RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Seconda stagione del ‘Cavalieri Garden Concert’

Più informazioni su

simona molinari

Simona Molinari, Awa Ly e Diego Moreno saranno i protagonisti della seconda stagione musicale all’aperto del prestigioso Rome Cavalieri Waldorf Astoria Hotels & Resorts che si terrà a partire da luglio. Un imponente parco mediterraneo di 6 ettari, in cui il ‘Cavalieri Garden Concert’ inaugurerà questa stagione 2011 con Simona Molinari (5 luglio) per continuare con l’artista francese di origine senegalese Awa Ly (19 luglio) e il musicista argentino Diego Moreno (21 settembre). La forte vocazione per lo sviluppo di eventi culturali espressa dalla struttura, che ospita una prestigiosa collezione d’arte con capolavori pittorici di varie epoche (tra cui spiccano i quadri di Giambattista Tiepolo, Andy Warhol e molti altri), rari arazzi e sculture, è stata implementata nel passato più recente dalla partnership con il ‘Festival dei Due Mondi’ di Spoleto, di cui quest’anno ricorre la 54esima edizione, e si rinnova ora tramite l’incipit dell’arte musicale che vede stimati interpreti del nostro tempo proporre ad un selezionato pubblico di ogni età un repertorio raffinato di alta qualità. Il programma, in linea con la caratteristica del Rome Cavalieri, l’internazionalità, comprenderà dunque tre illustri ospiti che alternano le loro esibizioni tra l’Italia e l’estero, portando con successo il proprio stile in quattro continenti e che hanno già ottenuto un assoluto successo di pubblico e critica in paesi come Giappone, Cina, Francia, Germania, Argentina e Senegal.

Simona Molinari, artista di origine napoletana che, dopo il grande successo della tournèe in Asia – si è esibita a Hong Kong, Macao, Shanghai, Pechino e al Blue Note di Tokio in cui ha registrato l’ennesimo sold out -, è stata recentemente premiata da Confindustria Cultura Italia FIMI, PMI e AFI ai Wind Music Award 2011. Il suo è un nuovo modo di far arte con le canzoni, dimostrazione di un sapiente uso del valore musical-letterario, che rende parole e musica un corpus del tutto inscindibile. La francese Awa Ly, artista eclettica che ha scelto l’Italia come patria adottiva, si contraddistingue per una timbrica vocale con le coloriture tipiche di una vocalist di origine africana. Il background di Awa si riflette nella propria musica che ha caratterizzazioni pop ma è anche contaminata dal jazz e dal soul, come dimostrerà nel repertorio proposto il 19 luglio. Oltre alla musica, Awa è anche conosciuta nel cinema, con le sue interpretazioni attoriche dirette da registi quali Daniele Luchetti, Cristina Comencini, Aureliano Amadei e Massimiliano Bruno. I ritmi latino-americani esplorati nella contaminazione tra tango e musica napoletana sono invece alla base della ricerca musicale dell’argentino Diego Moreno, musicista, compositore ed accurato ricercatore della vita ed opera di Carlos Gardel, la più grande voce del tango. Con un quintetto accompagnato da esperti ballerini, ‘Tanghizzo’ (tanguero + scugnizzo, come lo ha ribattezzato l’attore Enzo Decaro) rivisiterà il repertorio della sua terra natia in un’atmosfera sonora ricca di magie ed incanti, ponte ideale ma molto solido tra la cultura argentina e quella partenopea.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.