RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Municipi: Il Comune vuole indicatori reali per dare risorse

Più informazioni su

Roma – Una serie di indicatori per una piu’ “corretta e oggettiva” redistribuzione delle risorse ai Municipi. In sostanza, dei criteri che aiutino l’amministrazione a stabilire i reali fabbisogni dei territori, per poter razionalizzare ed efficientare la spesa. È quanto prevede la proposta di delibera 81 a firma Monica Montella (M5s), che oggi ha avuto il parere favorevole della commissione Bilancio di Roma Capitale alla presenza dell’assessore competente, Gianni Lemmetti.

Il provvedimento mira a ‘rispolverare’ quanto previsto dal Piano di rientro 2014. Al tempo infatti, per esigenze di spending review, i Municipierano chiamati a dare indicazioni dettagliate dei loro fabbisogni economici in basi a criteri ben precisi che rispettassero: l’estensione territoriale, la densita’ della popolazione e le caratteristiche demografiche, sociali ed economiche dei suoi abitanti. “Dopo poco tempo- ha spiegato Montella all’agenzia Dire- questa pratica e’ stata diciamo ‘dimenticata’”.

Necessario quindi, provvedere ora con un’ulteriore delibera che renda il decentramento amministrativo “efficace” e che porti “reali benefici” ai cittadini. Come? Con un “cruscotto di indicatori” trimestrale e annuale. “Attualmente- si legge nello studio correlato alla proposta di delibera della consigliera pentastellata- in fase di bilancio l’Amministrazione accede solo alle informazioni delle risorse necessarie richieste ma tutto il percorso di come si raggiunge la cifra necessaria non e’ menzionato nella delibera del bilancio di previsione”.

Necessario quindi, “un monitoraggio sul territorio delle criticita’ con tanto di redazione di un elenco per gli interventi e le risorse per realizzarle”. Quindi, “l’esecuzione delle gare e lo stanziamento del fondo richiesto”. Infine qualche dato: nell’anno corrente e’ il Municipio X ad aver richiesto piu’ risorse, con 142 milioni di euro, in parte motivati per gli interventi sulle infrastrutture scolastiche e in parte per il demanio, manutenzione e vie di comunicazione. Nel 2017 lo stanziamento per abitante si e’ raddoppiato rispetto all’anno precedente con 145 euro per abitante. A far da leone sempre il Municipio di Ostia con 199 euro pro capite. Seguono il Municipio VIII (168), il II (166) e il I (158).

Più informazioni su