Quantcast

Roma Culture, gli appuntamenti dal 17 al 23 novembre 2021

Più informazioni su

    I nuovi appuntamenti di Roma Culture

    dal 17 al 23 novembre 2021

    Il programma degli eventi è disponibile su culture.roma.it,

    sui canali FB e IG @cultureroma, TW culture_roma e con #CultureRoma

    #ContemporaneamenteRoma2021 #contemporaneamenteroma

     

    Al via una nuova settimana di eventi tra i quali anche gli appuntamenti delle manifestazioni vincitrici dell’avviso pubblico triennale “Contemporaneamente Roma 2020-2021-2022”. Tutte le informazioni sulle iniziative delle istituzioni culturali e delle associazioni vincitrici dei bandi sono disponibili sul sito culture.roma.it e sui canali social di @cultureroma.

    Ecco alcuni degli appuntamenti di questa settimana.

     

    FESTIVAL DELLE SCIENZE DI ROMA

    Dal 22 al 28 novembre torna all’Auditorium Parco della Musica la XVI edizione del Festival delle Scienze di Roma, prodotto dalla Fondazione Musica per Roma in collaborazione con diversi partner scientifici e culturali. Il tema di quest’anno è SFIDE e sarà dedicato alla relazione tra società ed economia, alla salute, alla medicina, allo studio dell’Universo e alle scienze della vita. Il programma è articolato in sette aree tematiche: Pianeta, Società e economia, Salute e medicina,  Universo e Spazio, Tecnologia e innovazione, Cervello e pensiero, Snodi della Scienza. In programma oltre 200 eventi, in presenza e in streaming, che vedranno la partecipazione di scienziati di fama internazionale, giornalisti e intellettuali. Tra questi la storica della scienza Naomi Oreskes, in dialogo con l’astrofisica e Chief Diversity Officer dell’ESA Ersilia Vaudo e il filosofo della scienza Telmo Pievani, il giovane attivista Potito Ruggiero con il giornalista Federico Taddia e la divulgatrice scientifica Elisa Palazzi, l’archeologa Rebecca Wragg Sykes con l’antropologo Giorgio Manzi, l’esperta di cyber security e fondatrice della rete Women Leading in AI Ivana Bartoletti, le lectio magistralis della cosmologa Chanda Prescod-Weinstein, dell’astrofisico Mario Livio, della fisica Chiara Marletto; il dialogo tra il premio Nobel per la Fisica 2021 Giorgio Parisi, il presidente dell’INFN Antonio Zoccoli e il fisico teorico Luciano Maiani, condotto dal giornalista Edoardo Camurri. Biglietti online su https://www.ticketone.it – Info: www.festivaldellescienzeroma.it

     

    KIDS

    Presso la Biblioteca Fabrizio Giovenale, giovedì 18 e sabato 20 novembre per la rassegna Il racconto della Natura, si terranno gli ultimi laboratori a contenuto naturalistico e scientifico pensati per bambini dai 4 ai 12 anni. Info e prenotazioni: ill.fabriziogiovenale@bibliotechediroma.it – Tel. 06.45460751.

    Domenica 21 novembre alle ore 10.30, alla Biblioteca Villino Corsini – Villa Pamphilj, in occasione della Giornata Nazionale degli Alberi, per i bambini di 5-7 anni si terrà l’incontro-laboratorio Albero bell’albero! con letture di albi illustrati a cura del Gruppo di Lettura a Voce Alta della Biblioteca Marconi e vetrina tematica. Prenotazione obbligatoria inviando mail a l.nocchi@bibliotechediroma.it con il proprio nominativo e numero di telefono.

     

    Dal 18 al 21 novembre è in programma al CSA Brancaleone la seconda edizione del Festival Libri Monelli a cura di Momo edizioni, quattro giorni a ingresso gratuito ricchi di incontri, laboratori, workshop e presentazioni di libri per ragazzi/e e famiglie, con un’attenzione particolare al rapporto diretto tra scrittori, creativi e giovani lettori e alla sperimentazione di forme interattive di confronto, scambio e ricerca. Si comincia giovedì 18 novembre alle ore 17, con un laboratorio per bambini/e sul tema delle migrazioni e dell’inclusione realizzato da Carolina Germini e Ginevra Vacalebre, autrici del libro Io non parto più. A seguire, alle ore 19, un appuntamento per ragazzi/e sulla storia del tatuaggio in Italia insieme a Cecilia De Laurentiis, autrice del libro Marchiati. Breve storia del tatuaggio in Italia. Venerdì 19 novembre, invece, in programma tre incontri/laboratorio: alle 16 E lui come lo chiamo, ispirato all’omonimo libro di Irene Tartaglia che parlerà di famiglie “diverse” e genitorialità; alle 18 Portami al mare, alla scoperta delle specie marine del Mediterraneo; e alle 19 Una giornata stellare, su narrazioni e astrofisica. Appuntamenti per ragazzi anche sabato 20 novembre con l’incontro laboratorio sui murales Scrivere sui muri, insieme a Carmen Pisanello (alle ore 17) e domenica 21 novembre, quando a partire dalla mattina, si alterneranno: lo spettacolo di Capitan Calamaio e la sua ciurma (ore 11), il laboratorio di movimento creativo a cura di Lucia Sauro (ore 15) e il laboratorio/incontro interattivo sul libro Libera e il Signor Lavoro, con l’autrice Flavia Fazi e l’illustratrice Erica Silvestri (ore 16.30). Gran finale alle ore 19, con la presentazione di Lavoretti, il nuovo libro del fenomeno social-letterario del personaggio Boosta Pazzesca insieme ai suoi due autori Manuela Pinetti e Gianluigi Ceccarelli.

    Al Teatro del Lido di Ostia venerdì 19 novembre, alle ore 17 e 18.30, per 10 bambini/e dai 4 ai 7 anni si terrà Tra fogli e foglie, una lettura animata a cura di Orietta Bernardi de Il BrucoTondo. Ingresso gratuito e prenotazione obbligatoria: 333.2995291.

