RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Veronica Inglese alla ‘Roma Appia Run’

Più informazioni su

Domenica 28 aprile 2019, – Partenza ore 9.00 Stadio delle Terme di Caracalla

Manca poco più di un mese alla XXI edizione della Roma Appia Run, meno di una settimana al termine dell’iscrizione agevolata (31/3/2019) che consentirà ai runners di pagare un prezzo ridotto ed avere anche il pettorale personalizzato.

Domenica 28 aprile 2019 è il gran giorno della Roma Appia Run, manifestazione di corsa su strada competitiva sulla distanza dei 13 km e non competitiva sulla distanza di 4 e 13 km, organizzata da ACSI con la collaborazione di ACSI Italia Atletica e di ACSI Campidoglio Palatino.
Giunta alla 21ª edizione, la Roma Appia Run si conferma una delle più prestigiose gare dell’intero panorama podistico capitolino, l’unica corsa al mondo a disputarsi su ben 5 pavimentazioni diverse: asfalto, sampietrino,  basolato lavico, sterrato e per finire la pista dello Stadio Nando Martellini alle Terme di Caracalla, e anche quest’anno si comporrà di quattro prove:
– Agonistica Km.13: riservata ai tesserati FIDAL, Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal CONI e possessori di RUN CARD, purché in regola con le norme sulla tutela sanitaria dell’attività sportiva e che alla data del 28 aprile 2019 abbiano compiuto il 18° anno d’età.
– Non competitiva Km. 13: Aperta a tutti
– Non competitiva Km. 4: Aperta a tutti
– Fulmine dell’Appia: prove di velocità per i bambini, in programma il 27 aprile 2019 alle ore 15,00 sempre allo Stadio delle Terme di Caracalla.

C’è grande attesa per il ritorno alla Roma Appia Run di Veronica Inglese, l’atleta dell’Esercito che ha già trionfato nella gara dalle cinque pavimentazioni ben tre volte, nel 2011, nel 2012 e nel 2016.

Nativa di Barletta nel 1990, Veronica Inglese si è rivelata già da giovanissima: dopo pochi mesi di attività è stata la migliore italiana sui 1000 metri sia a 13 anni (3:07.3) sia a 14 (2:56.7). Sotto la guida del tecnico pugliese Domenico Ostuni, che l’ha seguita fino alla primavera 2009, ha ottenuto numerosi successi nelle categorie giovanili distinguendosi anche a livello internazionale nelle campestri. Passata ad allenarsi nel gruppo di Tonino Ferro, agli Europei juniores di Novi Sad si è resa protagonista di una sorprendente rimonta che l’ha portata sul podio dei 5000 metri.

Nel 2010 è entrata nell’Esercito, mentre nel 2013 ha conquistato il suo primo titolo italiano assoluto (10 km su strada) e l’ottavo posto individuale negli Europei di cross a Belgrado. Ferma per quasi tutto il 2015 a causa di infortuni, poi rientrata nella stagione sui prati tornando a indossare la maglia azzurra. Nel 2016 è diventata la quarta italiana di sempre sui 10.000 con 31:42.02 a Stanford, in California, migliorandosi a 31:37.43 con il sesto posto agli Europei di Amsterdam dove a distanza di pochi giorni ha conquistato l’argento nella mezza maratona. Svolge la sua preparazione tra le strade di Barletta, la pista di Bisceglie, il centro sportivo dell’Esercito e i raduni federali. Vanta 7 presenze in Nazionale.

Ai nastri di partenza, a contenderle il successo in campo femminile, ci sarà Sofia Yaremchuk. Nata in Ucraina il 3/6/1994 si è trasferita in Italia lo scorso anno sotto la guida di Fabio Martelli. Veste i colori dell’ACSI Italia Atletica ed ha ottenuto il suo risultato più prestigioso alla Roma Ostia, scendendo ad 1h11’17” sulla distanza di mezza maratona. Recentemente ha vinto molte manifestazioni su strada a partire dalla Roma Half Marathon Via Pacis, la Maratonina dei 3 Comuni, la Corsa del Ricordo, e la Xmilia. Prima della Roma Appia Run, l’atleta ucraina sarà impegnata con la maglia gialloblu della sua nazionale il 7 aprile nella mezza maratona di Kiev.

Quest’anno la Roma Appia Run è partner del VIS, Volontariato Internazionale per lo Sviluppo, ONG presente in 40 paesi del sud del mondo: la gara non competitiva di 4 km sarà intitolata all’iniziativa “Running for Ethiopia”, una campagna a sostegno del progetto sulla formazione professionale e l’inserimento lavorativo di ragazze, ragazzi e giovani nella Regione di Gambella.

Iscrizioni: la quota d’iscrizione è fissata in € 20,00  per la gara competitiva, e per quella non competitiva da Km. 13; € 15,00 invece per la non competitiva Km. 4.
Chi si iscriverà entro il 31 marzo avrà diritto a quote agevolate: € 18,00 per la gara competitiva, e per quella non competitiva da Km 13; € 12,00 per la non competitiva Km 4.
La iscrizioni, per le prove dei 13 km, potranno essere effettuate entro e non oltre giovedì 18 aprile. Per la prova di km. 4 fino a sabato 27 aprile.
È possibile iscriversi su www.appiarun.it,  o su www.icron.it.

Più informazioni su