Nanni: Cittadini vittime delle faide interne al M5S

Più informazioni su

Nanni: Cittadini vittime delle faide interne al M5S –

“In 4 anni nel VI Municipio abbiamo visto sostituire tre vicepresidenti, tre assessori al sociale, tre capigruppo a cui vanno aggiunte le dimissioni di due consiglieri e molteplici cambi di presidenza  delle commissioni. Un esercito irregolare, al quale si aggiunge l’ennesima sostituzione avvenuta ieri, a dimostrazione della totale incapacità del M5S a governare un territorio”. Così in una nota Dario Nanni consigliere del gruppo misto del VI Municipio.

“Abbiamo visto tutto ed il contrario di tutto, assessori che arrivano dall’altra parte di Roma in un Municipio di quasi 300mila abitanti. E’ possibile che tra 300mila persone non esista qualcuno in grado di far parte di questa Giunta? Dover essere governato da chi vive in altre zone di Roma è offensivo nei confronti di chi vive nel VI Municipio, ma probabilmente ai 5 Stelle interessano più le dinamiche e gli equilibri interni che il governo di un territorio complesso e delicato come questo”, osserva Nanni.

“Nel frattempo il sito di Rocca Cencia sta ancora lì, i servizi e le infrastrutture sono ferme al 2016, le uniche novità sono state quelle dei componenti della Giunta e del Consiglio. Ecco – conclude Nanni – a fine mandato i cittadini hanno chiaro a cosa si riferissero i 5 Stelle quando in campagna elettorale parlavamo di cambiamento: l’unico cambiamento che c’è stato è quello delle poltrone di assessori e consiglieri”.

Lo comunica in una nota Dario Nanni, consigliere del VI Municipio.

Più informazioni su