Tutti Fenomeni, il 18 dicembre esce “Parlami di Dio”, nuovo singolo e video tra sacro e profano

Più informazioni su

    Parlami di Dio

    Tutti Fenomeni ritorna

    e chiude il suo 2020 con un nuovo singolo a sorpresa e un video

    in uscita venerdì 18 dicembre per 42 Records/Sony Music Italy

    Link pre-save: https://forms.sonymusicfans.com/campaign/tutti-fenomeni-parlami-di-dio/

     

    Annunciazione annunciazione: Tutti Fenomeni è tornato e lo ha fatto a suo modo, annunciando lo scorso dicembre sui suoi social l’uscita di un nuovo singolo che ha un titolo che è tutto un programma.

    “Parlami di Dio”, prodotto come sempre da Niccolò Contessa (aka I Cani, ma anche autore di colonne sonore e produttore tra i più affermati del panorama musicale italiano), arriva a chiudere l’anno iniziato con “Merce funebre”, il primo attesissimo album di Tutti Fenomeni e che ha confermato il giovane e talentuoso Giorgio Quarzo Guarascio come uno degli artisti più originali e unici della scena.

    Il brano, pubblicato come sempre da 42 Records/Sony Music Italy, uscirà alla mezzanotte tra giovedì e venerdì.

    Qui il link al pre-save: https://forms.sonymusicfans.com/campaign/tutti-fenomeni-parlami-di-dio/

    Il mondo di Tutti Fenomeni è come sempre un frullatore post-tutto che mischia canzone d’autore italiana e sonorità fresche e attuali, citazioni alte e voli pindarici – e voluti – nel trash. In questo brano poi il contrasto tra sacralità e profanità è ancora più elevato.

    Con l’elemento danzereccio a sottolineare come “Parlami di Dio” sia una canzone perfetta per fare da colonna sonora alle feste che non faremo quest’anno.

    Il tutto sottolineato da un video di animazione girato da Fulvio Risuleo (giovane talento del fumetto e del cinema italiano, regista del film “Il colpo del cane”) e dove le statuette del presepe classico napoletano prendono vita e si abbandonano in un rave party dionisiaco.

    Il brano è stato mixato e masterizzato da Andrea Suriani.

    L’artwork è a cura di Valerio Bulla.

    Più informazioni su