    Sabato 20 novembre, in occasione della Giornata mondiale dell’infanzia, si terranno due iniziative, nate dalla collaborazione di Banca d’Italia, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali di Roma Capitale e Zètema Progetto Cultura, completamente gratuite dedicate ai bambini. Nella mattinata, dalle ore 9 alle 13:30, la Banca d’Italia apre le porte di Palazzo Koch per consentire ai più piccoli, accompagnati dai genitori, di visitare i meravigliosi saloni della Banca. (Prenotazione obbligatoria fino ad esaurimento posti su https://www.visiteguidate-bancaditalia.it). Nel pomeriggio, presso il Salone Margherita di Roma in via Due Macelli 75, alle ore 16 e alle 18, si potrà assistere a un incontro-spettacolo, organizzato da Zètema Progetto Cultura, dal titolo Con lo sguardo all’insù. Il cielo di Roma raccontato dal dott. Stellarium, curato da Gabriele Catanzaro, astronomo del Planetario di Roma Capitale. Pianeti, stelle, nebulose e molto altro ancora saranno i protagonisti di un viaggio alla scoperta di cosa si nasconde nel cielo della nostra città. Dalla valigia del dottor Stellarium usciranno strani oggetti della vita di tutti i giorni che si trasformeranno nella luna, nei pianeti e in coloratissime nebulose. (Prenotazione obbligatoria allo 060608 fino ad esaurimento posti).

    Al Palazzo delle Esposizioni, sabato 20 novembre alle ore 16, nell’ambito della mostra Tre Stazioni per Arte-Scienza, il laboratorio d’arte propone l’iniziativa Portami a Palazzo, percorsi animati in mostra per bambini dai 5 agli 11 anni con visite guidate gratuite per gli adulti accompagnatori. Un appuntamento speciale per scoprire come l’arte contemporanea dialoga con la scienza e i suoi temi, dall’intelligenza artificiale all’impatto delle nostre azioni sull’ambiente. Un percorso che intreccia tecnologia e ricerca artistica attraverso un allestimento coinvolgente che mette in gioco i nostri sensi e i nostri corpi, dai microbi alle esplorazioni spaziali. Mentre i bambini e le bambine partecipano al percorso animato all’interno delle sale espositive, gli adulti visitano la mostra Ti con zero in compagnia della curatrice. Prenotazione obbligatoria: https://ecm.coopculture.it.

    Per Scegli il Contemporaneo – Ti racconto Roma, a cura di “Senza titolo” – Progetti aperti alla Cultura, sabato 20 novembre alle ore 16 l’illustratore e scrittore Fausto Gilberti condurrà i bambini (max 14 partecipanti) a conoscere le opere della collezione della Galleria Nazionale d’Arte Moderna, attraverso aneddoti e curiosità sul lavoro autoriale e sulle appassionanti vite d’artista. Prenotazione obbligatoria: info@senzatitolo.net.

    Nell’ambito degli ultimi appuntamenti di Romaeuropa Festival dedicati ai bambini, sabato 20 e domenica 21 novembre, al Teatro Vittoria la Compagnia Finzi Pasca porterà in scena lo spettacolo di teatro-circo Bianco su Bianco, mentre al Mattatoio, la Factory Compagnia Transadriatica proporrà Peter Pan di Tonio De Nitto e con Francesca De Pasquale, Luca Pastore, Benedetta Pati, Fabio Tinella. Biglietti online su https://romaeuropa.vivaticket.it.

    Al Teatro Tor Bella Monaca per la rassegna Teatro in Famiglia dedicata ai più piccini, domenica 21 novembre alle ore 17 si terrà Giallo Papero. Una delle più celebri favole di Hans Christian Andersen diventa un giallo in piena regola e coinvolgerà i giovani spettatori in una vera e propria indagine, con tanto di prove, moventi, alibi, interrogatori e specialisti della scientifica, per svelare il mistero che si nasconde dietro l’identità misteriosa di un piccolo anatroccolo. Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

    La ludoteca viaggiante di URBAN LUDmobile, a cura di Ruotalibera Cooperativa Sociale Onlus, domenica 21 novembre alle ore 10, per il suo penultimo appuntamento, arriva nel Municipio IV, con il suo ricco repertorio gratuito di giochi, laboratori, piccole performance di circo e letture. Dalle ore 10 alle 13, presso Torraccia/Casal Monastero (Parco del Sole in via Monteleone Sabino, 60) si alterneranno diverse attività per bambini e famiglie: dai laboratori di recupero artistico di carta e cartone, al giardinaggio con l’impiego di contenitori ottenuti da materiali di riciclo, dalla creazione di un vero e proprio giardino zen da tavolo, alle esplorazioni per scoprire l’ambiente circostante.

    Al Teatro India, martedì 23 novembre alle ore 9.30 e 11.15 (replica 30 novembre) riparte il progetto La bella addormentata nel bosco. Sotto la guida del regista Fabrizio Pallara la fiaba diventa un racconto per parole nella cifra stilistica del suo inconfondibile teatro di figura rivolto a grandi e piccoli spettatori. Seguiranno otto date in doppia replica che coinvolgeranno il Teatro Argentina (24 novembre e 1° dicembre), il Teatro Lido di Ostia (25 novembre), il Teatro Torlonia (26 e 27 novembre), il Teatro Biblioteca Quarticciolo (29 novembre). Biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it.

     

    MUSICA

    Sul podio di Santa Cecilia all’Auditorium Parco della Musica alla guida dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia giovedì 18 novembre alle ore 19.30 (repliche venerdì 19 ore 20.30, sabato 20 ore 18) sarà il direttore francese Stéphane Denève, con un concerto ricco di colori e di timbri. Accanto a lui, solista nel Concerto per violino n. 1 di Prokofiev, ci sarà la violinista americana Hilary Hahn. In programma Ravel Ma mère l’Oye Suite, Prokof’ev Concerto per violino n. 1, Čajkovskij Sinfonia n. 4. Biglietti online: https://www.ticketone.it.

