RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Cecera PD (XIV Municipio): Nel giorno del ricordo non dobbiamo dimenticare il dramma italiano delle foibe foto

Più informazioni su

“Nel giorno del ricordo non possiamo dimenticare le atrocità patite dalla popolazione della Venezia Giulia vittima dell’odio nazionalista titino. Migliaia di italiani semplici cittadini innocenti, colpevoli di essere proprietari terrieri o semplicemente di parlare italiano, subito dopo la seconda guerra mondiale vennero uccisi o gettati ancora vivi nelle foibe.

giorno del ricordo
Dal 2004 grazie all’istituzione della Giornata del ricordo, questa storia, viene ricordata come uno dei maggiori drammi italiani del Novecento. Rimangono scolpite le parole usate nel 2007 dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano: “già nello scatenarsi della prima ondata di cieca violenza in quelle terre, nell’autunno del 1943, si intrecciarono giustizialismo sommario e tumultuoso, parossismo nazionalista, rivalse sociali e un disegno di sradicamento della presenza italiana da quella che era, e cessò di essere, la Venezia Giulia”

giorno del ricordo
Prosegue Cecera: “compito di tutti è far diventare questa giornata un patrimonio condiviso e di ricordo per tutti gli italiani, oltre ogni tentativo di strumentalizzazione nostalgia che ancora oggi alcune sigle di destra mettono in campo nella giornata del ricordo e soprattutto di stigmatizzare quelle infami azioni con le quali sedicenti militanti di sinistra occultano e imbrattano i monumenti eretti in ricordo delle vittime delle foibe.

Conclude il consigliere PD: “”Encomiabile il lavoro portato avanti nel segno del dialogo italo sloveno e croato da parte della Società di Studi fiumani di Roma che a dicembre ha promosso un iniziativa alla quale ho partecipato presso la casa del Ricordo di Roma, nell’ambito della quale è stata presentata la rivista Minoranza-Manjine diretta dal Prof. Silvije Tomasevic, importante strumento di dialogo multiculturale che si prefigge l’obiettivo di riavvicinare i popoli del confine orientale per superare le divisioni e i preconcetti.”

giorno del ricordo

Più informazioni su