di attualità, satira, presentazioni e interviste con personaggi del mondo del cinema, della letteratura e della musica che racconteranno i loro percorsi attraverso le domande davvero serie di Nicola Roumeliotis e quelle davvero poco pertinenti di Johnny Palomba. Infine con un ospite musicale che suonerà rigorosamente unplugged.

Tutto questo (ma anche molto altro) è Fandango Big Wednesday.

 

 

DIAZ

 

REGIA: Daniele Vicari

SCENEGGIATURA: Daniele Vicari, Laura Paolucci

ATTORI: Elio Germano, Claudio Santamaria, Rolando Ravello, Aylin Prandi, Alessandro Roja, Monica Birladeanu, Jennifer Ulrich, Renato Scarpa, Davide Iacopini, Paolo Calabresi, Fabrizio Rongione, Ignazio Oliva

 

Trama del film:

Luca è un giornalista della Gazzetta di Bologna. È il 20 luglio 2001, l’attenzione della stampa è catalizzata dagli scontri tra manifestanti e forze dell’ordine durante il vertice G8 di Genova. In redazione arriva la notizia della morte di Carlo Giuliani. Luca decide di partire per Genova, vuole vedere di persona cosa sta succedendo. Alma è un’anarchica tedesca che ha partecipato agli scontri. Sconvolta dalle violenze cui ha assistito, decide di occuparsi delle persone disperse insieme a Marco, un organizzatore del Genoa Social Forum, e Franci, una giovane avvocato del Genoa Legal forum. Nick è un manager che si interessa di economia solidale, arrivato a Genova per seguire il seminario dell’economista Susan George. Anselmo è un vecchio militante della CGIL e con i suoi compagni pensionati ha preso parte ai cortei contro il G8. Etienne e Cecile sono due anarchici francesi protagonisti delle devastazioni di quei giorni. Bea e Ralf sono di passaggio e hanno deciso di riposarsi alla Diaz prima di partire. Max, vicequestore aggiunto del primo reparto mobile di Roma, comanda il VII nucleo e non vede l’ora di tornare a casa da sua moglie e sua figlia.Luca, Alma, Nick, Anselmo, Etienne, Marco e centinaia di altre persone incrociano i loro destini la notte del 21 luglio 2001.

 

 

TEHO TEARDO

 

Compositore, musicista e sound designer si dedica all’attività concertistica e discografica pubblicando diversi album che indagano il rapporto tra musica elettronica e strumenti tradizionali.

Inizia a suonare il clarinetto giovanissimo, da bambino, ma dopo anni di studi l’ascolto del primo album dei Ramones e quello dei Sex Pistols decretano la fine del clarinetto e l’inizio di una nuova fase con la chitarra elettrica in una punk band.

Ha realizzato colonne sonore per importanti registi come Gabriele Salvatores, Paolo Sorrentino, Andrea Molaioli, Guido Chiesa, Daniele Vicari, Stefano Incerti, Claudio Cupellini divenendo nel giro di pochi anni un riferimento per la musica al cinema.

Ha vinto il Ciak d’Oro per la migliore colonna sonora ed ha ottenuto diverse nomination al Nastro d’Argento e David di Donatello. Nel 2009 vince il premio Ennio Morricone all’Italia Film Fest ed il David di Donatello per il film “Il Divo” di Paolo Sorrentino.

Con la compagnia teatrale Socìetas Raffaello Sanzio realizza lo spettacolo Ingiuria in cui partecipano anche il violinista Alexander Balanescu e Blixa Bargeld degli Einsturzende Neubauten. Con quest’ultimo scrive e produce una canzone per la colonna sonora del film Una vita tranquilla di Claudio Cupellini.

Collabora con importanti musicisti della scena internazionale come Erik Friedlander con cui registra Giorni rubati l’album ispirato alla poesia di Pasolini. Lavora con Lydia Lunch, Placebo, Mick Harris/Scorn, Girls Against Boys e molti altri. Con Mick Harris dà vita al progetto Matera. Con Jim Coleman dei Cop Shoot Cop realizza il progetto Here; con Martina Bertoni a Modern Institute. Tutti gli album di questi progetti sono stati pubblicati sia in Europa che America.

Con Scott Mccloud dei Girls Against Boys ha creato un nuovo progetto: Operator, l’album di debutto, “Welcome To The Wonderful World”, è stato pubblicato nel 2004 ed ha procurato al gruppo numerosi concerti in tutta Europa come opening act dei Placebo che hanno inaugurato il tour europeo con Operator all’Olympia di Parigi.

Attualmente sta preparando un album di canzoni con Blixa Bargeld.

Con l’attore Elio Germano realizza lo spettacolo Viaggio al temine della notte, tratto dal capolavoro di Céline e che sta ottenendo un grosso successo a teatro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.