    Ultimi appuntamenti per il Roma Jazz Festival prodotto da International Music Festival Foundation, che giovedì 18 novembre alle ore 21, all’Auditorium Parco della Musica, presenta i Tin Men and The Telephone (Tony Roe, piano e electronica – Pat Cleaver, contrabbasso – Bobby Petrov, batteria) con il loro Greatest Show – Global Relocation of Evolved Apes Towards Exoplanet Suitable for Terraformation: una nuova performance multimediale immersiva che combina l’improvvisazione musicale e l’arte visuale con la partecipazione del pubblico attraverso l’utilizzo di un app per smartphone. Domenica 21 novembre alle ore 21, presso il MONK (Via G. Mirri, 35) evento di chiusura con Theon Cross Trio – We Go Again. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

    Ancora al Parco della Musica, nel Teatro Studio Borgna, venerdì 19 novembre alle ore 21 per la rassegna Di canti e di storie promossa da Squilibri in collaborazione con Fondazione Musica Per Roma in programma il concerto dell’eclettico poeta, performer e musicista Canio Loguercio che presenta il suo ultimo album Ci stiamo preparando al meglio. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

    La Casa del Jazz propone i concerti della sassofonista Sophia Tomelleri con il suo quartetto (venerdì 19 novembre) e di Fabrizio D’Alisera in Trio con Pietro Ciancaglini e Andrea Nunzi che presentano il nuovo progetto Trisonic (sabato 20 novembre). Domenica 21 novembre tornano le conversazioni con Marcello Piras dedicate alle 8 Bugie sul Jazz. Biglietti online su https://www.ticketone.it.

    Nell’ambito del 58° Festival di Nuova Consonanza, a cura dell’associazione Nuova Consonanza, presso il Teatro Palladium, mercoledì 17 novembre alle ore 20.30, si terrà lo spettacolo Arianna e il Minotauro, melologo con Elio De Capitani (voce narrante), Omo Bello (soprano) e la Paris Mozart Orchestra diretta da Claire Gibault. Verrà inoltre eseguita Six Épigraphes antiques di Claude Debussy. Biglietti online su https://www.boxol.it/teatropalladium.

    Dal Teatro Ciak di via Cassia, prende il via giovedì 18 novembre Ciak si suona, la rassegna a cura dell’Associazione Socio Culturale Ambientale Ponte Milvio dedicata alla composizione di musica per il cinema. Un omaggio declinato attraverso una mostra a cura del Centro Sperimentale di Cinematografia, sull’evoluzione del sonoro nella produzione cinematografica, fruibile nel foyer del teatro dal 18 stesso fino al 29 novembre; e soprattutto attraverso un ciclo di spettacoli live a tema in cui verranno eseguite le colonne sonore più belle degli ultimi anni. Si comincia giovedì 18 novembre alle 21, con un omaggio alle colonne sonore composte dal maestro Ennio Morricone per il cinema di Tornatore, eseguite da un sestetto di jazzisti di eccellenza – Pasquale Laino, Gabriele Coen, Alessandro Gwis, Marco Loddo, Vittorino Naso – e dalla cantante e attrice Raffaela Siniscalchi. Venerdì 19 novembre alle 21, invece, sarà il turno del gruppo composto da Rocco Zifarelli, Nicola Costa, Marco Siniscalco e Marco Rovinelli che ripercorrerà alcune tappe fondamentali della storia del rock attraverso uno dei suoi protagonisti principali: Jimi Hendrix. Ingresso gratuito con prenotazione a: infopontemilvio@gmail.com.

    Per il festival Flautissimo 2021, a cura dell’Accademia Italiana del Flauto, al Teatro Palladium, due appuntamenti da non perdere: sabato 20 novembre alle ore 19 l’attore Giorgio Tirabassi nello spettacolo-concerto Django Reinhardt, il fulmine a tre dita, renderà omaggio al grande musicista, mentre domenica 21 novembre alle ore 18 è atteso il concerto degli Avion Travel, per festeggiare i loro 40 anni di carriera: si esibirono per la prima volta a Roma proprio al Teatro Palladium. Biglietti online su https://www.boxol.it.

    Nell’ambito della XXIII edizione di Incontri Festival – Orizzonte Multiplo, a cura di MRF 5, continuano gli appuntamenti online fruibili sul sito e sui canali social della manifestazione. Domenica 21 novembre alle ore 20.30 si potrà invece seguire online la performance Sangre Nuestra sulla violenza contro le donne di e con Consuelo Ciatti con musiche suonate dal vivo da Farzaneh Joorabchi (setar, daf e canto). I testi evocheranno fatti realmente accaduti e daranno voce a donne che sono state vittime di violenza: donne di diversa nazionalità, età e ceto sociale.

    Lunedì 22 novembre chiude la propria stagione la XXIX edizione del Festival ArteScienza, la manifestazione internazionale organizzata dal Centro Ricerche Musicali e dedicata all’arte e alle applicazioni scientifiche rivolte alla creatività. L’appuntamento è al Teatro Studio dell’Auditorium Parco della Musica per l’atto finale in collaborazione con la Fondazione Musica per Roma. In programma alle ore 21 il concerto di musica contemporanea con live electronics eseguito dal PMCE Parco della Musica Contemporary Ensemble, diretto da Tonino Battista. In scaletta Sortie vers la lumière du jour di Gérard Grisey e la prima assoluta di Michelangelo Lupone Come poli varianti.

