Vittorio Cuculo 4et feat Gegè Munari

Vittorio Cuculo 4et feat Gegè Munari

01/10/20

EVENTO A PAGAMENTO
: - Inizio ore 21:30 - Fine ore 23:30
<

Attenzione l'evento è già trascorso

ll jazz di Vittorio Cuculo è una delle migliori miniere di bellezza che abbiamo in Italia””
Il Fatto Quotidiano

Vittorio Cuculo,classe ’93, laureatosi ad Ottobre 2017 alla Siena Jazz University, in sassofono jazz, triennio di primo livello, è il giovane sassofonista romano, considerato uno dei più grandi talenti della nuova generazione del jazz italiano. Accompagnato da musicisti di livello quali Danilo Blaiotta al pianoforte, Enrico Mianulli al contrabbasso e con la partecipazione straordinaria di un pilastro del jazz italiano come Gegè Munari alla batteria, Cuculo riesce a interpretare lo spirito del bebop in maniera viva e convincente.

Ha frequentato i seminari di Nuoro Jazz, Otranto Jazz ed Orsara Jazz, vincendo diverse borse di studio, tra le quali quella per la Berklee college of music di Boston, dove ha frequentato il “Five week summer program”.
Nel 2014, ha preso parte al “Concertone” del primo maggio a Roma in piazza S. Giovanni, insieme ad un gruppo di giovani sassofonisti, con la partecipazione di Stefano Di Battista, diretti dal M.° Santoloci.
Ha fatto parte dell’Orchestra Nazionale di giovani talenti jazz, diretta da Paolo Damiani, con la quale si è esibito in diverse manifestazioni in Italia, Francia, Belgio.
Vincitore della borsa di studio europea YouMe, Young Musicians Play Europe, ha suonato in quartetto al festival di Varsavia e alla casa del Jazz di Roma .
Con il Siena jazz Quintet ha preso parte al contest internazionale di Amsterdam, arrivando in finale.
Ha fatto parte della New Talent Jazz Orchestra diretta da Mario Corvini, orchestra residente all’Auditorium parco della Musica di Roma.
Con un suo quartetto ha suonato il progetto Be Bop mood in Russia, al Delta jazz festival, esibendosi nel teatro dell’opera di Astrakhan e riscuotendo grande successo.

Il suo disco d’esordio Between (Alfamusic) gioca fin dal titolo sui concetti di confine, frontiera, di punto d’incontro fra culture, stili, generi e generazioni. Non a caso, alterna la rilettura, rispettosa ma originale, di standard della storia del jazz a brani originali.

Vittorio Cuculo sassofono
Danilo Blaiotta pianoforte
Enrico Mianulli contrabbasso
feat. Gegè Munari batteria

Vuoi segnalare il tuo evento gratuitamente?

clicca qui e compila il modulo!