RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

RevitArt – Festival di apertura della stagione dell’Accademia d’Ungheria in Roma

Più informazioni su

Tra il 12 ed il 14 settembre p.v. presso l’Accademia d’Ungheria in Roma e a Capena, si terrà l’evento RevitArt, Festival di apertura della stagione 2018/2019 dell’Accademia d’Ungheria in Roma.

Il Festival prenderà inizio mercoledì 12 settembre p.v. alle ore 19.30 presso la Galleria del Palazzo Falconieri (Via Giulia, 1) con la mostra RevitArt della Colonia internazionale degli artisti di Cered in collaborazione con l’Associazione Culturale SalGrotta di Capena.

Cered è un villaggio ungherese di 1105 abitanti, sito nella parte nord-orientale della contea di Nógrád, vicino al confine slovacco, nella valle del fiume Tarna. I suoi abitanti svolgono delle attività prevalentemente agricole e di selvicoltura. La colonia internazionale di artisti contemporanei di Cered, fondata nel 1996 da artisti ed appassionati d’arte, è una scena artistica/residenza artistica con orientamento prettamente internazionale, inteso a preservare le tradizioni della classica colonia artistica, promuovere gli artisti, confrontare l’arte figurativa contemporanea ungherese con quella straniera, fare conoscere a largo spettro l’arte figurativa ungherese. www.artcolonycered.com

La mostra, curata da Pál Németh, presenterà le opere di ben 25 artisti provenienti da varie parti d’Europa. e accoglierà il pubblico fino al 10 novembre p.v.

Nel corso del vernissage, verranno inoltre firmati e consegnati sia l’accordo di gemellaggio tra le due città interessate – Cered e Capena –  sia l’accordo di collaborazione in presenza dei sindaci delle rispettive città, Dr. Roberto Barbetti e László Dániel nonché dei presidenti delle rispettive colonie artistiche, Fernando Urbani e Csaba Fürjesi.

La serata si concluderà alle ore 20.30 con il concerto di world music/etno –jazz del trio ungherese Cirkusz- Ká.

Il Festival venerdì 14 settembre p.v. alle ore 19. 00 a Capena, Piazza del Popolo, proseguirà con un Incontro d’arte, nel corso del quale si terrà lo svelamento dell’opera monumentale di Ervin Hervé – Lóránth.  In seguito il pubblico interessato potrà assistere ad una degustazione enogastronomica ungherese seguita dal concerto di due noti gruppi musicali ungheresi tra cui il Köles Eliza Group ed il Cirkusz –ká.

Più informazioni su