     

    TEATRO

    Tra gli ultimi eventi del Romaeuropa Festival, che giunge a conclusione, si segnalano: Larsen C del coreografo Christos Papadopoulos all’Auditorium Parco della Musica (fino al 18 novembre); gli spettacoli teatrali Una cosa enorme di Fabiana Iacozzilli al Teatro Vascello (dal 17 al 21 novembre) e Ottantanove di Frosini/Timpano al Teatro India (dal 17 al 21 novembre). Infine domenica 21 novembre, per la giornata conclusiva del festival, al Parco della Musica andrà in scena un inedito e festoso Gran Finale. Dalle ore 17 in poi le varie sale dell’Auditorium ospiteranno alcune performance di “mostri sacri” del panorama spettacolare internazionale, dalla danza scatenata di Olivier Dubois con Itmahrag, alla musica “pittorica” di Steve Reich e Gerhard Richter con l’Ensemble Intercontemporain, dalla colonna sonora dantesca di Edison Studio al concerto performance Alphabet firmato da Carsten Nicolai (Alva Noto) e Anne-James Chaton. L’evento conclusivo è affidato alla bacchetta di Kirill Petrenko che dirigerà i Berliner Philharmoniker nel concerto finale, comprendente musiche di Felix Mendelssohn e Dmitri Šostakovic.

    Al Teatro Argentina dal 17 novembre e fino al 9 dicembre l’atteso debutto della nuova produzione Amleto diretta da Giorgio Barberio Corsetti, con Fausto Cabra nelle vesti del protagonista affiancato tra gli altri da Michelangelo Dalisi e Mimosa Campironi. In questo nuovo lavoro Corsetti situa la tragedia shakespeariana in un complesso gioco di scatole sceniche per un pubblico che si troverà partecipe dei desideri, delle paure, della lotta di Amleto alla ricerca del suo posto nel mondo.

    Domenica 21 e lunedì 22 novembre ultimi due appuntamenti dedicati all’Inferno di Dante per il ciclo di appuntamenti L’impresa fantastica dell’attore Colangeli, in cui Giorgio Colangeli recita a memoria la Commedia del sommo poeta, con la complicità di Marco Maltauro e la musica di Diego Dall’Osto. Seguiranno le date dedicate al Purgatorio (28-29 novembre e 5 dicembre) e al Paradiso (6 e 12-13 dicembre). Biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it.

    Al Teatro Biblioteca Quarticciolo dal 17 al 25 novembre si svolge la rassegna Luci sulla Togliatti con incontri, spettacoli e riflessioni sul mondo sommerso del lavoro del sesso. Ad inaugurarla, mercoledì 17 novembre alle ore 19 sarà l’incontro LetteraturaDuemila a cura di Francesca De Sanctis in dialogo con Maria Pia Ammirati, autrice di Vita ordinaria di una donna di strada (Mondadori), in collaborazione con Biblioteche di Roma (ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria: 06.69426222 – biglietteria@teatrobibliotecaquarticciolo.it). Si prosegue giovedì 18 novembre alle ore 21 con la lecture I want to shake you off me | maybe this is my dancing dell’artista Giorgia Ohanesian Nardin. Sabato 20 e domenica 21 novembre va invece in scena Togliatti Mon Amour di Carlotta Piraino in collaborazione con Fortezza Est e Festival Mauro Rostagno. Un racconto denso e sorprendente sul mondo notturno di viale Palmiro Togliatti. Chiude la rassegna Medea per strada, uno spettacolo itinerante in pullman in collaborazione con Festival Mauro Rostagno con repliche dal 23 al 25 novembre. Biglietti online su http://www.2tickets.it.

    Al Teatro India dal 19 al 21 novembre arriva Tiresias di Giorgina Pi, lavoro tratto dal testo Hold your own /Resta te stessa di Kate Tempest, poeta, rapper, performer londinese. Tiresias apre riflessioni sulle questioni di identità sessuale, il diverso destino, ruoli e identità del maschile e femminile; Giorgina Pi, sulle orme di Tempest, e Gabriele Portoghese in scena, prendono le mosse dalla tradizione teatrale occidentale, per riscriverla e ribaltarla completamente. Dal 23 al 28 novembre debutta La febbre dal testo di Wallace Shawn, con Federica Fracassi e la regia di Veronica Cruciani, un’elaborata denuncia del capitalismo globale, feroce e ironicamente divertente, per bocca di una donna benestante, consapevole di ogni paradosso, mentre guarda indietro alla sua vita agiata resa possibile dalla povertà degli altri. Biglietti online su https://teatrodiroma.vivaticket.it.

    Al Teatro Tor Bella Monaca dal 19 al 21 novembre in Sala Grande torna Napule ‘70 con la compagnia Chille de la balanza che racconta la magia di Napoli in quegli anni, ricca di artisti e autori di fama internazionale. Si prosegue martedì 23 e mercoledì 24 novembre con Madame Bovary, uno spettacolo emozionante con Annig Raimondi e Antonio Rosti che ci porta nella vita di Emma Rouault. In Sala Piccola, fino al 20 novembre prosegue Ipotesi di una Medea con Agnese Lorenzini, Ilaria Manocchio e Valerio Riondino, mentre dal 23 al 24 novembre andrà in scena lo spettacolo Le Unghie di Valentina Fratini e con Isabella Giannone che racconterà un’affascinante esplorazione del lato oscuro della mente femminile. Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

    Al Teatro del Lido di Ostia, sabato 20 e domenica 21 novembre in scena Le Intellettuali di Piazza Vittorio, nuova produzione di Valdrada Teatro, un libero adattamento de Le Intellettuali di Molière, con la regia di Augusto Fornari. In scena Chiara Becchimanzi, Giorgia Conteduca, Monika Fabrizi, Teo Guarini, Claudio Vanni, Giulia Vanni, e le amichevoli ‘apparizioni’ in video di Stefano Fresi, Cinzia Leone e Vittorio Hamarz Vasfi. Biglietti online su https://www.vivaticket.com.

    Al Teatro Valle Franca Valeri dal 23 al 28 novembre sei sere di ascolti grazie al progetto Invisibile, una mappa dei tesori della galassia dei podcast, in una selezione nazionale e internazionale a cura di Federica Manzitti realizzata con il Teatro di Roma. Invisibile è il risultato di una caccia alle migliori creazioni di un genere che coinvolge autori, produttori e sound-designer, che ha conquistato ogni giorno nuovo pubblico. Tutte le sere ore 18 e ore 20, domenica ore 17. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti disponibili (max 30 persone).

