Quantcast

Venezia 78, il trailer e il manifesto in anteprima di Ariaferma

Più informazioni su

    ARIAFERMA

    ARIAFERMA

    diretto da Leonardo Di Costanzo

    Venezia 78. Selezione Ufficiale / Fuori Concorso

    DAL 14 OTTOBRE AL CINEMA

    prodotto da

    tempesta / Carlo Cresto-Dina con Rai Cinema

    in coproduzione con Amka Films Productions
    in coproduzione con RSI Radiotelevisione Svizzera in collaborazione con Vision
    Distribution con il supporto di Eurimages sostenuto da Ufficio Federale della Cultura
    (UFC) in collaborazione con Sky in collaborazione con Prime Video in associazione
    con Quickfire sostenuto da MIC – Direzione Generale Cinema e Audiovisivo con il
    contributo della Regione Autonoma Sardegna con il sostegno della Fondazione
    Sardegna Film Commission opera realizzata con il sostegno della Regione Lazio –
    Fondo Regionale per il Cinema e l’Audiovisivo
    distribuzione Italiana ed Internazionale Vision Distribution

     

    SINOSSI BREVE

    Un vecchio carcere ottocentesco, situato in una zona impervia e imprecisata del territorio italiano, è in dismissione. Per problemi burocratici i trasferimenti si bloccano e una dozzina di detenuti con pochi agenti rimangono in attesa di nuove destinazioni. In un’atmosfera sospesa, le regole di separazione si allentano e tra gli uomini rimasti si intravedono nuove forme di relazioni.

     

    BREVE COMMENTO DEL REGISTA SUL FILM

    Il carcere di Mortana nella realtà non esiste: è un luogo immaginario, costruito dopo aver visitato molte carceri. Quasi ovunque abbiamo trovato grande disponibilità a parlare, a raccontarsi; è capitato che gli incontri coinvolgessero insieme agenti, direzione e qualche detenuto. Allora era facile che si creasse uno strano clima di convivialità, facevano quasi a gara nel raccontare storie. Si rideva anche. Poi, quando il convivio finiva, tutti rientravano nei loro ruoli e gli uomini in divisa, chiavi in mano, riaccompagnavano nelle celle gli altri, i detenuti. Di fronte a questo drastico ritorno alla realtà, noi esterni avvertivamo spaesamento. E proprio questo senso di spaesamento ha guidato la realizzazione del film: Ariaferma non è un film sulle condizioni delle carceri italiane. È forse un film sull’assurdità del carcere.

     

    CAST ARTISTICO

    TONI SERVILLO Gaetano Gargiulo
    SILVIO ORLANDO Carmine Lagioia
    FABRIZIO FERRACANE Franco Coletti
    SALVATORE STRIANO Cacace
    ROBERTO DE FRANCESCO Buonocore
    PIETRO GIULIANO Fantaccini
    NICOLA SECHI Arzano
    LEONARDO CAPUANO Sanna
    ANTONIO BUIL Bertoni
    GIOVANNI VASTARELLA Mazzena
    FRANCESCA VENTRIGLIA Direttrice

    CAST TECNICO

    diretto da LEONARDO DI COSTANZO
    scritto da LEONARDO DI COSTANZO, BRUNO OLIVIERO, VALIA SANTELLA
    una produzione TEMPESTA con RAI CINEMA
    prodotto da CARLO CRESTO-DINA
    co-prodotto da MICHELA PINI, AMEL SOUDANI
    produttrici associate VALERIA JAMONTE, MANUELA MELISSANO
    produttore associato ALESSIO LAZZARESCHI
    organizzatore generale GIORGIO MAGLIULO
    fotografia LUCA BIGAZZI
    montaggio CARLOTTA CRISTIANI
    scenografia LUCA SERVINO
    musiche originali PASQUALE SCIALO’
    suono in presa diretta XAVIER LAVOREL
    costumi FLORENCE EMIR
    trucco MARY SAMELE
    montaggio del suono DANIELA BASSANI
    mix MAXENCE CIEKAWY
    aiuto regia DAVID MARIA PUTORTÌ
    casting ALESSANDRA CUTOLO
    acting coach ANTONIO CALONE
    produttori esecutivi JAN PACE, JAMES ATHERTON
    distributore italiano ed internazionale VISION DISTRIBUTION

     

    BIOGRAFIA LEONARDO DI COSTANZO

    Dopo gli studi etno-antropologici all’Università di Napoli, nel ’92 si trasferisce a Parigi dove si costruisce una solida esperienza nel cinema documentario, ricevendo riconoscimenti in numerosi festival internazionali. Con “L’intervallo”, sua prima opera di finzione presentata a Venezia, vince il David di Donatello come miglior esordio. “L’intrusa”, secondo film di finzione è selezionato a Cannes alla Quinzaine des
    Réalisateurs. Con “L’avamposto” partecipa al film collettivo “Les ponts de Sarajevo”presentato come Séance spéciales al Festival di Cannes.

    FILMOGRAFIA LEONARDO DI COSTANZO

    2021 – ARIAFERMA
    2017 – L’INTRUSA – Quinzaine des Réalizateurs
    2014 – L’AVAMPOSTO (episodio del film collettivo “I Ponti di Sarajevo”)
    2012 – L’INTERVALLO – Orizzonti – Premio Fipresci
    2011 – CADENZA D’INGANNO
    2006 – ODESSA (diretto con Bruno Oliviero)
    2003 – A SCUOLA
    1999 – PROVE DI STATO

    ARIAFERMA ha adottato EcoMuvi, il disciplinare internazionale di sostenibilità ambientale interamente certificabile per la produzione audiovisiva.

    Più informazioni su