Quantcast
Enrico Benaglia - Inventario degli stupori

Enrico Benaglia – Inventario degli stupori

10/03 » 20/03/20

: - Inizio ore Ore 18:00 - Fine ore Ore 20:00
<

Attenzione l'evento è già trascorso

La Galleria d’arte “Purificato.Zero” apre i suoi battenti in Via Bisagno, 11 a Roma con il Maestro Enrico Benaglia il 10 marzo alle ore 18.00.

Negli ultimi anni Roma è ritornata ad essere una delle città più vivaci per le arti visive, dove la storia incontra il futuro e racconta, in ogni angolo dei suoi quartieri, la vita dell’uomo per tutti i secoli del suo tempo. Una città che mantiene intatta la bellezza della sua arte eterna e procura un naturale entusiasmo il fatto che la Galleria d’Arte Purificato Zero, nella quale verranno organizzate esposizioni e incontri, oltre alla fortuna di essere in un ambito urbano così straordinariamente ricco di cultura, si trovi in una delle zone più conosciute ed eleganti: il Quartiere Trieste.

La Galleria nasce sul modello di una formula moderna che ambisce indicare evoluzione, crescita, velocità. Un modo per sottolineare la volontà di utilizzo del web secondo i migliori canoni della connessione, della comunicazione e della condivisione. Purificato e Zero ci raccontano che a dirigerla sarà l’Associazione Culturale STUDIOZERO “Organizziamo per i soci Eventi ed Esposizioni con opere dei più conosciuti artisti moderni e contemporanei. Siamo collegati ad antichi Palazzi romani e importanti spazi pubblici. Puntiamo sul contatto locale, ma anche internazionale e globale con il fine di sviluppare sinergie e collaborazioni sempre più incisive e ad ampio raggio nel vasto mondo della cultura.

Enrico Benaglia, infatti, dopo il successo nelle splendide sale della prestigiosa Fondazione Marco Besso a Largo di Torre Argentina, viene ad esporre da noi fino al giorno 20 e forse oltre, nel prezioso ed elegante spazio di Via Bisignano 11 nei pressi di Piazza Istria, con la sua mostra dal titolo “Inventario degli stupori”. Un inventario, appunto, di splendide opere scelte tra i suoi capolavori più recenti. Di lui, nella prefazione al catalogo, Alida Maria Sessa scrive: Enrico Benaglia artista onirico ma arreso al reale. Anzi quasi sbaragliato dal sottotesto inquietante e magico della realtà. Giocoso, eppure sempre ad indagare i significati riposti del gioco della vita. Intenso e profondo. Benaglia poeta.

Uff. Stampa Purificato.Zero

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!