    Continua il viaggio nella drammaturgia contemporanea in compagnia di Fabulamundi Playwriting Europe, la manifestazione a cura di PAV che sul sito web e sul suo canale Facebook proporrà: mercoledì 17 novembre alle ore 14.30 l’incontro gratuito con la drammaturga Tanja Šljivar, nell’ambito del ciclo In a New Light e lunedì 22 novembre dalle ore 17, il terzo webinar gratuito del ciclo M.A.P.P.A., con Luca Ruzza (architetto e scenografo) e Daniele Spanò (visual artist). Fino al 19 novembre, inoltre, sul palco del Teatro Torlonia, ogni sera alle ore 20, andrà in scena lo spettacolo Come tutte le ragazze libere dell’autrice bosniaca Tanja Sljivar con la regia di Paola Rota. Biglietti: https://teatrodiroma.vivaticket.it.

    Per gli appuntamenti di Puro Teatro, la rassegna “senza fissa dimora” a cura dell’associazione culturale Teatro Rebis, mercoledì 17 novembre alle ore 21, presso il Centrale Preneste Teatro, in scena lo spettacolo in anteprima nazionale, Il vagabondo delle stelle dai racconti di Jack London, di e con Francesco Pennacchia che affronterà la carnale spiritualità dello scrittore americano accompagnato solamente dalle sue visioni e dalla sua chitarra. Ingresso gratuito contingentato, prenotazione consigliata: rassegnapuroteatro@gmail.com – 340.4666795.

    Il Rebibbia Festival, curato dall’associazione culturale la Ribalta Centro Studi Enrico Maria Salerno, vede in programma martedì 23 novembre alle ore 16.30 la prova aperta al pubblico dello spettacolo Dante Alighieri latitante fiorentino recitato dalla Compagnia dei detenuti attori di Rebibbia. Obbligatoria la prenotazione almeno 5 giorni prima dell’evento: 06.9079216 – rebibbiafestival@gmail.com.

     

    CINEMA

    Dal 18 al 26 novembre torna in città RIFF – Rome Independent Film Festival, la kermesse curata dall’Associazione Culturale RIFF giunta alla sua ventesima edizione. Oltre 85 opere contemporanee in concorso tra cui, ad esempio, 6 lungometraggi internazionali, 4 lungometraggi italiani, 12 documentari e 50 cortometraggi, oltre a un programma fitto di eventi collaterali, incontri, masterclass, workshop. Tra gli eventi speciali: il focus sul cinema polacco, il focus sulle tematiche LGBTQ, Black Films Matter, l’omaggio a Franco Battiato e l’incontro contro la violenza sulle donne con la regista afghana Sahara Karimi che presenterà il suo lungometraggio Hava, Maryam, Ayesha (21 novembre ore 15.30, Nuovo Cinema Aquila). Inoltre masterclass e workshop con il giornalista d’inchiesta Lorenzo Giroffi (19 novembre ore 11, Biblioteca Collina della Pace – ingresso gratuito) e con il direttore della fotografia Gergely Poharnok (21 novembre ore 16.30, Nuovo Cinema Aquila – ingresso gratuito). Tra gli ospiti attesi Guido Caprino, Davide Mancini e Francesco Apolloni. Tutti gli appuntamenti sono a pagamento con alcune eccezioni ad ingresso gratuito. Alcuni appuntamenti sono fruibili anche on line sul sito www.mymovies.it.

    È in arrivo il momento determinante per 48 Hour Film Project, la manifestazione a cura dell’Associazione culturale Le Bestevem. Venerdì 19 novembre, infatti, è in programma online, sulla pagina Facebook di Le Bestevem e sul sito www.cinema48.it, il kick off del concorso con l’estrazione dei generi e la comunicazione alle squadre degli elementi obbligatori da inserire nei corti. I partecipanti avranno 48 ore di tempo per scrivere, girare e post produrre in totale autonomia un cortometraggio. Domenica 21 novembre ci sarà l’evento di drop off con la consegna dei lavori terminati. La partecipazione al concorso prevede una quota di iscrizione.

    Si terrà alla Casa del Cinema di Roma dal 20 al 22 novembre la seconda edizione di Heroes International Film Festival, il primo festival delle “maestranze” di Cinema e TV dedicato quest’anno al tema: Eroi per caso o Eroi senza volerlo. Una celebrazione delle storie e dei mestieri del cinema e della serialità “di genere” (horror, fantasy, sci-fi, thriller, action e cross-over) con proiezioni e ospiti internazionali. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

    Al Nuovo Cinema Aquila mercoledì 17 novembre alle ore 21,30 il regista Davide Maldi incontrerà il pubblico per la presentazione del suo ultimo film, L’Apprendistato; modera l’attore Giulio Mezza.

    Durante la settimana si potranno continuare a vedere i film Freaks Out di Gabriele Mainetti e Madres paralelas di Pedro Almodovar. I biglietti sono acquistabili esclusivamente presso il botteghino del cinema.

    INCROCI ARTISTICI

    Il rapporto tra suono e spazio è al centro della manifestazione gratuita Creature, realizzata dall’Associazione Open City Roma per costruire una nuova riflessione sul modo di “abitare” il mondo. Fino al 12 dicembre prenderanno vita tour, visite, podcast e workshop in diversi quartieri con l’intento di scoprire il suono della città tramite la ricerca dell’attenzione e dell’ascolto. Nasce da questa esigenza la mappa sonora Come Suona Roma, con l’elaborazione di una geografia sonora nei luoghi intercettati dal Festival; o la creazione del podcast La musica si fa spazio, una raccolta dedicata al rapporto tra musica e architettura. E poi gli appuntamenti di questa prima settimana che ci porterà a Casal Bertone per l’azione urbana Casal Bertone – Le case, le bombe e le vite, un tour tra le strade accompagnati dalle parole in musica di Pasolini (20 novembre, ore 15 – partenza da piazza Santa Maria Consolatrice); all’Eur per il tour sonoro Swinging Eur, per scoprire le due facce dell’Italia a cavallo della Seconda Guerra Mondiale: quella austera e potente che il regime voleva mostrare al mondo e quella spensierata e leggera delle canzonette (21 novembre ore 11 – partenza dal Quadrato della Concordia); e nel centro storico di Roma per la Serenata Barocca, una passeggiata a due voci che indagherà le declinazioni dell’architettura barocca intrecciandole con l’opera dei musicisti Alessandro Scarlatti, Arcangelo Corelli e Orazio Benevoli (21 novembre ore 15 – partenza da Piazza di Spagna). Prenotazioni obbligatorie su www.creaturefestival.it.

