Roma: a Casa del Cinema omaggio a Marcello Matroianni

Roma – Si terra’ sabato 24 novembre alle ore 11.30 (Sala Deluxe) della Casa del Cinema, a Roma, l’incontro ‘Marcello, il Cinema, il Caffe”, un appuntamento aperto al pubblico che intende ripercorrere – attraverso racconti, proiezioni di spezzoni di film e interventi dal vivo di personalita’ del mondo della cultura – il significato e la funzione che il caffe’, simbolo dell’eccellenza italiana nel mondo, ha ricoperto nella vita nel cinema e nei film dell’attore-icona del nostro cinema a livello internazionale.

Lo comunica in una nota stampa Zetema. L’incontro, che in duplice omaggio al grande attore si svolge in occasione della mostra ‘Marcello Mastroianni’ al Museo dell’Ara Pacis (fino al 17 febbraio 2019) e ha luogo alla Casa del Cinema situata proprio nel Largo a lui dedicato, e’ organizzato da Ze’tema Progetto Cultura in collaborazione con Casa del Cinema, Fondazione Cineteca di Bologna, e RS Life360. Converseranno sull’argomento Francesca Jacobone, presidente di Zetema Progetto Cultura, Giorgio Gosetti, direttore della Casa del Cinema, Federico Schneider, ad di RS Life360, Laura Delli Colli, presidente Sngci con un contributo di Gian Luca Farinelli, curatore della mostra e direttore della Fondazione Cineteca di Bologna.

Per l’occasione la produttrice Silvia d’Amico introdurra’ poi il ritratto di Mastroianni, narrato dalle figlie Barbara e Chiara, ‘Ritratto di uno sconosciuto – Marcellus Dominicus Vincentius’ di Roberto Meddi e Gioia Magrini. “L’italiana e la francesina, cosi’ chiamava affettuosamente Mastroianni le sue figliole. Barbara e Chiara, si incontrano in Italia nella casa di campagna di Torre di Lucca e, spulciando fra le vecchie fotografie e oggetti del passato, raccontano l’uomo sconosciuto Marcello, dalla nascita nel piccolo paese di Fontana Liri ai suoi esordi sul palcoscenico, prima che divenisse quello che e’ considerato il piu’ grande attore italiano”.

Durante l’incontro, sara’ presentata la Collezione Roma delle tazzine ‘Caffe’ con vista’, disegnate da Ely Rozenberg, una prima serie che ha come soggetto ispiratore proprio la citta’ di Roma ed e’ in vendita nei bookshop del Sistema Musei in Comune di Roma Capitale gestiti da Ze’tema Progetto Cultura. Brevettate e realizzate dalla societa’ RS Life360, le tazzine rappresentano un prodotto innovativo e tradizionale al tempo stesso, una semplice tazzina da caffe’, decorata con la tecnica anamorfica, che costituisce un’ottima sintesi del binomio ‘gusto e cultura’, tema su cui i punti vendita museali offrono ai visitatori italiani e stranieri la migliore selezione di prodotti editoriali e di merchandising.

La pregiata porcellana in cui sono realizzate le tazzine e’ ricoperta da una decalcomania riflettente che contiene platino per garantire l’effetto di illusione ottica: l’immagine sul piattino, una panoramica fotografica a 360 gradi di piazze, monumenti, e musei della citta’, realizzata in forma circolare e opportunamente distorta, prende vita e tridimensionalita’ quando vi si pone al centro la tazzina, regalando un ricordo sorprendente della citta’ di Roma. In omaggio a Marcello Mastroianni, RS Life360 presentera’ per la prima volta una installazione anamorfica della Fontana di Trevi.