RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Municipio II: Sit in permanente a Villa Paganini se Comune non interviene

Roma – “Da oltre un anno cerchiamo un’interlocuzione istituzionale con gli organi politici e amministrativi competenti di Roma Capitale per la manutenzione di Villa Paganini. Il risultato è che ora la villa è chiusa per la terza volta dal 2017 perché gli alberi non sono stati messi in sicurezza. E questo rischia di compromettere la riapertura della scuola che si trova proprio nella villa. Il tempo del dialogo istituzionale con l’Amministrazione Centrale  ora è finito. Se per il 3 settembre non sarà avvenuta la messa in sicurezza, organizzeremo un sit-in permanente dinanzi ai lucchetti della villa, insieme ai cittadini e ai genitori anche per garantire il diritto allo studio”.

Così in una nota la presidente del II Municipio Francesca del Bello e gli Assessori alla scuola e all’Ambiente Emanuele Gisci e Rosario Fabiano.

“Oggi è partita dal Municipio l’ultima lettera di una serie di documenti per sollecitare un intervento –  continuano i rappresentanti dell’Organo di prossimità – Solo per ricordare alcuni atti, a maggio 2017 è stata organizzata una pulizia straordinaria delle villa insieme alle associazioni anche come azione simbolica. Sono seguiti un Consiglio straordinario e  alcune mozioni del Consiglio, oltre alle note degli organi di governo. Per tutta risposta non ci è mai stata inviata la relazione del Dipartimento Ambiente sullo stato della villa.  Infine – ricordano Del Bello, Gisci e Fabiano – l’area verde della scuola, che ospita 150 bambini tra i 3 e i 10 anni del VII Circolo Montessori,  viene regolarmente manutenuta dal Municipio mentre il verde della Villa, di competenza capitolina, è in stato di totale abbandono”.