    Tanti gli appuntamenti proposti dal progetto Corpus, a cura di Artestudio, e ispirati all’opera dell’artista Aldo Clementi. Mercoledì 17 e venerdì 19 novembre alle ore 10.45 a Villa Borghese (davanti al Museo-Galleria Borghese in piazza Scipione Borghese, 5) con Anatomie – il Corpo a corpo – secondo round, passeggiata per la villa con un musicista e due performer della Compagnia Ferrovie Cucovaz che proveranno musica materica in un mix di suoni e voci. L’esperimento performativo verrà eseguito anche lunedì 22 novembre alle ore 11 dalla compagnia Il Cane Pezzato. Giovedì 18 novembre alle ore 10.45, ad Ostia sul Lungomare Vespucci, 118, in Anatomie – il corpo alchemico, tre performer della Compagnia Il cimitero delle Bottiglie interpreteranno pagine tratte da Il testamento della ragazza morta di Colette Thomas. Sabato 20 novembre alle ore 11 in programma l’appuntamento online Corpo a Corpo – primo round, fruibile sulla pagina Facebook di ArteStudiox: il maestro Gianni Martucci parlerà dell’opera del maestro Clementi con ascolto guidato di alcune opere dell’artista e letture di brani tratti da L’uomo difficile di Hofmannsthal. Gli eventi sono tutti gratuiti e per quelli in presenza è obbligatoria la prenotazione a info.artestudio@libero.it.

    È appena stato inaugurato e si protrarrà fino al 31 dicembre 6 1 Mito, Venere a cura di Q Academy impresa sociale srl, progetto installativo in Realtà Aumentata in site specific all’Eur dedicato alle divinità di Roma. Questa edizione ha per protagonista la dea Venere. Passeggiando per le strade del quartiere, grazie alla app gratuita 6 1 Mito (IOS/Android) che trasforma lo smartphone in un locative media, si può seguire un percorso narrativo ricco di contributi multimediali realizzati per l’occasione e interpretati da giovani attori (Raffaella Camarda, Benedetta Cassio, Ethel Fanti, Anna Bisciari, Elena Orsini, Lorenzo Ciambrelli, Euridilla Scarponi, Lisa di Vita, Marco Pasquali, Mauro Tiberi). Venere e il suo entourage, vagamente warholiano e multicolore, si mostrano in 33 “apparizioni” lungo Viale della Civiltà del Lavoro con Proserpina, Bacco, Cibele, Amor, Zefiro, Flora, Le Ore.

    Giunge a conclusione nel Municipio XIV il progetto Alla fine della città, a cura dell’Associazione Ti con Zero. Tra gli ultimi appuntamenti sabato 20 novembre alle ore 11 nel Giardino di Villa Mazzanti in programma Loïe. La farfalla elettrica una passeggiata tra parole e immagini sulle tracce dell’americana Marie Louise Fuller, una delle artiste più rivoluzionarie del primo Novecento, che incantò Parigi con le sue danze di luce. Itinerario di e con Rossella Battisti, giornalista critica d’arte ed esperta in danza contemporanea; Patrizia Hartman, attrice e autrice; tecniche di danza con Eva Paciulli. Domenica 21 novembre doppio appuntamento: alle ore 9.15 pedalata sulla ciclabile di Monte Mario, da San Pietro fino al Santa Maria della Pietà, condotta da Piero Tucci e a cura di VediRomaInBici. Alle ore 9.30 passeggiata naturalistica nel parco dell’Insugherata, con Umberto Pessolano, geologo e naturalista, per scoprire e interpretare la biodiversità del parco (entrata da via Paolo Emilio Castagnola). Prenotazioni obbligatorie: tel. 349.8728813.

    Nell’ambito della manifestazione gratuita Storytelling nell’Oltre Aniene, a cura dell’associazione culturale Riverrun, venerdì 19 novembre alle ore 11 presso il CSA Brancaleone (Via Levanna, 11) in programma l’incontro I dialoghi della creanza. Nuove scritture per nuovi mondi: tra letteratura, fumetto, gaming e utopie incarnate al quale seguirà alle ore 16 l’incontro Percorso virtuale di geopodcasting sul tema: il popolo delle erbacce colonizza il Tufello con performance site specific. Interventi di Francesco Verso, Marco Bucci, Marta Palvarini, Riccardo Clemente, Piersandra Di Matteo e Giovanni Tateo. Ingresso libero fino ad esaurimento posti disponibili (max 20 persone), fruibile anche in streaming su Zoom. Prenotazione: 329.3465439 – info@riverrun.it.

    ARTE

    La Sala Santa Rita dal 17 al 29 novembre ospita Bianco Naturale dell’artista bolognese Sabrina Mezzaqui, classe 1964, a cura di Galleria Continua. L’opera esposta, lunga novanta metri, è una collana di foglioline di carta, infilate con perline, frutto di un lavoro collettivo, che si fa “misura” del tempo. Guardando alla poesia J618 (1862) di Emily Dickinson, l’artista ha trasformato la lentezza di gesti ripetuti nella chiave del seminario “Meditazione delle Mani”, tenutosi a Cesena nel 2016, invitando i partecipanti di allora, e adesso i visitatori, a meditare sull’idea stessa di tempo. Accompagna l’opera, la proiezione delle foto in bianco e nero di Paolo Carraro, che hanno come soggetto proprio le mani al lavoro per la realizzazione del manufatto. Ingresso libero da martedì a domenica ore 18-21.

