RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Settima edizione per la danza tutta al maschile per ‘Tersicore’

Più informazioni su

Danza tutta al maschile per ‘Tersicore’, la rassegna di danza contemporanea giunta alla settima edizione, che si svolge all’Auditorium Conciliazione di Roma. ‘Tersicorè si inaugura mercoledì 28 marzo con lo spettacolo dissacrante ‘Alpha Boys’ della coppia Guy Weizman & Roni Haver, coreografi di origine israeliana, oggi residenti in Olanda, al centro della scena internazionale ormai da alcuni anni. Fisicità estrema, danzapotente si accompagnano a teatralità e tanto humour in una performance piena di ritmo, di tensione. Interpretata da sette uomini Alpha Boys è il ‘remakè visionario di ‘The Language of Wall’, una delle creazioni più famose di ‘The Club Guy & Ronì che, con sole donne in scena, lanciava uno sguardo sull’universo femminile. Mercoledì 11 aprile arrivano i Balletboyz, fenomeno tra i più interessanti della scena inglese, che con il trittico ‘The Talent’ festeggia i primi dieci anni di attività. I fondatori sono Michael Nunn e William Trevitt, stelle del Royal Ballet fino al 2001, quando hanno deciso di ‘mettersi in propriò dando vita a un originale progetto culturale nel nome della danza che li ha consacrati al successo. Sostenitori dell’idea di una danza per tutti, i Balletboyz hanno raggiunto un vasto pubblico grazie anche ai pluripremiati documentari per la televisione e alle collaborazioni con grandi nomi della danza; il pubblico dell’Auditorium Conciliazione li ha visti danzare nel 2006 al fianco di Sylvie Guillem sulle coreografie di Russell Maliphant. Oggi, dopo dieci anni, i Balletboyz aprono un nuovo corso sempre tutto rigorosamente al maschile pensato questa volta per nove danzatori di età compresa tra i diciotto e i ventitrè anni, non necessariamente provenienti dal balletto classico, vere rivelazioni della danza inglese. Uno spettacolo che si apre con ‘Torsion’ che Maliphant creò per Nunn e Trevitt (e che proprio loro danzarono nel 2006 alla Conciliazione), un mix di classico e moderno, tai-chi e capoeira, yoga e contact improvisation, un loro hit ora diventato un brano per tre coppie. Seguono ‘Alphà di Paul Roberts e l’adrenalinico ‘Void’ del giovane coreografo ceco Jerek Cemerek, definito dalla stampa britannica un «nuovo grande talento». La programmazione di Tersicore 2012 proseguirà in autunno con una grande star della danza maschile Benjamin Millepied, che all’Auditorium Conciliazione presenterà in prima europea la sua compagnia Dance Project Los Angeles, e gli spettacoli in collaborazione con il Romaeuropa Festival, tra cui il nuovo lavoro di Bill T. Jones, che festeggia i suoi trent’anni di carriera, e le proposte della compagnia israeliana Batsheva. La rassegna è realizzata dall’Associazione Amici dell’Auditorium Conciliazione, con il sostegno di Regione Lazio Assessorato alle Politiche Culturali e Centro Storico, Roma Capitale Assessorato alla Cultura, Camera di Commercio.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di RomaDailyNews, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.