RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

De Donno: Ostia, a Pineta Acque Rosse discariche a cielo aperto

Roma – “Ho contato e denuncio con forza che, nonostante il nostro esposto del 30 marzo scorso, presentato in seguito alle numerose segnalazioni dei cittadini e dai fruitori dell’area della pineta delle Acque Rosse, sia tornata nuovamente in quest’area una discarica a cielo aperto di non sappiamo quale genere di rifiuti. Dopo la mia denuncia, il 10 aprile le autorita’ competenti intervennero e bonificarono l’area da noi segnalata. A distanza di mesi pero’, la zona e’ stata nuovamente colpita da nostri concittadini incivili.

Cosi’ in una nota Il consigliere del Municipio X, Franco De Donno. “Ricordo- prosegue De Donno- che l’intera area e’ appartenente alla riserva naturale statale del litorale romano, istituita il 6 dicembre 1991 con legge 394 e pertanto, qualsiasi azione del genere, va a violare l’articolo 7 della legge. Oltre a questa, documentata dalle foto, infatti, sorgono una moltitudine di discariche a cielo aperto. Sembra infatti che in orari notturni numerosi furgoni entrino nell’area scaricando materiale di risulta. Nei mesi scorsi, mi sono trovato a denunciare anche la presenza di lastroni di amianto. Il mancato controllo capillare di questa porzione della riserva naturale statale del litorale romano, fa si’ che tali violazioni rimangano impunite. Pertanto, richiedo che venga ripristinato con estrema urgenza lo stato del luogo e che vengano avviati gli opportuni controlli. Continuero’ a denunciare ogni qualvolta si ripresenti una situazione del genere, finche’ i colpevoli non verranno colti in flagrante ed i nostri concittadini non possano tornare a vivere in piena sicurezza la nostra amata pineta”.