    Nell’ambito di Art Stop Monti, a cura di Nufactory, all’interno della stazione Cavour della Metro B è in corso fino al 18 novembre l’opera site specific dell’artista Lucrezia Di Canio alla quale, dal 19 novembre al 1° dicembre, seguirà l’installazione dell’artista Michela Picchi.

    Al via, dal 19 al 27 novembre Fotonica Festival 2021, a cura di Flyer srl impresa sociale, dedicata a indagare le forme d’arte legate alla luce. Per tutta la durata dell’evento, presso il Citylab 971 (Ex Cartiera Salaria in Via Salaria, 971; ore 16-22) sono fruibili installazioni audio/video, progetti artistici in realtà aumentata, videomapping ed è allestita la mostra El Mundo Nuevo che è stata una delle sezioni della Biennale di Valencia 2001 (Spagna). La sezione è interamente dedicata ai nuovi linguaggi per mezzo dei quali la creatività trova oggi espressione, costituisce un percorso attraverso l’arte virtuale e presenta una selezione di artisti operanti nel web. Ingresso libero contingentato.

    Giunge a conclusione la quinta edizione di GAU – Gallerie d’Arte Urbana, il progetto nel quartiere Aurelio dedicato al risanamento urbano attraverso interventi di street art. Gli artisti selezionati dall’Associazione Culturale Progetto Goldstein, hanno già avviato il lavoro di riqualificazione decorando 34 campane per la raccolta del vetro su ispirazione dei canti dell’Inferno dantesco. Oltre ad ammirare i lavori, il pubblico potrà nelle tre giornate conclusive partecipare alle diverse attività organizzate per l’occasione. Venerdì 19 novembre alle ore 11 si potrà partecipare al laboratorio di riciclo creativo per bambini Differenziata Mon Amour presso l’Istituto Comprensivo Borgoncini Duca; domenica 21 novembre, doppia visita guidata performativa per il quartiere Aurelio con partenza alle 10 e alle 14 da piazza Irnerio. Tutte le attività sono gratuite con prenotazione obbligatoria al numero 06 88971117 o scrivendo a info@lacittaideale.eu.

    Per Scegli il Contemporaneo – Ti racconto Roma, a cura di “Senza titolo” – Progetti aperti alla Cultura, domenica 21 novembre alle ore 11 la scrittrice, poetessa e traduttrice americana Allison Grimaldi Donahue, con Elena Lydia Scipioni, condurrà il pubblico adulto (max 14 partecipanti) in una visita speciale gratuita alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna condividendo il suo incontro con alcune delle opere della collezione permanente e della mostra temporanea Ettore Spalletti. Il cielo in una stanza, con un particolare riferimento al rapporto tra poesia e arte. Prenotazione obbligatoria: info@senzatitolo.net.

    Nell’ambito delle iniziative promosse dalla Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali si segnalano le aperture al pubblico di due nuove mostre: fino al 13 marzo 2022, al Museo di Roma in Trastevere, in Labirinti in Trastevere gli studenti della scuola di Fotografia e Audiovisivo RUFA presentano nuove modalità espressive indirizzate a ricerche sperimentali, alla contemplazione e alla cura delle immagini. Dal 18 novembre, al Museo Pietro Canonica, l’esposizione Dante nelle sculture di Pietro Canonica presenta attraverso opere della collezione del museo, fotografie e documenti, l’idea di Dante dello scultore piemontese.

    Nell’ambito di Roma racconta… Educare alle mostre educare alla città, mercoledì 17 novembre alle ore 17 al Museo di Casal de’ Pazzi, a cura di Gian Luca Zanzi e Letizia Silvestri, si terrà l’incontro gratuito, in presenza (max 20 persone) e online, dal titolo In viaggio con l’Uomo di Neanderthal nel Pleistocene romano e laziale che offrirà una panoramica sulle attuali conoscenze archeologiche, antropologiche e paleontologiche inerenti alle fasi più antiche della presenza umana a Roma e nel Lazio.

    Giovedì 18 novembre alle ore 17.30 Ilaria Magliocchetti Lombi dal Museo di Roma in Trastevere, nell’incontro gratuito Storie di fotografe e di immagini, racconta Mary Ellen Mark, nell’ambito del ciclo di incontri e approfondimenti in occasione della mostra “Prima, donna. Margaret Bourke-White” sulle protagoniste, gli sguardi e i temi della fotografia e dell’identità femminile nell’Italia del Novecento (max 70 partecipanti).

    Sabato 20 e 27 novembre alle ore 11.20 al Museo di Roma in programma la visita didattica alla mostra Klimt. La Secessione e l’Italia, l’evento espositivo eccezionale che celebra la vita e l’arte di uno dei più grandi maestri e fondatori della Secessione viennese (max 25 partecipanti).

    Per le iniziative didattiche di aMICI mercoledì 17 novembre alle ore 15 la visita guidata gratuita Alberto Moravia e i suoi amici, presso la Casa Museo Alberto Moravia, a cura dell’Associazione Fondo Alberto Moravia onlus, permette ai partecipanti di penetrare in modo naturale nell’esperienza quotidiana e nella rete amicale di uno dei massimi scrittori del Novecento italiano (max 15 partecipanti).

    Prosegue inoltre l’iniziativa Per i tuoi 150 anni. Conferenze su Roma Capitale (1870-1915) che approfondisce storia, arte, architettura, urbanistica e scienza di quegli anni. Mercoledì 17 novembre dalla Biblioteca Collina della Pace, a cura di Lidia Piccioni, conferenza sul tema 1870: Roma nel confronto con le grandi città occidentali.

    Per partecipare agli incontri e alle visite guidate, info e prenotazione obbligatoria allo 060608 (attivo tutti i giorni ore 9-19).

