RomaDailyNews - Il sito di informazione di Roma

Municipio XIV, Campagna: “Era una selezione interna”.

Più informazioni su

In un post pubblicato su Facebook il presidente del XIV Municipio Alfredo Campagna spiega la vicenda  del Concorso Atac.

“Il tanto ormai famoso “concorso” non è un concorso ma una selezione interna per la copertura dei fabbisogni di organico, nel mio caso, dei capitreno della Roma-Viterbo.

La selezione è stata indetta a novembre 2015 sulla base del R.D. 148/31 (i professoroni che si sono tanto indignati sapranno sicuramente di cosa sto parlando).
Dopo aver svolto le visite mediche di idoneità, un corso della durata di circa 2 mesi e in conclusione 2 esami (scritto e orale) sono risultate idonee 15 persone tra le quali il sottoscritto.

presidente-alfredo-campagna

presidente-alfredo-campagna

La tanto famigerata lista dove risulto come primo è dovuta al fatto, questo si per colpa mia, che il mio cognome inizia con la lettera “C” e che purtroppo non c’era nessuno con la lettera A o B.

Di questo mi scuso.

Anche mio figlio di 10 anni si è accorto che non era una graduatoria ma semplicemente una lista in ordine alfabetico, ma lui ha gli occhi puri…
Non nego che mi sarebbe piaciuto arrivare al primo posto nella prova selettiva, ma le mie “limitate capacità”(Cit.) e la mia “memoria labile”(Cit.), come ben sapete, non me lo hanno consentito e così mi sono posizionato soltanto al quarto posto.

Altra piccola inesattezza (sicuramente per distrazione e non per ignoranza):
Passare dalla figura professionale di conducente tram a capotreno non è una promozione, è soltanto un cambio di mansione che l’azienda ha richiesto per proprie necessità. Chi se la sentiva poteva accettare.

Insomma dopo tutto questo iter i 15 “Prescelti” hanno iniziato la loro nuova avventura in ferrovia riorganizzando la propria vita, qualcuno addirittura cambiando casa per avvicinarsi alla sede del nuovo lavoro.

Tutto questo per circa 2 mesi, facendo prima un periodo di affiancamento per poi andare da soli, dopo aver acquisito la giusta padronanza.

Arrivano le elezioni amministrative di giugno 2016, quelle dove il MoVimento 5 Stelle trionfa a Roma (Capitale d’Italia) e io vengo scelto dai cittadini del XIV Municipio come Presidente.
Qualche giorno dopo, precisamente il 27 giugno, senza nessuna spiegazione e senza essere avvisati, esce una disposizione di due righe dove si disponeva l’annullamento della selezione.

Dovrei spiegare a questo punto la situazione della ferrovia Roma-Viterbo ma non mi sembra questo il luogo idoneo per farlo, quello che mi sento di dire è che sicuramente questa scelta ha creato non pochi problemi sia alla linea sia alle persone che si sono visti annullare tutti gli sforzi fatti senza neanche una motivazione.

Dovrei dire anche qualcosa ai sindacati ma mi taccio, per loro, per alcune testate giornalistiche e per qualche esponente politico lascio il lavoro agli avvocati.

Ringrazio chi ha avuto la pazienza di leggere questo post sperando di ever chiarito almeno a chi realmente è interessato a conoscere la situazione.

Concludo soltanto con una domanda:
Tutti si chiedono perché sia stata ripristinata la selezione facendo allusioni varie.
Perchè nessuno si chiede o si è chiesto finora quali siano le motivazioni che hanno portato all’annullamento della stessa? Io ancora non le conosco”.

 

 

Più informazioni su