RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Della Casa: Ci attaccano per difendere i loro interessi

Più informazioni su

Della Casa: Ci attaccano per difendere i loro interessi –

Riceviamo dalla presidente del IV Municipio Roberta della Casa la seguente nota che volentieri  pubblichiamo.

“Quando sussiste una forte attenzione mediatica e politica nei confronti di un amministratore non è solo dovere di cronaca o critica di una gestione ma spesso è una manifestazione utile a denigrare un personaggio per lederne la credibilità o la rabbia di qualcuno che vede sfumare i propri interessi.

“Ebbene questo accade nei miei confronti come nei riguardi di tutta questa amministrazione ormai da due anni ed aumenta col passare del tempo.

“Forse perché è stato chiuso un centro di accoglienza gestito dalla coop Eriches legata a Salvatore Buzzi, forse perché si è avviato il recupero delle tasse commerciali con relative revoche delle licenze per gli abusivi, forse perché una biblioteca oggetto di speculazione torna alla gestione pubblica o forse perché si aprono due giardini rispettivamente dopo 28 e 10 anni. Se parliamo poi del patrimonio immobiliare, che solo nel IV Municipio porta un ammanco di incassi pari a 5 milioni, dove questa amministrazione sta effettuando controlli e recuperando spazi da mettere a bando togliendo potere a chi li detiene irregolarmente da 20/30 anni, parliamo delle manutenzioni sulle scuole, parliamo dello sblocco del decennale cantiere di Via Tiburtina, parliamo della ristrutturazione dei mercati rionali, degli eventi di piazza mensili, del miglioramento dei servizi sociali… ecco, meglio attaccare il lavoro della Presidente del Municipio con il video di una biscia, dove? Non si sa. La natura certo non la si può controllare ed in zone verdi o di campagna esistono anche animali, non capisco cosa possa entrarci la volontà di aprire un nido richiesto dai cittadini, realizzato da anni e ignorato in tutte le precedenti consiliature. Il nido attualmente è chiuso ma a settembre sarà pulito all’interno e nel giardino per accogliere al meglio l’utenza ma il video non riprende il nido bensì un’abitazione privata di quella zona dunque chiedo a chi denuncia e al giornalista il nesso con le dichiarazioni pubblicate.

“Le polemiche sulla festa del 1° maggio che ha riscosso grande consenso dalla cittadinanza non teme alcuna “minaccia” di accertamenti giudiziari come nessun altro dei nostri eventi.

“La politica ci attacca, quella stessa politica che ha fallito storicamente, quella che dal dopoguerra governa ininterrottamente il territorio del IV (ex V) Municipio, quella che ha consentito e agevolato le infiltrazioni mafiose e gli interessi del mondo di mezzo perché, vorrei ricordare, questo territorio è quello da cui il sistema di mafia capitale è iniziato, è il Municipio dove hanno amministrato quelli che ora sono sotto processo, è il territorio dove si muovevano e persistono gli interessi, gli stessi che con impegno stiamo facendo saltare!

“Con orgoglio, a nome di tutta la squadra, posso affermare che continueremo sulla strada che abbiamo delineato e che gli attacchi del sistema per noi sono medaglie al valore”.

 

Più informazioni su