    Al Palazzo delle Esposizioni, prosegue fino al 27 febbraio 2022 il progetto espositivo Tre stazioni per Arte-Scienza, dedicato all’incontro fra arte, scienza e società. Un confronto che si articola attraverso tre mostre che rappresentano tre diversi punti di vista: quello storico (La scienza di Roma. Passato, presente e futuro di una città), quello artistico (Ti con zero), e quello della ricerca scientifica contemporanea (Incertezza. Interpretare il presente, prevedere il futuro).

    Per il ciclo SPOT! cinque appuntamenti per approfondire temi, protagonisti e storie delle opere esposte, mercoledì 17 novembre alle 18, Fabrizio Rufo, curatore della rassegna La scienza di Roma, accompagnerà il pubblico nelle sale della mostra.

    Pensare la Roma del nuovo millennio significa rappresentare l’immagine e l’identità di una storia unica. Una storia nella quale la scienza è fondamentale anche per affrontare le sfide drammatiche del mondo contemporaneo (partecipazione gratuita inclusa nel biglietto di ingresso alle mostre).

    Orari di tutte le mostre: dalla domenica a giovedì ore 10-20, venerdì e sabato ore 10-22.30. Biglietti online su https://ecm.coopculture.it.

    Al Mattatoio, fino al 9 gennaio 2022 è allestito il progetto espositivo Conosco un labirinto che è una linea retta, sviluppato dall’artista Dora García e curato da Angel Moya Garcia. I due padiglioni 9A e 9B si specchiano, sdoppiandosi attraverso la psicoanalisi e la narrativa labirintica, e si articolano in un allestimento binario che invita il visitatore a non considerare l’indifferenza come un’opzione praticabile e a decidere coscientemente se entrare in una situazione o sottrarsi ad essa. Ingresso libero, da martedì a domenica ore 11-20.

    Al MACRO, proseguono le mostre del programma autunnale di Museo per l’Immaginazione Preventiva: Chi ha paura di Patrizia Vicinelli dedicata alla figura sensibili e irrequieta della poetessa bolognese Patrizia Vicinelli; Cut a Door in the Wolf la grande opera site-specific di Jason Dodge; Win A New Car che racconta lo studio VIER5 fondato a Parigi dai designer Marco Fiedler e Achim Reichert; Autoritratto come Salvo che presenta la complessità della figura di Salvo e del suo percorso artistico; il progetto espositivo Fore-edge Painting con opere di Tauba Auerbach, Kerstin Brätsch, Cansu Çakar, Enzo Cucchi, Camille Henrot, Victor Man, Andrea Salvino e Andro Wekua; la mostra You can have my brain, nata dalla prima collaborazione tra le artiste Anna-Sophie Berger e Teak Ramos. Ingresso gratuito. Orari: martedì, mercoledì, giovedì e domenica ore 12-20; venerdì e sabato ore 12-22.

     

    ATTIVITÀ DELLE BIBLIOTECHE

    Mercoledì 17 novembre alle ore 17 presso la Biblioteca Enzo Tortora si terrà la presentazione del libro Le strade per Roma. Rapporto 2021 sulle migrazioni interne in Italia a cura di Michele Colucci e Stefano Gallo (Il Mulino, 2021). Il volume è stato realizzato nell’ambito del progetto che Cnr Ismed e Biblioteche di Roma hanno lanciato a partire dai 150 anni di Roma Capitale, con lo scopo di ricostruire le tante immigrazioni che si sono sviluppate nella città a partire dal 1871 per arrivare a oggi, con particolare attenzione a ciò che è avvenuto negli ultimi 70 anni.

    In programma nella stessa giornata, alle ore 18, presso la Casa delle Letterature, la presentazione del libro Il secondo principio di Marco Malvaldi (Il Mulino, 2021), con l’autore e Isabeau Birindelli. Info e prenotazioni: casadelleletterature@bibliotechediroma.it – 06.45460581.

    Giovedì 18 novembre alle ore 18, nella Biblioteca Rugantino, la presentazione del libro Le misure del tempo di Paolo Gangemi (Codice edizioni, 2021), con l’autore e Bruno Cignini. Info e prenotazioni: ill.rugantino@bibliotechediroma.it – 06.45460591.

    Infine giovedì 18 novembre alle ore 11 nella Sala Conferenze dell’Istituzione Sistema Biblioteche Centri Culturali (via Aldovrandi, 16) inaugurerà la mostra Il nostro posto nel cosmo nella quale l’astrofisico Amedeo Balbi e l’architetto Ximo Vilabelda propongono una passeggiata nell’universo con le sue proporzioni reali in scala, per comprendere e interiorizzare dove siamo nello spazio. Da venerdì 19 novembre alle ore 17, presso la Biblioteca Guglielmo Marconi, si potrà vedere Terrestre, allestimento permanente con le fotografie di paesaggio dell’americano Brendan Pattengale. Da martedì 23 novembre alle ore 18.30 a Casa delle Letterature aprirà la mostra Per incantamento dell’artista e illustratrice Albertina Bollati, dedicata all’infinito spettacolo, cromatico e di atmosfere, offerto dalla natura.

    Nelle biblioteche Franco Basaglia, Cornelia, Flaminia, Fabrizio Giovenale, Guglielmo Marconi, Laurentina, Villa Leopardi, Vaccheria Nardi, Rugantino, Casa delle Letterature, proseguono invece gli appuntamenti della rassegna Il racconto della Natura dedicata ad approfondire temi come la fragilità dell’ecosistema, la responsabilità dell’uomo per il proprio futuro e le opportunità offerte dalle nuove tecnologie.

     

    TUTTE LE INFO SU CULTURE.ROMA.IT E SUI SOCIAL DI ROMA CULTURE:

    FACEBOOK: facebook.com/cultureroma

    INSTAGRAM: instagram.com/cultureroma/

    TWITTER: twitter.com/culture_roma

    #CultureRoma #ContemporaneamenteRoma2021 #contemporaneamenteroma

    Più informazioni su